**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Novembre 2007

Domanda del 1.11.2007

buon giorno dottore.
Mi chiamo Elisabetta e ho una gatta metà siamese da 2 anni.
Ieri è caduta dalla finestra di un piano rialzato (saranno circa 5 metri).
Il risultato, a me preoccupante, è che zoppica nella zampa posteriore destra e nella zampa anteriore dx, lo "sperone" tipo il pollice si è rovinato...non è più coperto dalla pella ma è color rosa e c'è fuoriuscita di sangue...
Se mi può aiutare mi farebbe un grandissimo favore...
grazie mille
distinti saluti

Buongiorno Elisabetta, porti oggi il gatto in visita dal suo veterinario, da lontano non posso aiutarla.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 2.11.2007

Ho una cagnetta di nove anni che inizia ad avere la cataratta. E' possibile curarla, o per lo meno arrestarne la progressione? E' possibile operarla? Grazie Antonella

Buongiorno Antonella, prima bisogna eseguire una visita specialistica da un veterinario oculista con idonne strumentazioni, poi si avrà diagnosi, prognosi e cura, compresa l'ipotesi chirurgica che viene eseguita con successo anche nei cani se necessaria.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 2.11.2007

Salve dottore.
Finalmente ho trovato il cucciolo che cercavo, un incrocio pincer-chihuahua bellissimo che devo andare a prendere tra qualche settimana da un allevatore amatoriale che si trova a circa 50 km da casa mia.
Lui mi ha garantito la sverminazione del cucciolo e i pedigree, ma mi ha detto di recarmi dal mio veterinario di fiducia per il microcheap e le varie vaccinazioni.
Secondo quanto mi ha detto lui i cuccioli sono nati circa un mese fa (29 settembre).
L'allevatore è intenzionato a darmi il cucciolo per il 22 Novembre ma volevo sapere in anticipo a che distanza dalla nascita io devo fare sia vaccini che microcheap, in modo che io possa anticipare o ritardare il ritiro.
La ringrazio anticipatamente
Saluti
Gianluca

Buongiorno Gianluca, appena lei ritirerà il cane si dovrà rivolgere ad un veterinario di fiducia, ancora prima di portare il cane a casa per la prima volta. In quella occasione verrà eseguita una visita clinica completa. se il cane risulterà sano al 100% sarà quindi il collega a programmare le varie profilassi vaccinali e la data per iscrivere il cane all'anagrafe canina regionale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 3.11.2007

Ho un Jack russel maschio, 5 anni. da un pò di tempo , circa due mesi ha un alito molto pesante.Vorrei un consiglio sul da farsi.
Garzie
Zacherl Enrico

Buongiorno Enrico, deve fare eseguire una visita al cane e verificare se l'alitosi è solo dovuta a cause banali o se sono presenti infezioni del cavo orale. la diagnosi che lei chiede necessità di una visita.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 4.11.2007

gentile dottore,ho perso il mio amato barboncino e non riesco a darmi pace. ma avendo messo il microchip non si può vedere se è ancora vivo o dove può essere? la ringrazio, adriana set

Buongiorno Adriana, il microchip non è un trasmettitore satellitare ma solo un sistema identificativo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 4.11.2007

Possiedo due maltesi maschio e femmina quest'ultima è entrata in calore il 21 ottobre per tredici giorni gli ho lasciati assieme ma oggi ho dovuto allontanare il maschio quando posso far ritornare il maschio in casa? Da cosa posso capire che il calore è finito?
Ringrazio e la saluto cordialmente
Patrizia

Buongiorno Patrizia, deve andare con il cane dal suo veterinario.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 5.11.2007

