**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Aprile 2008

Domanda del 3.4.2008

Mi chiamo Margherita Marino e vorrei, cortesemente, sapere se e quali malattie ci sono in Croazia, dato che quest'estate portero, il cagnetto in vacanza con me ( come sempre daltronde).
Sarei, oltremodo felice se Lei potesse darmi dei consigli per passare la frontiera.
La ringrazio anticipatamente.
Margherita Marino

Buongiorno, tutte queste informazioni sono quelle che vengono date come base dal proprio veterinario curante. Per l'espatrio il cane deve avere il microchip, l'iscrizione all'anagrafe regionale e nazionale, il passaporto europeo, la vaccinazione della rabbia. A seconda dei paesi in cui si va poi sono richieste altre profilassi od esami. La Croazia è un paese piuttosto ampio, come minimo deve proteggere il cane dai parassiti esterni, dalla filaria nel caso fosse presente, dalla Leishmaniosi per quanto sia possibile.
In ogni caso deve per forza fare un bel piano con il suo veterinario per non trovarsi all'ultimo momento nei guai.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 4.4.2008

Buongiorno Dottore!
Ho un cucciolo femmina di Bullterrier di 8 mesi, è un soggetto un pò particolare, piuttosto "sofistica" con il cibo, tende a preferire il nostro mangiare ai suoi croccantini, che sono quindi costretta a cambiarle piuttosto spesso, non è comunque una mangiona. In più il veterinario ipotizza, vista anche la razza, possa essere un soggetto allergico, spesso ha infatti le orecchie e il muso molto rossi, in più in questo periodo le compaiono delle specie di brufoletti sulla fronte, tra le orecchie per intenderci. Cosa potrebbero essere?Ancora dovuto all'alimentazione?So che devo farla visistare, ma chiedevo un suo parere.
La ringrazio anticipatamente.

Buongiorno, purtroppo i sintomi che lei descrive e la storia che racconta sono suggestivi di molte malattie, sia banali sia meno. Solo attraverso un iter clinico preciso si può cercare di giungere ad una diagnosi e quindi ad una terapia. La possibilità che sia un soggetto allergico esiste, così come il fatto che in realtà i problemi siano più di uno.
Nel caso chieda un consulto con un veterinario dermatologo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 4.4.2008

ho un cocker spaniel di 9 anni, in salute e giocherellone.

ilveterinario mi ha suggerito di castrarlo per evitare rischi di tumore prostata o simili. Io non credo sia opportuno. Lei cosa ne pensa?

Vorrei fare la cosa giusta per il mio inseparabile amico.

Aspetto un suo consiglio. Grazie saluti

annalisa

Buongiorno, in generale la castrazione aiuta sicuramente un soggetto maschio che si avvia ad essere anziano ad avere meno problemi ed una ipotetica qualità di vita migliore nel futuro. Deve però valutare con il suo veterinario di fiducia, e riguardo al suo cane, i pro ed i contro della cosa, io da lontano non posso farlo. La medicina è una scienza che si applica su un soggetto unico alla fine, e questo è il suo cocker, unico.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 4.4.2008

Gentile dott. Minetti ho un cucciolo meticcio di 3 mesi ca, e da un paio di mesi fa parte della mia famiglia. Appena preso e per circa 30 giorni le orecchie avevano la solita "forma" con la punta rivolta verso il basso, mentre prima la Sinistra e da pochi giorni anche la destra, hanno preso una diversa direzione, ovvero con le punte che tendono quasi a guardare la coda come un cane malmenato ma cosi non e'. A giorni la portero' dal mio veteriario di fiducia per il 2°vaccino + microchip ma prima vorrei un suo parere..E' una probabile e naturale mutazione oppure puo' esserci una presenza di otite anche se il cucciolo non si gratta o scuote la testa?Grazie della cortese attenzione e delle informazioni che potra' darmi in merito.
Cordiali Saluti Petra Crognaletti

Buongiorno, purtroppo come si può immaginare non posso dirle assolutamente nulla senza vedere il cane.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 5.4.2008

Buon pomeriggio, sono Ilaria ho una beagle di cinque anni, Mickey, in sovrappeso che soffre della lussazione del ginocchio. Ho letto sulla rivista CANI che alla lunga questa patologia potrebbe portare alla rottura del legamento e inevitabilmente ad un intervento chirurgico per rimediare al danno. Periodicamente le somministro un condroprotettore ma mi chiedo se, oltre a farla dimagrire, sarebbe meglio intervenire sul ginocchio adesso che il cane è ancora giovane.
Grazie mille, Ilaria e Mickey.

