**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2008

Domanda del 20.2.2008

egregio dottore,
avrei bisogno della sua consulenza per il mio barboncino. da prima di natale ha cominciato a zoppicare sulla zampa posteriore sinistra. il nostro veterinario ha prescritto antinfiammatori, ma lei e' peggiorata . febbre e cedimento delle zampe anteriori.
allora siamo passati agli antibiotici, quindi al cortisone per 3 giorni. a meta' gennaio non stava piu' in piedi.
allora siamo andatia a genova presso uno studio piu' grosso e pensavano ad un danno neurologico dovuto a qualche problema al collo. ci hanno indirizzato in toscana per una risonanza magnetica, ma, quando siamo arrivati li' aveva 42 di febbre e non hanno potuto procedere. ci hanno dato dato baitryl e eparina per un mese.se condo loro si tratta di un infezione.
dopo una settimana stava di nuovo male e lo studio di genova ha integrato con deltacorte 5 mg al giorno
adesso va meglio, ricomincia a mangiare ed ha ripreso un po' di peso. pero' il problema della zampa posteriore e' sempre presente, anche quando si siede assume una posizione strana, praticamente non si appoggia su quel lato. lei ha qualche suggerimento per aiutarci ?
la ringrazio
mariella canevari

Buongiorno, lei non mi parla di una diagnosi che sicuramente sarà stata posta, anche solo in via differenziale. Immagino esistano rx, esami di laboratorio, cartella clinica. Non conosco nulla del cane, dall'età, al sesso, alla storia clinica, non so se il problema possa essere riferito ad una malattia trasmessa de vettore (leishmania, erlichia, borrelia, ecc) e se queste malattie siano state escluse/indagate. Purtroppo non ho suggerimenti ma solo il consiglio di eseguire ancora controlli e/o consulenze.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 21.2.2008

Salve, le scrivo perchè ho una curiosità......i gatti possono avere i "punti neri"??? ho notato che al mio gatto, nell'intorno della bocca (proprio sul margine tra il rosa della bocca e il pelo) talvolta spuntano dei puntini neri, che assomigliano in tutto e per tutto ai nostri punti neri.....a volta noto anche degli arrossamenti, sempre in prossimità di queste zone...io evito di toccarglieli, e tendenzialmente vanno via da soli...poi però ritornano....

possono essere fonte di dolore e/o fastidio per il gatto?? è bene non toccarli e lasciarli lì dove sono??
Grazie
Valentina

Buonasera, sono veri e propri comedoni come i nostri che si possono trasformare in una foruncolosi e pure in piodermite, anche importante. E' utile una visita dal suo veterinario curante per imparare a gestire il problema prevenendo danni e guai.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 21.2.2008

Dottore buonasera,
domanda semplice...il mio cane (un maremmano adottato in canile 3 anni fa) continua a fare pipì sul cancellone di ingresso di un capannone dove sono ubicati diversi uffici (anche il nostro) con notevole disappunto dei vicini. Come posso fare per evitare che continui a farlo? Esiste un prodotto che elimina l'odore che lo attrae sempre?? Almeno evito gli insulti!!
Grazie infinite per una eventuale Sua risposta.
Paola

Buonasera, provi a lavare costantemente con acqua calda e bicarbonato il punto prescelto, non spenda denaro in altro modo.
Magari tenga il cane legato fino ad avere passato l'ostacolo.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 22.2.2008

gentile dott.
sono leonardo
le volevo chiedere un parere ....ho una boxerina di 1 anno e mezzo che da qualche mese ha perdita di urina dopo vari accertamenti mi è stato detto che è dovuto a una vaginite e le sto facendo una terapia antibiotica (baytril)e dopo 7 giorni di terapia ho notato che ora stranamente ha cominciato a bere di più e di conseguenza fa tanta urina,quello che volevo capire se è una reazione normale dovuta alla assunzione dell'antibiotico.Grazie
cordiali saluti

Buongiorno, non posso dirle se il motivo sia quello da lei scritto, per avere una diagnosi servono comunque almeno l'esame delle urine completo e l'esame batteriologico, che magari sono stati eseguiti ma che lei non nomina. In ogni caso non si deve preoccupare, nel caso abbia dei dubbi si rivolga al suo veterinario curante.
cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 23.2.2008

egregio dottore ,
il mio cagnolino , uno yorkshire toei di 3 anni , continua a fare pipi' in casa . Le spiego nel dettaglio : puntualmente fa pipi' in alcuni punti della casa e non solo , praticamente urina anche sui vestiti o comunque su ogni cosa che penda da una sedia o che si trovi poggiata per terra . Io non so che misure adottare dato che comunque le ho provate tutte e non hanno funzionato . Sono veramente esasperata dal comportamento del mio cane ......
Grazie aspetto una sua risposta
cordiali saluti

