**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Novembre 2009

Domanda del 2.11.2009

Buongiorno sono Ylenia chiedo un parere veterinario per il mio cane yorkshire di 6 anni che ieri per saltare sul divano, prendendo male le misure non è riuscito, poi mi sono accorta prendendolo in braccio che si lamentò un pò pensando di averlo preso male, non mi sono accorta subito,ma dopo qualche ora riprendendolo in braccio e risentendo il lamento l'ho controllato bene e mi sono accorta che sopra dove parte la zampa davanti dx è un pò gonfio (più in giù della scapola a livello spalla-zampa).... penso sia dovuto a quell'inconveniente anche perchè la zampa l'appoggia per camminare,non zoppica.
Secondo mè è come una storta quando noi ci facciamo male la caviglia, si gonfia e fà un pò male... Cosa mi consigliate di fare? Mettere qualche pomata? Grazie mille Arrivederci. Ylenia.

Buongiorno, le "pomate" in questi casi non sono farmaci utilizzabili nel cane (ha anche il pelo...). Se dopo qualche giorno di riposo permane la sintomatologia dolorosa ed il gonfiore è inevitabile che il suo veterinario visiti il cane, e se necessario esegua comunque una radiografia dell'arto interessato.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 2.11.2009

ho una maltesina di tre mesi. a volte nelle feci trovo dei minuscoli vermicelli: è normale o è una cosa preoccupante? quali rimedi si possono adottare? trilly pesa 1.6kg un mese fà pesava uguale a quanto arriverà da adulta e è vero che i maltesi toy crescono molto fino ai 5-6 mesi poi aumentano di poco?Grazie mille anticipatamente laura da roma

Buongiorno, ovviamente non è normale rinvenire vermi (probailmente proglottidi di tenia) nelle feci del suo cane, quindi è malato.
E quando un cane è malato bisogna portarlo dal dottore per una visita.
In particolare i cuccioli così piccoli come il suo devono essere adeguatamente seguiti in questa età pediatrica, devono essere vaccinari, sverminati, curati ed alimentati nel modo migliore. Pertanto deve solo prendere il cane e portarlo da un bravo veterinario della sua città (se non ne conosce chieda ai suoi conoscenti il nome di un professionista serio e capace) ricordandosi di raccogliere in un contenitore adatto (li trova in farmacia) un campione di feci da analizzare.
Per il resto quasi tutte le razze piccole/toy tendono ad appiattire la curva di crescita verso i sei mesi.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 4.11.2009

Salve mi chiamo Enza, ho una cagnolina di 10 mesi è un incrocio pinscher-chihuahua ha sempre avuto il vizio di mordicchiare tutto poi dopo aver cambiato i dentini ha smesso, ma da una ventina di giorni ha iniziato a mordicchiare più di prima cose che magari prima non aveva mai toccato tipo la sua cuccia, i cuscini sul divano e i tappeti, non se se associare il tutto al fatto che da circa un mese ho iniziato a lavorare e si ritrova a stare tutto il giorno senza di me ma non da sola in quanto mia cognata soprattutto il pomeriggio sta con lei. Cosa posso fare continuando così mi distrugge tutto e le punizioni a quanto pare non le servono a niente.
Grazie Enza

Buongiorno, visto la situazione che descrive, particolarmente distruttiva, è possibile che si tratti della cosidetta "ansia da separazione". Necessita quindi una visita veterinaria con uno specialsita comportamentale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 5.11.2009

salve dottore,da circa un anno ho adottato un meticcio labrador-pastore. all'epoca il cucciolo aveva 7 mesi e aveva cambiato svariati padroni da quando sta con me il cane si è stabilizzato ha frequentato un corso di obbedience è sempre cn me in viaggio mentre lavoro, nonostante questo ha manifestato episodi aggressivi in concomitanza con delle imposizioni del tipo quella di entrare nel trasportino. ora è arrivato mio figlio cn cui lui è tranquillo lo cerca lo annusa solo che ieri ha aggredito una persona di famiglia che lo allontanava dolcemente dal bambino, e che fino a 5 minuti prima lo stava coccolando. il cane mi spaventa perchè è calmissimo quasi sempre ma poi ha questi scatti senza preavviso. dopo l'aggressione passano trenta secondi e torna ad essere normale come se nulla fosse accaduto. cosa posso fare?ho un bambino piccolo e nn voglio rischiare nulla ma nessuno mi puo' dare questa certezza. certo che mi sapra' consigliare distinti saluti.

Buongiorno, è obbligatoria e tassativa una visita comportamentale con un veterinario esperto e specialista.
Nulla di più ma nulla di meno, il problema va affrontato senza esitazioni e con assoluta fermezza e celerità. Chieda al suo veterinario curante un nominativo nella sua città.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 6.11.2009

Gentile Dottore il mio Beagle è un maschietto di 5 anni e sta con me dalla nascita. E' come se fosse un altro figlio x me, ed è per questo che è stato abituato a restare sempre con qualcuno e non sopporta la solitudine. Come posso fare ad abituarlo a restare da solo in casa per qualche ora senza che cominci a piangere ed abbaiare?

