**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Maggio 2009

Domanda del 28.5.2009

Gentilissimo dottore,
Stiamo pensando di dare un fratellino alla nostra "Ciquita" adottando un altro cane che però è affetto (e curato) da Lesmaniosi. Può consigliarmi? A quali rischi vado incontro?
Un cordiale saluto e grazie anticipatamente per la risposta

Daniele T.

Buongiorno, non posso dirle nulla sul cane da adottare perchè è troppo poco ciò che lei ha scritto. Anche per il suo cane non so cosa risponderle perchè non so se lei vive in una zona dove è presente il vettore della malattia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 29.5.2009

Salve Dr, ho una Labrador sterilizzata di 8 mesi. Sempre docile, giocherellona e tranquilla, anche con estranei e altri cani...ma delle volte anche di punto in bianco comincia a saltare, abbaiare e cerca la mano o il braccio per morderti...nulla di pericoloso a parte qualche graffio. Mi devo preoccupare? Abbandonerà tale "vizio" da adulta? Grazie mille Rossella

Buongiorno, difficile darle una risposta visto che lei descrive un comportamento che pare essere legato al gioco ed ad una eccessiva eccitazione conseguente. Provate a non stimolarla ed abbandonate qualunque tipo di gioco "violento" con lei, tipo "tira e molla" con legni, corde o giochi vari.
Se la cosa non dovesse migliorare o peggiorare chiedete un consulto con un comportamentalista.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 30.5.2009

Gentile dottore, vorrei un suo parere in merito ad un problema che riguarda il mio cagnolino Josh, uno yokshire biondo di 5 anni. La scorsa settimana, durante una delle sue solite passeggiate nell'orto di famiglia, si è procurato una ferita ad un occhio, con qualche spina o simili. Nei primi 2 giorni non ci siamo preoccupati più di tanto poi però, dopo avergli controllato l'occhio che teneva chiuso e lacrimante, abbiamo notato un brutto rossore e l'abbiamo portato dal medico, che ci ha dato un collirio antibiotico e un antibiotico orale per 7 gg. Questa mattina ho notato che nella parte scura dell'occhio è comparsa una ben visibile ombra bianca e sono preoccupatissima. E' grave?! Non so cosa fare, dal momento che il prossimo appuntamento con il medico è fissato per mecoledì...Grazie. Maura

Buongiorno, purtroppo questo non è un servizio di pronto soccorso via mail e quindi la mia risposta arriva in ritardo. La lesione che lei vede è probabilmente l'esito dell'ulcera corneale da corpo estraneo già in cura.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 30.5.2009

Fra 15gg devo cambiare casa insieme ad un gatto maschio di 9 anni ed un cane maschio di 8. Per il cane nessun problema, ma per il gatto che in questi 9 anni é sempre rimasto in casa guardando la vita esterna dalle finestre e dal terrazzo penso sarà una tragedi. Dato che una sola volta molti anni fa (6/7) ho provato a portarlo in appartamento da mio fratello per vedere come si comportava, per tutta la notte é rimasto pietrificato in un angolo della stanza dove dormivamo senza mangiare bere o far alcun bisogno nella sua lettiera. Dopo aver visto la sua reazione durante la notte ed il giorno precedente sono tornata a casa immediatamente e non appena entrati in casa é uscito dalla sua gabbietta, si é disteso e grattuggiato la schiena sul pavimento, poi é corso a fare i suoi bisogni, ha mangiato ed in fine si é messo a correre per tutta la casa come una scheggia impazzita....di felicità. Insomma emergenza risolta sembrava che non l'avessi mai portato via da casa!
Ora la mia domanda: dato che devo traslocare quali sono i miei comportamenti o quali precauzioni devo adottare per poterlo far ambientare senza creargli un trauma enorme? anche se lo sarà effettivamente per entrambi.
Cosa devo fare per non farlo soffrire?
Ho tanta paura che stia male e si ammali?
Devo modificare la sua alimentazione? Se mangerà!?!magari con cibo di cui lui é ghiotto (petto di pollo)
AIUTO!!!
Ho bisogno di una guida!! Cosa posso fare, anche perchè nella casa dove andremo saremo al piano terra, ed invece ora viviamo al primo piano.
Aspetto con ansia e premura consigli professionali.
la ringrazio in anticipo per l'aiuto che mi potrà dare.
Lisa Giolo
un'attiva sostenitrice e volontaria per gli animali

Buongiorno, non è possibile sintetizzare tutto in una risposta forzatamente di poche righe. Inizi ad acquistare il diffusore di feromoni ambientali felini appaganti e ne applichi uno nella attuale casa ed uno nella casa nuova. Dovrà farselo prescrivere dal suo veterinario curante cui comunque sarà meglio riferire il problema nel momento in cui le cose davvero non andassero bene. Tenga presente che il gatto avrà bisogno di un periodo di adattamento, come è normale e logico, e che molto raramente la cosa diventa davvero importante. Il fatto poi che voi sarete nella casa nuova con lui risolverà gran parte dei problemi in tempi brevi.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 30.5.2009

Buonasera dott Minetti sono una volontaria di Pisa. Mi hanno consigliato di rivolgermi a lei per un consiglio per un cane che mi è arrivato da Napoli circa 4 mesi fà, in stallo prima dell'adozione. Purtroppo il cane è malato quindi è sempre con me, ma il problema grande è che è 4 mesi che lo sto curando per la rogna rossa, senza risultati, o meglio appena finisce i trattamenti li torna di nuovo..Premetto che lui all'epoca un cucciolo di 5 mesi appena arrivato aveva già denti disastrati e spezzati, pensano dovuto al cimurro. Le cure che stà facendo sono punture di ivomek una la settimana per 6 settimane e in tre mesi circa a già fatto due cicli, oltre a questo faccio bagni con demotik e spugnature. Ho finito il ciclo lunedi e oggi sabato il cane si é di nuovo riempito nel viso e nel grattarsi si è procurato pure lesioni alla pelle. Sinceramente io non so più come comportarmi parlano di farli un altro ciclo massicicio di ivomek prima faceva un cc ogni tre kili di peso, ora vogliono farlo ogni kilo di peso e demotik bagni, ma il cane è molto giù nonostante gli dia vitamine etcc e dicono che il cane potrebbe subire danni celebrali. Questo mi ha spaventato molto e prima di farlo un' altra volta avrei molto piacere che lei mi desse un consiglio. Ci sono altre cure meno invasive? Se quella cura non ha fatto effetto per due volte, perchè ridargliela rischiando problemi neurologici? E' possibile che non guarisca mai? Grazie del tempo che mi ha dedicato. Le auguro una buona serata Roberta da Pisa

Buongiorno, per la rogna demodettica esistono altre possibilità terapeutiche oltre a quella che le è stata prescritta. Credo anche però che il problema sia in uno stato di scarsa capacità del sistema immunitario del cane. Dovrebbe in ogni caso essere certa che si tratti ancora di tale malattia facendo dei nuovi raschiati cutanei. Deve inoltre associare una terapia antibiotica a base di cefalosporine per un lungo periodo al fine di evitare infezioni batteriche secondarie. Le posso consigliare una visita specialistica all'Università di Pisa ove opera una delle migliori dermatologhe veterinarie italiane.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  1234