Monica da Plermo

Buongiorno, deve rivolgersi ad un veterinario comportamentista e smetterla di provarle tutte, la situazione così peggiorerà sempre più, senza diagnosi e senza adeguatata terapia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 24.2.2008

Buongiorno,
la presente per richiederLe gentilmente un consiglio:
ho fatto il bagno alla mia cagnolina e per errore devo averle fatto entrare acqua in un orecchio; da circa 2 giorni continua a "scrollarsi" la testa; c'è qualche pericolo? Dovrei rivolgermi al veterinario oppure si "sistema" da sola?
RingraziandoLa per la disponibilità, cordialmente La saluto.
Barbara

Buongiorno, visto che il cane si scrolla e sbatte le orecchie deve fare una visita veterinaria perchè il problema non è la sola acqua, che non può assolutamente dare un problema così evidente, ma quasi sicuramente una infiammazione del condotto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 25.2.2008

Gent.mo Dottore
Ho già scritto qualche mese fa in merito alle abitudini dei gatti. Ora le mie hanno quasi un anno ed entrambe sono andate in calore la prima volta, ci sono state delle differenze. Freya è andata in calore due volte a distenza di 1o-15 giorni l'una dall'altra. Lilù continua ad andare in calore una settimana sì e l'altra no, oggi però mi sono accorta che ha come delle perdite, le ho alzato la coda e ho notato che era umida e leggermente arrossata, mi chiedo se questo sia normale o se mi conviene portarla dal veterinario.

Grazie
Mara

Buongiorno, la prima cosa che le consiglio è di sicuro una visita veterinaria. La seconda invece è la sterilizzazione chirurgica per evitare seri guai di salute per le gatte, purtroppo con significative percentuali di insorgenza.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 25.2.2008

Gent.mo Dott. Minetti ho un Cane Corso di quasi 9 mesi è ho notato che ultimamente perde il pelo più del solito.
E' normale tutto ciò? Dimenticavo è di sesso femminile. Grazie!

Buongiorno, può essere normale, quindi una muta fisiologica, ma solo il suo veterinario con un rapido controllo al manto potrà confermarlo o no.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 26.2.2008

gent.mo dottore,
il mio cane (pastore tedesco maschio di un anno) ci è stato affidato 6 mesi fa, dopo essere stato abbandonato in una cascina da un auto.
Vive in giardino ed ogni qual volta una macchina si allontana si agita in maniera incredibile come se volesse seguirla o evitare che se ne andasse.
mi conferma che è legato a quel trauma?
che cosa mi consiglia di fare per poterlo tranquillizzare?
La ringrazio per la disponibilità e la saluto.
Andrea

Buongiorno, è certamente possibile che il tutto sia legato ad un "trauma", per fare la corretta diagnosi ed attuare le terapie correttive è indispensabile una visita con un veterinario specialista in conportamento.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 27.2.2008

Buongiorno dott. Minetti
abbiamo un bulldog inglese di 18 mesi.
Circa un mesetto fa gli abbiamo cambiato l'alimentazione- in quanto perdeva molto pelo, aveva gli occhi molto rossi e la pelle faceva molto odore.
Siamo quindi passati dal proplan lamb rice al forza 10 diet pesce e ananas.
La situazione pelo e odore e molto migliorata.
Negli ultimi giorni pero' abbiamo notato che il cane ha l'orecchio destro molto molto arrossato, e anche le rughine del nasino e degli scoli non sono messe bene.
Ci stavamo chiedendo se non fosse un problema di intollereanza alimentare?? la piccola si gratta spesso l'orecchio in questione.
grazie Alessia

Buongiorno Alessia, per emettere una diagnosi serve una visita. E' possibile, vista la razza e l'età, che non solo sia presente una allergia/intolleranza alimentare ma anche una vera forma di atopia (allergia inalante).
Senza pertanto un controllo accurato e preciso sia clinico sia con iter diagnostico approfondito nulla potrà essere nè presunto nè tantomeno corretto. Chieda al suo veterinario curante se è disponibile o faccia un consulto con un collega specialista in dermatologia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Pagina  12345