Ringrazio e porgo distinti saluti
Roberto da Palermo

Buongiorno, non è sempice risponderle senza conoscere niente del cane e della vostra vita. In questi casi di ansia da separazione si contatta un veterinario comportamentalista.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 6.11.2009

Buonasera dottore,ho un cucciolo shih tzu di 5 mesi che sta un pò male in macchina,non sempre però, una domenica siamo andati a fare un giro e,sebbene avesse mangiato già da 3 ore,dopo circa una quarantina di km ha vomitato la pappa. Un altro giorno siamo andati a Milano che dista da noi circa 120 km,il cane era a stomaco vuoto e,poco prima di arrivare giù,ha vomitato un pò di bava bianca! Al ritorno invece è stato bene! Come mi devo comportare? Sarà una cosa passeggera o starà sempre male? Ci sono farmaci da dargli e quali? La ringrazio e saluto

Buongiorno, la cinetosi necessita di appositi farmaci e strategie. Ne parli con il suo veterinario per iniziare a farsi prescrivere un nuovo farmaco che aiuta molto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 7.11.2009

buon giorno l'altra sera ho trovato un cane dalle parti di san colombano e nn so come trovare vil padrone sembra in buono stato e una femmina magra alta assomogliante a un pastore tedesco ed e molto affettuosa se mi puo dare una mano ne sarei mol to felice

Buongiorno, mi spiace di risponderle in ritardo e non so se ciò che le dirò le sarà utile. La prima cosa da fare è portare il cane da un veterinario, privato o della ASL, per verificare se è presente il microchip e quindi risalire al proprietario.
Nello stesso tempo le diranno le procedure da seguire per tutto il resto, compresa una sua eventuale adozione.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 7.11.2009

buongiorno ho un gatto periano di 5mesi era stitico lo portato dal veterinaio abbiamo risolto ma rimane il problema che il gatto dal culetto caccia semre unliquido che per me e cacca quindi dove si ferma sporca e lo devo pulire continuamente ma sara sempre cosi? grazie

Buongiorno, non è affatto normale ciò che lei descrive e quindi bisogna assolutamente capire cosa stia succedendo al suo gatto. La prima cosa da fare essendo un persiano è comunque tenere pulita e magari rasata la parte sotto la coda per evitare che materiale fecale si impasti con i peli.
In ogni caso se prima era tendenzialmente stitico ora forse è peggio. Visita e rivalutazione del problema.
cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 7.11.2009

Gentile Dottor Minetti,
le scrivo inquanto ho un problema con il mio barboncino Riki di 7 anni, dove abitiamo noi già in questo periodo i ragazzini sparano un numero incredibile di petardi di ogni grandezza, seminando il terrore tra i cagnolini della zona. Riki in particolare non vuole più uscire di casa e anche quando è tra le mura domestiche è terrorizzato al punto che trema ed a volte vomita per lo stress. Cosa mi consiglia di fare, soprattutto quando è solo per poterlo aiutare, ho sentito parlare di un collare che rilascia dei ferormoni simili a quelli della mamma, potrebbe essere utile? Grazie

Buongiorno, devo dire che non penso il collare ai feromoni possa eliminare una paura motivata e ben identificata come quella dei petardi, che comunque si può purtroppo risolvere solo eliminando alla base il problema, cioè l'evento.
Una prova comunque non costa molto, anche se non si deve aspettare risultati evidenti perchè tale farmaco ha indicazioni diverse.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 8.11.2009

Salve, abito a Milano e ho preso 2 micetti da una cucciolata di una randagia che altrimeti sarebbero morti, un maschietto e una femminuccia, volevo sapere se esiste un servizio pubblico per poterli sterilizzare perchè purtroppo non ho la disponibilità economica per via dei miei lavori saltuari e privatamente mi hanno chiesto oltre le mie possibilità. Il 21 novembre avranno 6 mesi e sarebbe il periodo migliore per poterli sterilizzare a quanto mi hanno detto. Ho già un cane, anche lui trovatello, che non ho avuto il coraggio di lasciare per strada in quanto era in condizion pietose, ma i gattini rischiano di mltiplicarsi e non me lo posso proprio permettere.
Grazie infinite per la vostra attenzione.
Gabriella

Buongiorno, provi a contattare le associazioni animaliste oppure i servizi veterinari della ASL, altro non so perchè un servizio al momento di questo tipo come lei immagina non esiste ma solo esiste il volontariato dei veterinari privati che offrono le loro prestazioni per aiutare le persone in difficoltà.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  12345