**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Novembre 2010

Domanda del 5.11.2010

gentilissimo Dottore, ho un cane meticcio di pincher ma più grande che vorrei far convivere con un gatto. starebbero in casa un appartamento al mattino. ho provato con una gattina di sei mesi lui la rincorreva... non so se riprovare e se con un gatto più vecchio o più piccolo.... il mio cane è stato preso a due mesi e viveva in stato di abbandono.... abbaia ad ogni cane e per la gattina la inseguiva appena si muoveva.... ma quando lei faceva il verso del gatto lui ne aveva paura. non è un cane affettuoso, ma non morde... cosa mi consiglia... potrebbero convivere gatto e cane? grazie tiziana dalla prov di asti

Buongiorno, credo che da ciò che lei scrive stia rischiando di fare due infelici in casa.
Non mi pare che possiate arrivare ad una giusta convivenza, fra l'altro mai assicurata anche se gestita professionalmente.
Lascerei stare per ora.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Milano

Domanda del 5.11.2010

SALVE CERCASI FAMIGLIA PER 4 CUCCIOLI DI TAGLIA MEDIA NATI DA POCO..TROVATI IN UN CENTRO COMMERCIALE "MERCATONE A CASERTA"ANCORA CON LA PROPRIA MAMMA,HANNO BISOGNO DI UNA FAMIGLIA AL PIU' PRESTO PRIMA CHE RISCHIANO DI ESSERE INVESTITI,DI UNA FAMIGLIA CHE GLI DIA TANTO CALORE E AFFETTO PERCHE' NON SONO GIOCATTOLI;INFATTI LI CEDO SOLO A VERI AMANTI DI ANIMALI.LE FOTO LE METTERO' AL PIU' PRESTO..VI PREGO AIUTATEMI..SPERO CHE ESCA AL PIU' PRESTO UNA FAMIGLIA.CONTATTEMI O VIA E.MAIL O AL NUMERO 3343456714 NON OSATE CONTATTARMI.POTETE CONTATTARMI QUANDO VOLETE SENZA PROBLEMI.GRAZIE

Buongiorno, pubblico volentieri
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Milano

Domanda del 5.11.2010

salve volevo porgere una domanda, sotto casa mia c'è una gattina randagia che ha partorito da due giorni, mi sono accorta che ha uno stano rigonfiamento che al tatto sembrerebbe un cucciolo, posso fare qualcosa per aiutarla ad espellerlo o ci riesce da sola, vi ringrazio anticipatamente della risposta

Buongiorno, se ancora non è successo nulla deve chiedere l'aiuto di qualche veterinario della sua zona ed anche di una associazione animalista.
Lei da sola non può fare niente.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Milano

Domanda del 6.11.2010

veterinario il mio cane a mal di orecchio scuote l orecchio e gli fa male non si puo toccare che piange che cia

Buongiorno, deve portarlo a fare urgentemente una visita veterinaria perchè ha sicuramente una gravissima infezione alle orecchie.
Ma lo faccia subito!!
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Milano

Domanda del 6.11.2010

Il mio cane ha 7 mesi e mangiava regolermente i suoi croccantini ,dire il vero qualche volte gli abbiamo dato da. mangiare un po' di mela e qualche fetta biscottata,ora e 'un po' di tempo che rifiuta i croc. invece vuole il nostro cibo.In alternativa cosa posso cucinargli per non nuocera alla sua salute.

Buongiorno, queste sono il genere di informazioni che da il veterinario curante che conosce la razza del cane, la sua salute, dove vive, cosa fa.
Io non posso dare consigli così a caso e generici perchè rischio o di dire cretinate o di fare del male al vostro cane.
Vada dal suo veterinario di fiducia e ne parli con lui.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 7.11.2010

buongiorno dottore la scrivo perche' ho un problema molto urgente e ho bisogno di un suo consiglio. io possiedo un pittbull di 8 anni una femmina sterilizzata che ha sempre goduto di buona salute ma negli ultimi 6 mesi ha perso molto peso mangia poco e mal volentieri e ci sono stati degli episodi di diarrea con perdite di sangue il mio problema che mi trovo in una difficilissima situazione economica circa un mese fa l'ho portata dal veterinaio che mi ha prescritto una cura antibiotica e ha fatto degli esami al cane che nn ho potuto mai ritirare perche' costano 150 euro e io nn posso affrontarlo ma allo stesso tempo ci teniamo troppo al cane e volevamo chiederle se lei e' a conoscenza di qualche veterinario accreditato con l'asl o qualche servizio del comune di milano la ringrazio io abito a bovisio masciago e quindi sarei interessata a ricevere info nella regione lombardia

Buongiorno, due cose in totale sincerità, anche se le risulterò antipatico.
La prima è che se lei ha fatto fare le analisi al cane DEVE andarle a ritirare e pagare perché il suo veterinario le ha pagate e lei in questo momento lo sta praticamente truffando avendole richieste ed accettate, e questo è un comportamento davvero scorretto.
La seconda è che bisogna decidere a cosa dare importanza nella vita.
Capisco le difficoltà economiche ma credo che lei troverà con il veterinario un accordo economico per pagare un poco per volta e curare il cane. Non esistono servizi gratuiti per cani di proprietà, non ci sono soldi per queste cose. Sarebbe come se lei chiedesse al comune di aggiustarle l'auto rotta. Gli animali domestici e di proprietà sono una scelta personale e non si possono scaricare sulla collettività al primo evento negativo, non si può perchè lei non ha mai pagato la mutua per lui, non si può perchè nella graduatoria delle cose importanti questa lo è per lei, e nemmeno tanto da ciò che scrive.
Si faccia un esame di coscienza e veda di risolvere il suo problema, non deve recuperare migliaia di euro mi pare, un lavoretto anche saltuario lo si trova ancora, basta darsi da fare.
La Regione - ed io sono nella Consulta regionale che ha stilato il documento - ha destinato denaro per la lotta al randagismo, cosa diversa da dare denaro a privati
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 7.11.2010

