**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2008

Domanda del 28.2.2008

Salve,


Ho uno yorkshire di 10 anni che pesa 5 chili, che è affetto da stenosi tracheale che gli porta una tosse convulsiva.
È stato trattato con calmanti: aminomal e paracodina senza esito, e con cortisone 0,30 una volta alla settimana di depamedrol e bentelan.
Non ho nessun risultato. Durante il giorno sta benino, ma la notte si scatena e sta davvero male.
Cosa si può fare? C'è un calmante che possa aiutarlo? So che non è facile di soluzione ma quanto meno qualcosa per aiutarlo a soffrire di meno. Consideri che ha problemi di cuore perché è un po' grassottello.
La ringrazio per la Sua disposizione
Viviana PRESTA

Buongiorno, i problemi cardiaci e di collasso tracheale in soggetti di piccola taglia e sovrappeso vanno gestiti con un veterinario molto esperto in cardiologia. La prima cosa da fare è una drastica dieta dimagrante insieme alla correzione dei disturbi circolatori che spesso sono, data la deformazione delle camere del cuore, la causa per compressione della tosse tracheale.
Non esiste quindi un rimedio miracoloso ma solo l'applicazione di iter diagnostici e terapeutici molto seri e ben fatti. Chieda un consulto presso un veterinario specialista in cardiologia quanto prima.
cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 29.2.2008

Salve, volevo chiederle generalmente quanto dura il ciclo mestruale ai cani e se la durata può cambiare in base all'età.
La ringrazio in anticipo, saluti.

Buongiorno, il periodo del calore, o estrale, dura mediamente 3 settimane con cadenza semestrale. Variazioni fisiologiche sono ovviamente possibili e relativamente frequenti nella popolazione canina con intervalli e durate differenti, ma non troppo, dalla media. In età avanzata le variazioni/alterazioni devono essere valutate dal veterinario, poichè il cane non ha la menopausa, in quanto possono derivare anche da malattie gravi.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Pagina  12345