**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Luglio 2006

Domanda del 18.7.2006

ho un cane di poiccola taglia di 3anni,in questi 2giorni ho notato che le sue feci sono liquide e di colore nero. la sua alimentazione non è cambiata,non ha assunto farmaci e a mio vedere non ha altri disturbi. grazie

Buongiorno, porti subito il cane in visita, nessun altro consiglio potrebbe essere utile attraverso poche righe da parte mia.
cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 18.7.2006

Gent. dott. Minetti,
la ringrazio della risposta alla mia precedente domanda: è stata molto esaustiva. Ora le porgo un altro quesito: il mio cucciolo di 2 mesi ha un forte ritardo di dentizione: praticamente ha solo due punte di molari uscite e basta. Il veterinario ha effettuato una lastra e ha visto che i denti sotto ci sono ma non ne vogliono sapere di uscire. A cosa può essere dovuto ciò e cosa posso fare per aiutarlo? Premetto che il cagnolino è stato allattato artificialmente dall'età di 20 giorni poichè la mamma aveva carenza di calcio e rischiava la morte, può essere questa la causa del ritardo? La ringrazio anticipatamente per la risposta e la saluto. Laura.

Buongiorno Signora Laura, non mi pare ci sia molto di cui preoccuparsi vista l'età del cucciolo.
La dentizione, come nei bambini, ha un intervallo di tempo abbastanza ampio.
Niente può accelerare un processo fisiologico e naturale, ognuno ha i suoi tempi.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 18.7.2006

caro dottore vorrei sapere se si può senza creare problemi di saute al mio cane (Kelli) fargli saltare il ciclo mestruale,per me è solo un problema di spazio,visto che lo strappata dalla strada e portato a casa. può essere anche una domanda sciocca , ma per me è un grosso problema. mi scuse e la ringrazio.

Buongiorno, la gestione dei cicli estrali nella cagna non può essere agevolmente controllata tramite uso di sostanze farmaceutiche se non rischiando il suo stato di salute.
E' bene sottolineare che non si può fare un paragone con la donna e l'uso della contraccezione chimica orale (pillola), il cane è totalmente differente. Il sistema attualmente più sicuro per evitare gravidanze nel cane è la sterilizzazione chirurgica ove i vantaggi sono di molto superiori agli ipotetici svantaggi. Escluda pertanto per ora l'uso di ormoni per inibire i cicli estrali del suo cane e contatti il suo medico veterinario per avere maggiori informazioni in merito.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 18.7.2006

buongiorno
il mio cane (meticcio di 5 anni) pochi giorni fa ha avuto una crisi:è caduto a terra e ha avuto convulsioni(per almeno 5 minuti)precedute da vomito. A parte la crisi è stato bene tutto il giorno dopo.Lo stesso episodio è successo l'estate scorsa. Il veterinario ha eseguito esame neurologico ed esami del sangue ma non ha trovato nulla.Volevo sapere cosa poteva essere.Grazie.Distinti saluti. Tamara

Buongiorno Tamara, purtroppo non posso certo dirle io la causa del problema che si è presentato per due volte a distanza di tempo. Già il fatto che esami del sangue e visita neurologica siano normali deve rassicurarla. Per fare un passo oltre bisogna eseguire una Tomografia Assiale computerizzata (TAC) all'encefalo del cane, esame disponibile oggi in molti centri in Italia.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 19.7.2006

Gentile Dottore,
la mia meticcia di 3 anni ha spesso il naso che gocciola. Mi è stato detto che potrebbero essere le lacrime dovute ad una congiuntivite che scorrono attraverso il naso. Posso somministrarle qualche goccia di collirio? e se si, quale in paricolare?
La ringrazio fin d'ora e spero in una sua risposta
NCN

Buongiorno, il problema che descive non è ben chiaro. Infatti avere il naso che gocciola è normalmente sintomo di infiammazione, anche su base allergica, delle vie aeree (naso), mentre una congiuntivite è una infezione che riguarda gli occhi: è vero che le lacrime scorrono nel condotto naso-lacrimale, però avere addirittura il naso che gocciola per tale motivo! Il cane dovrebbe avere una secrezione lacrimale davvero esagerata!! Da quanto però capisco dal suo scritto il cane non è stato portato in visita da un medico veterinario: non si affidi ai consigli degli amici, lei porterebbe un figlio a visitare da un amico che ha un figlio ed è già esperto di bambini?
Io no!!
Ad ognuno il suo mestiere, per favore.
I danni che si vedono dovuti al "fai da te" veterinario sono spaventosi!
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 19.7.2006