Egregio Dottore,
al mio boxer di 5 anni è stata eseguita una biopsia mediante agoaspirazione di una neoformazione scrotale delle dimensioni di circa 2cmx1,5 con intorno una leggera irritazione della cute soprastante la lesione. E' risultato essere un MASTOCITOMA.
Le trascrivo qui di seguito la descrizione che ho sul referto: campione ematico, caratterizzato da buona cellularità, popolazione cellulare mista con prevalenza di mastociti contenenti numerosi granuti citoplastici metacromatici di piccole dimensioni. Numerosi granuli sono sparsi sul fondo del vetrino, sono inoltre presenti granulociti eosinofili e rari piccoli linfotici.
Le premetto che questa neoformazione risulta essere vecchia di un anno e mezzo e non sono state fatte indagini al momento in quanto per il Veterinario era cosa da niente.
Ora si parla di castrare il cane per asportare il tumore.
Le chiedo cortesemente, se possibile, un suo parere. Grazie.

Buonasera, se la massa è presente da oltre un anno potrebbe essere con un "comportamento scarsamente aggressivo". I mastocitomi cutanei del cane devono essere diagnosticati con esame istologico, mentre l'esame citologico è utile solo per decidere se la neoplasia sia da indagare ulteriormente, da asportare o meno. Essa infatti deve essere ben classificata anche tramite colorazioni speciali ed eventuali esami di immunoistochimica. Mi tranquillizza comunque il tempo che è intercorso fra la prima evidenza e quella odierna poichè un mastocitoma di medio-alto grado avrebbe dato evidenti problemi che lei non riporta. E' anche possibile che un anno fa fosse "cosa da niente", cioè una neoformazione diversa dal mastocitoma, che poi si è modificata. E' in genere buona regola togliere ciò che non si riesce con certezza a definire.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 5.11.2007

Gent.mo Dott. Minetti,
Le scrivo perchè il mio giovane meticcio da qualche tempo a questa parte "si strozza": tossisce e sembra sul punto di vomitare. Questo succede quando corre, quando beve, si agita o è in giro e tira il guinzaglio, sia quando indossa un collare sia quando ha la pettorina.
Mi devo preoccupare o è semplicemente dovuto alla sua esuberanza?
Grazie per la Sua disponibilità.
Valentina

Buonasera Valentina, il suo cane necessita di una visita clinica completa.
Quanto prima.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 5.11.2007

la mia bouledogue francese di 9 mesi ha un problema alla pelle praticamente da sempre.
alimentata con ultra allergen zd per non agguyngere problemi, all'inizio fatti anche vari raschiati senza arrivare a nulla.
con cortisone era passato tutto, arrossamenti con tanto prurito nelle spalle e nel muso, nulla nelle orecchi, poco nelle zampette
ora con prodotti omeopatici ma non migliora
aggiunto Mirra Coat e/o Ribes Pet pasta
sembra un problema genetico e della razza
ha il manto bianco maculato marroncino

Buonasera, probabilmente il suo cane è un soggetto fortemente allergico. Deve fare eseguire una visita specialistica dermatologica, un probabile esame istologico della pelle (dermatopatologico), esami per le allergie.
Dovrà sicuramente impegnarsi sia economicamente sia con tanto tempo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 5.11.2007

buonasera Dottore
il mio cane di 7 anni - incrocio pastore belga e ciow ciow (si scrive così????) da parecchi mesi soffre di "coda dello stallone". ho sentito tre diversi pareri da altrettanti veterinari.. curato come da prescrizioni... ma il problema rimane. sono costretta a mettergli il collare elisabetta giorno e notte per evitare che si morda la coda.. e' un cane buono quindi si adatta docilmente... ma non posso pensare di doverlo tenere in queste condizioni perennemente. Un anno fa è morta la cagnetta con la quale ha vissuto da quando aveva un mese... potrebbe essere una reazione a questo evento?
mi può dare qualche consiglio?
La ringrazio di cuore
giuliana rigassio

Buonasera Giuliana, usualmente si prescrive come terapia risolutiva la sterilizzazione/castrazione del cane maschio con problemi di iperandrogenismo. Non mi risultano oggi esistano terapie mediche risolutive ed efficaci. Deve quindi prendere la decisione con il suo veterinario di fiducia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Pagina  1234567