**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Gennaio 2008

Domanda del 23.1.2008

Ho da tre anni un gatto maschio, trovatello, età indefinita causa una faucite che , per curarlo, lo ha lasciato senza denti. Ho avuto in passato altri gatti e, a parere mio beve molto. Fa anche tante pipì. Mangia con appetito e tutto il lui non fa sospettare alcun malessere. Tanta sete può essere solo caratteriale, ho può essere un sintomo di qualcosa per cui sarebbe meglio approfondire con qualche analisi? Ho questo dubbio poichè quando avevo il cane, femmina, ebbe dei problemi ginecologici che ricordo si manifestarono con tanta sete.
Grazie
Silvia

Buongiorno, servono esami completi del sangue e delle urine, radiografie addominali e probabilmente una ecografia. Non attenda oltre.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 24.1.2008

gentilissimo dott Minetti,
ho da un paio di mesi preso con me un beagle di circa un anno e mezzo. si grattava spesso le orecchie e la veterinaria mi ha consigliato il surolan perché ha una brutta otite (cerume nero in enormi quantità, orecchie maleodoranti, prurito, scuotimento della testa etc).
ho però notato che oltre a grattarsi la testa, arturo si mordicchia e lecca le zampe e la base della coda, si strofina il muso e ha gli occhi arrossati che lacrimano in continuazione (è stato anche operato ai dotti lacrimali ma evidentemente nn è quello il problema..)

ho letto che tutti questi sn sintomi di un'intolleranza alimentare e in effetti quando, per due giorni, gli ho dato cucina casalinga (avevo finito le crocchette) aveva le orecchie linde e gli occhi nn lacrimavano!
effettivamente ho anche notato che i sintomi si acutizzano quando mangia crocchette cn maggiori percentuali di pollo (iams)..

cosa mi consiglia? io pensavo di prendere un alimento cn nuove fonti proteiche e vedere se va meglio, tipo trainer fitness (all'agnello o al pesce..)
faccio bene?

Barbara

Buongiorno, il suo cane quasi sicuramente è allergico e/o intollerante. Il suo veterinario curante le deve prescrivere una dieta adatta, anche casalinga, e verificare nel tempo la situazione clinica. Esistono anche esami che consentono di individuare le allergie.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 24.1.2008

Buongiorno dottore,
abbiamo portato a casa un cucciolo meticcio di razza piccola di 40 giorni e volevamo sapere per cortesia cosa potremmo dargli da mangiare. Che tipo di latte è consigliato? E cosa si puo' aggiungere al latte?
La ringrazio anticipatamente della sua disponibiità.
Saluti Barbara

Buongiorno, queste sono informazioni che riceve dal suo veterinario nel corso della prima visita. Per mail non posso scrivere così tante cose. Mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 24.1.2008

sono francesca lagana' da reggio cal ho 14 anni e volevo sapere come si diventa veterinai????

Buongiorno, si va all'università dopo avere fatto un buon liceo! ma c'è tanto da studiare, lavorare, poco dormire, in cambio quasi sempre di poche soddisfazioni.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 25.1.2008

salve vorrei chiederle una cosa riguardo alla mia cagnolina..le spiego..
la mia cagnolina ha x lincirca 5 anni ed ha avuto molte gravidanze, ora però e accaduto un fatto strano..sie accoppiata dopo 2 mesi si vedeva la pancia dopo qualche giorno nn l'aveva più e aveva le mamelle piene di latte ma i cuccioli nn c'erano nn l'ho trovati da nessuna parte...questo caso e successo gia 2 volte.che cosa e successo???
ho sentito dire da alcune persone che se li e mangiati ma io nn ci posso credere..la prego mi agliuti mi dia un consiglio grazie

Diletta

Buongiorno, non so cosa dirle. I cani gravidi devono essere visitati e monitorati fino al parto, con radiografie ed ecografie. Sapere quindi DOPO cosa è successo non mi pare possibile.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 25.1.2008

