**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Ottobre 2007

Domanda del 9.10.2007

ho fatto l'esame citologico al mio cane perche' il vet sospettava un tumore al fegato ma l'esito dice: il campione presenta adeguata cellularita' e lieve contaminazione ematica, sono presenti clusters debolmente coesivi di cellule poligonali a citoplasma basofilo e ricco di vacuolizzazioni vuote compatibili con vacuoli lipidici;sono anche presenti cellule con citoplasma poco definito e debolmente basofilo. Sono anche presenti in maniera diffusa cellule infiammatorie miuste,con prevalenza di neutrofili e macrofagi.
DIAGNOSI :COMPATIBILE CON SEGNI DI EPATOPATIA CRONIA( DEGENERAZIONE IDROPICA)E STEATOSI MISTA A FLOGOSI NEUTROFILICA.

si consiglia di eseguire nu esame istologico sia in chiave prognostica che terapeutica.


Vorrei per cortesia sapere cosa significa di preciso dato che il mio veterinario dice che non ce' molto da fare dato che e' una malattia che ha nel dna ed e' degenerativa .

grazie jessica

Buongiorno Jessica, non mi è possibile inquadrare il referto citologico nel caso clinico nel suo complesso poichè nulla so del paziente. Gli esami di laboratorio fanno parte dell'indagine nel suo complesso, così vanno interpretati ed usati per emettere alla fine sia la diagnosi sia la prognosi e la eventuale terapia. Per avere un quadro definitivo si possono eseguire ulteriori passi, oltre alla ecografia una Tomografia Computerizzata (TAC-TC), che fornisce maggiori informazioni e nel corso della quale è auspicabile eseguire biopsie guidate del tessuto epatico, essendo il cane già in anestesia. Sul materiale bioptico è possibile eseguire più indagini, più complesse e complete, rispetto all'esame citologico già in vostro possesso. Non so se la malattia del suo cane sia congenita od acquisita, quindi non posso dirle se essa sia ineluttabile, incurabile, inesorabilmente degenerativa.
Termini le indagini ed avrà le risposte che cerca, anche se ciò avrà un costo.
Cari saluti.
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 9.10.2007

Gentile Dottore,
ho una bassottina di 2 anni e mezzo, Camilla, che da quest'estate ha dei problemi con le ghiandole dell'ano.
Fanno cattivo odore e le danno molto fastidio.Le abbiamo fatte "schiacciare"dal veterinario giovedì ma l'odore ed il fastidio sono rimasti...cosa possiamo fare?
Grazie
Olivie e....Camilla

Buongiorno, probabilmente il cane ha una leggera infiammazione e/o risente di picchi ormonali imponenti. Usualmente dopo un bagno accurato bisogna tenere pulita giornalmente la parte interessata, se necessita somministrare antibiotici e blandi antiinfiammatori per bocca. Non avendo però alcuna altra notizia sul cane è meglio che lei ritorni dal suo veterinario a fare un ulteriore controllo clinico.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 10.10.2007

buonasera dottor Minetti, avrei bisogno di un consiglio. Ho un meticcio femmina Sophie di 9 kg, sterilizzata, è bravissima ma è molto ansiosa e quando entra qualcuno in casa comincia ad abbaiare a dismisura, e va avanti per dieci minuti buoni. Ho provato con i fiori di bach, ma senza nessuna soluzione, solo che ora devo cambiare casa e il nuovo padrone non vuole cani in condominio. Ho intenzione di portarla lo stesso con me, ma vorrei provare a calmarla per non creare dissapori, ma senza ricorrere a medicinali, ha qualche consiglio?la ringrazio anticipatamente.
saluti.
Stefania

Buongiorno Stefania, la prima cosa da fare da subito è applicare in casa i cosidetti feromoni appaganti con diffusore ambientale (ricetta dal suo veterinario curante). Deve anche metterli nella casa nuova alcuni giorni prima del trasloco definitivo. Nel frattempo è opportuno che tramite il suo veterinario contatti un collega specialista in medicina comportamentale per affrontare una volta per tutte il problema. Vorrei sottolineare che non c'è norma o legge che le impedisca di detenere un cane in condominio, ed alla firma del contratto di locazione verifichi che su esso non vi sia assolutamente tale codicillo. Le consiglio inoltre di stare tranquilla per il discorso farmaci in quanto nel caso venissero prescritti dallo specialista saranno di categoria non nociva per la salute del cane.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 10.10.2007