Salve,
ho un meticcio di 4 mesi taglia media, da qualche giorno mangia poco e dorme più del solito. La mattina x mangiare lo dobbiamo quasi costringere. E poi mentre prima faceva i suoi bisogni 3/4 volte al giorno adesso al massimo 2 o 3 e poco.
Devo portarlo a visitare?
Cosa potrebbe essere?
La ringrazio x la risposta
Angela

Buongiorno Signora Angela, i sintomi che lei riferisce sono vaghi e direi comunque sufficienti per portare il cane in visita dal suo veterinario curante.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 19.7.2006

caro dottore, grazie per la risposta alla domanda precedente, le vorrei chiedere un altra domanda, vorrei sapere per effettuare la sterilizzazione chirurgica ci sono dei tempi prestabiliti ,oppure no? la mia cagna dovrebbe avere il ciclo verso fine mese , sto ancora in tempo per farlo oppure è gia in fase di ovulazione.

Buongiorno, la risposta necessita di una visita clinica, possibilmente di un esame citologico vulvo-vaginale (striscio) e della titolazione del progesterone. saprà così se effettivamente il calore è imminente o meno; bene è sterilizzare chirurgicamente ove possibile lontano dal periodo estrale.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 19.7.2006

avrei 2 problemi da sottoporle:il primo è che il mio cane ha un specie di eritema nell'orecchio ed emana un odore sgradevole da ieri...ieri all'esterno gli hjo messo un po di borotalco e sembra migliorare perchè l'eritema sta seccando!!basta o mi da qualche consiglio?
il secondo è che il mio cane da quando l'ho preso quando lo spazzolo è come se venisse via della forfora....il mangiare l'ho gia cambiato più volte perchè fin da piccolo ha avuto problemi di dissenteria...ora può mangiare solo l'hipoallergenic della royal canin...cosa può essere?cosa posso fare?grazie in anticipo x la sua risp

Buongiorno, come spesso succede in questa sede mi si chiede di emettere diagnosi e terapie. Però l'unico momento dove ciò può avvenire è durante la visita veterinaria. Solo una visita, ed i necessari eventuali accertamenti analitici di sostegno, può portare a ciò: deve sicuramente rivolgersi al suo medico veterinario curante, ciò che lei descive può essere dovuto ad una intolleranza/allergia alimentare, ad una allergia inalante (atopia), ad una malattia sistemica immunitaria, e se vuole posso proseguire a fare un elenco di decine di possibili/probabili cause.
Devo francamente capire ancora, dopo tanti anni, perchè quando il proprio animale è ammalato si cerca consiglio un pò ovunque invece che andare subito direttamente dall'unica persona che detiene il primato della sua salute: vada da un medico veterinario con il cane, ha anche lui diritto ad essere curato bene!
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 19.7.2006

Gentile Dottore,
ho un problema con il mio cucciolo. Ho un barboncino di 10 anni che è sempre stato con noi. Adesso abbiamo un matrimonio e andarci tutti vorrebbe dire lasciarlo solo per 10 ore e sopratutto in casa di parenti senza nessuno che gli faccia compagnia. Esistono dei leggeri sonniferi preferibilmente naturali che lo possano lasciare in uno stato di dormiveglia per far si che il tempo gli passi più velocemente?
Grazie mille e cordiali saluti

Buogiorno, non penso sia davvero un problema una assenza di 10 ore da casa. Vada dal suo veterinario e si faccia prescrivere i feromoni specifici per il cane da usare nella casa dove lo lascerete. seguendo bene le istruzioni avrete ottimi risultati senza rischiare nulla. I tranquillanti "naturali" sono pur sempre tranquillanti, meglio usarli poco e in ben precise occasioni.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 20.7.2006

Dovendo andare al mare in Costa Azzurra e non sapendo se troverò spiaggie che accettano cani, è opportuno che mi porti anche la mia femmina di 3 anni di razza Golden Retriever, o rischio di farle passare i giorni peggiori dell'anno?.
Grazie

Buongiorno, la Francia è una delle nazioni più attrezzate per la ricezione di animali domestici, sia in termini alberghieri e di campeggi, sia nelle strutture balneari.
Ritengo opportuno che lei si informi presso queste strutture per capire bene il tipo di ricezione presente nella sua zona.
Cari saluti
Emanuele Minetti
Pagina  123456