Salve dott. il mio cane soffre di una allergia atopica e nn sono riuscito a trovare un dott. che riesca almeno ad alleviare le sue sofferenze, visto che ho letto che nn è una malattia del tutto curabile, quindi vorrei da lei se possibile l'indirizzo di un dermatologo veterinario nella zona di roma.
Grazie anticipatamente per la risposta e buon lavoro,
Stefano.
bau bau
brufolo

Buongiorno, non posso fare nomi di colleghi o di strutture ma a Roma si può informare all'Ordine dei veterinari per avere i nominativi che cerca, oppure chiedere un consulto tramite il suo veterinario.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 26.1.2008

Dr Minetti
mi kiamo Anna Rita e le scrivo dall'Inghilterra. Volevo sapere se lei e' al corrente della prassi sulle adozioni internali, relative nel mio caso ai paesi della comunita' europea. In poke parole, vorrei adottare un cane da uno dei rifugi italiani, dal momento ke la situazione italiana riguardo al randagismo, all'abbandono e alla cruelta' sugli animali, e' davvero triste. Guardando su Internet l'iter di procedura inglese, leggo ke con l'apposito passaporto attestante tutte le vacinazioni e storia del cane, per importare un animale dalla comunita' europea, non sono piu' necessari i sei mesi di quarantena del cane. Ma poi leggo ke sono ancora necessari. Insomma, very confusing!
La ringrazio per la sua attenzione
Anna Rita

Buongiorno, deve consultare il Pet Travel Scheme, troverà tutto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 26.1.2008

salve, ho una gatta da 21 anni. non è mai uscita da casa, ha partorito 4 gattini poi è stata sterilizzata. tutto questo molti anni fa. non ha mai visto un veterinario e non ha mai avuto problemi. da 3 settimane accusa problemi alle zampe posteriori, nel senso che non riesce a camminare, a stare eretta sulle 4 zampe e a saltare su una sedia o divano. mangia pochissimo ma beve molto. nelle feci e urina niente di particolare. non conoscendo nessun veterinario mi rivolgo a lei per un suo parere grazie colnaghi marcello

Buongiorno, io da lontano non posso aiutarla . Cerchi una clinica o un ambulatorio nella sua zona e chieda un appuntamento.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 28.1.2008

salve, mi scusi ma io posseggo da circa tre mesi un cucciolo di pastore tedesco (a pelo lungo) adesso ha compiuto 4 mesi ma da un po' di tempo a questa parte ha preso un brutto vizio quello di mordersi frequentemente la coda tanto che avolte gita di continuo attorno anche abbaiando come se le desse fastidio. lo fa cosi' spesso che nel punto dove si morde sono diminuiti i peli ( poichè e a pelo lungo ha una bella coda folta e si nota parecchio il punto dove si morde). Poi altra pratica poco "ortodossa" è che mangia le sue feci, all'inizio l'allevatore da cui lo abbiamo preso ci ha detto che era normale, anche perchè imitano la madre che a volte mangia le feci dei cuccioli, ma credevo che crescendo la cosa sparisse invece continua nella sua pratica. e' normale, potrebbe causargli dei disturbi? grazie

Buongiorno, deve fare visitare quanto prima il cane da un veterinario specialista in medicina comprtamentale. Chieda un consulto anche tramite il suo veterinario di fiducia.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 29.1.2008

BUONASERA, VORREI AVERE UN'INFORMAZIONE RIGUARDO AD UN GATTO DI CIRCA 2 ANNI, IL MIO VETERINARIO MI HA DETTO CHE HA I RENI UN PO' TROPPO GRANDI RISPETTO AL NORMALE, QUESTA E' UNA MALFORMAZIONE CHE SI HA DALLA NASCITA, O CHE PUO' VERIFICARSI ANCHE NEL TEMPO??
IO COME MI SONO ACCORTA L'HO PORTATO SUBITO A FARLO VISITARE E HA INIZIATO IMMEDIATAMENTE LA CURA.
VOLEVO SAPERE SE SI PUO' GUARIRE E SE ESISTE UNA CURA.
GRAZIE MILLE..

Buongiorno, necessita eseguire una ecografia addominale e verificare la causa del problema renale. Inoltre esami del sangue e delle urine completi. Le terapie vengono prescritte sulla base di una diagnosi precisa.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Pagina  12345