Gentilissimo dottore, le chiedo il suo preziosissimo aiuto ho un cagnolino meticcio di 5 anni che pesa circa 5 kg e da circa 2 mesi presenta dei tremolii del musetto con anche a volte digrignamento dei denti siccome circa 2 mesi fa' ho trovato nelle feci come un lungo spaghetto gli ho fatto fare dopo qualche giorno la visita dal veterinario con analisi delle feci che hanno dato esito negativo gli ha comunque somministrato una cpr di drontal ma il sintomo continua anzi e' piu' frequente e io sono preoccupata anche se il cagnolino a vista sta bene, le chiedo se mi puo' aiutare.Grazie fin d'ora anche da Tommy...

Buongiorno, credo sia indispensabile un visita specialistica con un veterinario neurologo. Nel frattempo le consiglio di fare eseguire un pannello completo di esami del sangue e delle urine.
Mi tenga informato.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 8.11.2010

Buongiorno dottore.Il nostro cucciolo di 5 mesi di Boston Terrier non vuole mai uscire di casa perché soffre moltissimo il freddo.Quando ci vede avvicinarci con il guinzaglio in mano scappa per tutta la casa o si mette nella sua cuccia e finge di dormire.Quando poi riusciamo a prenderlo (in braccio)e a portarlo fuori,fa i suoi bisogni e poi corre verso casa,oppure si blocca,si siede e trema.. Le visite fatte e gli esami delle feci dicono che è in buona salute.Può dipendere dalla giovane età e dal fatto che il pelo dei cuccioli è meno folto?La ringraziamo molto.Laura e Lenny Tolomelli

Buongiorno, non sono convinto che sia un problema di freddo quello che voi vedete e mi descrivete. Mi pare invece ci sia anche un segnale di disturbo del comportamento con problemi di socializzazione.
Direi che è opportuna una visita specialistica con un valido veterinario "comportamentalista" subito, in ogni caso una visita sempre utile.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 9.11.2010

Buongiorno dottore!Le ho scritto ieri in merito al mio piccolo Buddy,un Boston Terrier di 5 mesi che non vuole mai uscire di casa.La Sua risposta mi ha incuriosita molto,in quanto è stato il primo a parlare di disturbi comportamentali legati alla socializzazione,mentre tutti gli altri medici hanno detto che secondo loro ha semplicemente freddo..a me però sembra strano visto che tremava già agli inizi di settembre quando ancora il grande freddo non era arrivato.Per questo volevo approfondire un po'di più il suo parere..Secondo Lei può manifestare in questo modo disturbi comportamentali di socializzazione, anche se per il resto è un cane molto socievole sia con le persone che con gli altri cani?gioca con tutti, e a volte è addirittura talmente attratto dalla gente al punto che tira come un matto in direzione di persone,anche sconosciute,che magari passeggiano per i fatti loro senza degnarlo neppure di uno sguardo..Attendo con ansia un Suo parere.Grazie.Laura

Buongiorno, l'ipotesi di un disturbo del comportamento deve essere assolutamente confermata con una visita specialistica. Io mi baso su ciò che voi mi scrivete e non posso far altro che darvi consigli, non diagnosi, di conseguenza.
Resta la necessità quindi che lei escluda tale possibilità anche se probabilmente non sarà così.
Cerchi un buon specialista, molto esperto, nella sua zona.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 9.11.2010

gentille dottore le scrivo perche o veramente bisognio di un suo aiuto.due anni e mezzo fa mio marito mi a regalato un cucciolo meticcio.nella mancanza di un figlio o dato tanto amore a terry(il nome del cagniolino)che forse o anche essagerato.prima di lui noi avevamo gia un gatto,romeo,di un anno.gia dal inizio andavono molto daccordo.pratticamente sono cresciuti insieme.allora abbitavamo in un piccolo apartamento,quindi stavano sempre quasi dentro casa.adesso abbiamo cambiato e siammo andati a vivere in una casa indipendente con giardino.romeo di giorno sta fuori e la sera torna, ma terry e rimasto sempre dentro casa.non vole proprio vivere fuori.a volte ci capita che alle 21.30 ci adormentiamo e terry durante la notte non va fuori.in quel caso ci fa la pipi sul tapetto.non sappiamo piu che fare.lo rimproverato ma senza risultato.a meterlo fuori con la forza non ce la faccio.perche a questo ategiamento?fra poco devo partorire e o paura della reazione di terry.per favore mi aiuti a capire perche continua a fare la pipi dentro casa.cosa posso fare?tengo a dire che mio marito vole a tutti i costi che lui vada a vivere fuori a io non ce la facio a non sentirlo di notte dentro casa vicino me.la prego mi aiuti.la ringrazio di cuore

Buongiorno, sinceramente forse potete e dovete parlare prima bene lei e suo marito più che chiedere a me consiglio.
Una soluzione comunque è mettere alla porta di casa una piccola porticina per il cane che possa entrare ed uscire senza il vostro aiuto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano
Pagina  1234567