Gent.issimo Dottore,come posso far avere la foto del mio piccolo Tommi, che mi è stato rubato lo scorso 24 giugno, a tutti i veterinari almeno dell'Emilia Romagna senza doverci andare personalmente come ho già fatto per tanti negozi di animali,canili,ecc.?grazie mille.Valeria

Buongiorno Valeria, provi a verificare tramite le Pagine Gialle o bianche on-line digitando nella ricerca la parola "Veterinari" regione "Emilia romagna", verifichi se sono contattabili per posta elettronica. Esistono poi siti internet con indirizzi web dei veterinari.
Cari saluti.
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 11.10.2007

ho letto sul sito di una nuova medicina contro la leshmaniosi. Ho la cagnetta (ASKY di 5 anni) affetta dalla malattia. ha iniziatop 2 giorni fa la cura con le punture (e ricoverata presso il veterinario per una cura di flebo) mi può dare il nome della medicina per bocca.
infinite grazie

Buongiorno, deve rivolgersi al suo veterinario curante, la legge non consente questo tipo di comunicazioni sui farmaci, mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 11.10.2007

Buongiorno Dottore.
Mi chiamo Alessandra, ho un bellissimo Golden Retrievers di circa 2 anni. E' da diversi mesi che sotto le zampe (tutte e 4) più esattamente nei contorni dei polpastrelli gli vengono delle crosticine da cui a volte esce sangue. Le prime volte pensavo che avesse preso qualche vetro e si fosse fatta male, ma invece è sempre così. Ho chiesto al mio veterinario, e mi ha detto che essendo un cane che corre molto per gioco (rincorre molto le palline, ecc...) mi ha detto che è normale... Ma vorrei sentire qualche altro parere. Cosa ne pensa Lei?
Grazie.

Buongiorno, non posso pensarne nulla perchè non ho visitato il cane. Il suo veterinario ha emesso una diagnosi da lesioni traumatiche (molto probabile). Se non ne è convinta chieda un consulto con un veterinario specialista in dermatologia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 11.10.2007

Buongiorno,
sono la padrona di un gattino di 6 mesi trovato per strada. E' affettuoso e vivace ma c'è un problema: vuole sempre mangiare. Miagola e piange non appena mi avvicino alla cucina anche se magari ha appena mangiato: sembra insaziabile! Ci sveglia la notte perchè vuole mangiare..insomma sta diventando un bel problema poter mangiare tranquilli a casa. Ho fatto eseguire dal veterinario l'esame delle feci, ma sembra tutto a posto. E' ben nutrito e cresce bene!
Cosa posso fare?
La ringrazio anticipatamente per la risposta
Cordiali saluti
Anna da Milano

Buongiorno Anna, il suo gatto è un "adolescente" in crescita e ha esigenze alimentari anche doppie rispetto ad un adulto. Per ovviare al problema del fastidio può acquistare una mangiatoia a tempo, ne esistono di economiche, che ad intervalli regolari rilascia una quantità di crocchette determinata. Escluda comunque che il gatto non abbia altre malattie oltre ad i vermi intestinali.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 11.10.2007

Ho due cagnoline che quando incontrano altri cani sulla loro strata abbaiano all'impazzata. Non capisco come mai questo non avviene con tre cagnolini.
Cosa mi consiglia ?
La ringrazio per l'attenzione
Agnese

Buongiorno Agnese, mi scusi ma non ho capito il discorso dei tre cani. Anche io ho un cane che abbaia a tutti i suoi simili, perchè non correttamente socializzato nella sua "infanzia", ma ciò non dipende dai numeri di cani che incontra.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 12.10.2007

gentile dottore , vorrei farle una domanda, ho trovato una gattina piccola piccola, e ora la stò alimentando col biberon,sono già dieci giorni che ciuccia, ora pero nn capsico xche ogni volta che ha finito la poppata mi succhia le labbra , e con voracità le dita, volevo chederle potrebba essere che stà mettendo i dentini? la ringrazio

cordiali saluti daniela

Buongiorno Daniela, in questi casi è necessaria almeno una visita veterinaria iniziale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 12.10.2007

salve io in novembre ritiro un cucciolo di carlino di 2mesi e mezzo, volevo sapere lo consegnano con la sverminazione e i primi vacini, volevo sapere che vacini dovro fare il primo periodo e quando potro farli il vacino per la leishmaniosi o filaria.
grazie attendo risp

Buongiorno, i programmi di prevenzione vanno stabiliti di volta in volta con il veterinario curante, sono un "vestito su misura", pur avendo delle regole da rispettare.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Pagina  1234567