Buongiorno, la terapia di elezione in questi casi è la chirurgia ove sia possibile eseguirla. Deve fare una visita specialista con un veterinario chirurgo ortopedico, avere un quadro anche radiologico recente, e poi seguendo con fiducia i consigli dei veterinari optare per la migliore soluzione.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti

Domanda del 7.4.2008

Salve, ieri ho ritrovato il mio san bernardo a pelo lungo praticamente senza una chiazza di pelo.
Non so se è si è grattato troppo forte o magari si è strusciato contro un albero o un muro.
Ovviamente non è possibile che sia stato morso perche sta nel mio recinto e mi chiedevo da cosa può essere dipeso. Secondo il mio veterinario si è grattato troppo forte e mi ha consigliato di disinfettare la parte ferita e poi metterci gentalyn beta.
Premesso che quella ferita non gli provoca dolore o fastidio, lei che consiglio può darmi?
Grazie mille, Luca

Buonasera, consigli nessuno, solo segua le terapie del suo veterinario.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 8.4.2008

Buongiorno mi chiamo Rossi Alice e avrei qualche domenda da porre riguardo al mio cane.
Ho preso un Pincsher nano e non riesco a capire quanto diventera grande ,visto che le informazioni dette sia della gente sia da internet sono molte e confuse.
Ora il mio cane ha quattro mesi e pesa tre chili e trecento grammi ed è alto quindici centimetri al garrese,quanto crescera ?
Una seconda domanda è :fino a che età crescerà?
Ringrazio in anticipo per la vostra disponibilita.
Porgo cordiali saluti.

Buonasera, se non riceve queste informazioni dal suo veterinario curante io da lontano non posso certo rispondere. Mi spiace ma certe cose si possono valutare solo visitando il cane.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 9.4.2008

Buongiorno,
vorrei notizie riguardo il nuovo farmaco che é in commercio in Italia dallo scorso ottobre per curare la lehismania e cioé il Milteforan.
Ho notizie contraddittorie riguardo la sua efficacia, nel senso che c'è chi parla di guarigione completa dalla malattia, chi invece dice che é solo una cura alternativa al Glucantime e meglio tollerata dall'animale perché meno impattante a livello renale. Lei che notizie mi può dare al riguardo? Sono volontaria in alcuni canili della provincia di Ancona, dove ogni anno ci sono nuovi casi di lehismania. Essendo una malattia endemica, se fosse vero che il Milteforan sia risolutivo, sarebbe un gran vantaggio. Le varie ASur di zona non conoscono questo farmaco e non ci hanno potuto dare nessuna notizia al riguardo.
La ringrazio molto
Cordiali saluti
Manuela Pallotta
ass. Amici Animali Onlus
Osimo (an)

Buonasera, la letteratura sui vari farmaci è abbondante e facilmente disponibile. Però le terapie sono da adattare soggetto per soggetto, non certamente su una popolazione generica. Esistono casi in cui si ha una vera guarigione; la gran parte, indipendentemente dai farmaci (efficiaci) usati, non guarisce completamente ma viene ben gestita dalle terapie. Le consiglio di avere un contatto personale con un veterinario bravo ed esperto della sua zona (per certo ce ne sono poichè li conosco) che possa aiutarla.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 9.4.2008

Buongiorno,
volevo sentire anche il Suo parere visto che alla fine le risposte che mi danno i suoi colleghi non hanno via di fuga.
Circa la museruola da mettere alla mia cagnolina boxer di 24 Kg. quando mi reco sul traghetto o in luoghi affollati (quasi sempre al mare perche' in citta' li evito) ho un grosso problema. La mia boxerina soffre d'ansia e ogni volta che le metto quell'aggeggio Lei si agita moltissimo sino ad andare in crisi. Come posso fare per ovviare a questo inconveniente???
Mi puo' dire il Suo parere??
La ringrazio anticipatamente e La saluto
Alessandra Calvo

p.s sono venuta sul Vs. sito per firmare la petizione per quel deficiente che ha fatto la mostra facendo morire un povero cane e per tutti quei deficienti che lo rivogliono alla mostra e a tutti i deficienti che lo hanno visitato!!! Scusi lo sfogo........

Buonasera, esistono speciali museruole per questi casi che sono come leggeri laccetti, non dovrebbero disturbare il cane ed essere sufficenti per le norme di trasporto. Sul deficiente sono d'accordissimo!!
Cari saluti
Dr Emanuele minetti

Domanda del 9.4.2008

abbiamo 3 cani e 2 gatti. due dei cani sono stati trovati sulla strada, l'ultima
nel mese di agosto dell'anno scorso. lei tutt'ora è terrorizzata, anche se va
già un pò meglio. purtroppo continua a fare tutti i suoi bisogni in casa, anche
dopo essere uscita in giardino - e quello che è peggio, anche l'altro, che non
faceva niente in casa - adesso la fa anche lui!!! non so propio come fare, un
disastro. oltre quello - nessuno abbiaiava - adesso abbaiano tutti quando
escono e anche quando sono in casa da soli. i vicini si lamentano - ho
comperato il collare che spruzza - ma non funziona - dopo un po riprendono.
aiuto !!! grazie. nicholas de leo e madre

Buonasera, come ho ripetuto tante volte in questi casi serve solo l'intervento di un veterinario specialista di comportamento direttamente a casa vostra. Tutto il resto è inutile o pura speculazione commerciale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Pagina  1234567