**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2010

Domanda del 25.2.2010

Buon giorno Dottor Minetti.Mi chiamo Salvatore.Ho gia usufruito una volta dei suoi preziosi consigli e sono sicuro che anche questa volta potrò beneficiarne con successo.Il mio cucciolo spitz di pomerania ha raggiunto i sette mesi di età e da due ha imparato a mingere alzando la zampina,quando lo portiamo(io o mia moglie)a fare i giretti all'aperto.Purtroppo però,contemporaneamente,ha preso l'abitudine,quando si sveglia la mattina,di lasciar quantità di pipì in più punti della casa e non c'è modo di togliergli qusta abitudine.Ci tengo a precisare che siamo in una fase educativa in cui si sta rendendo conto che il capo branco sono io.però io esco molto presto da casa e il cane rimane quasi tutto il giorno con mia moglie,la quale non riesce a farsi rispettare come succede a me la sera quando torno.Un'altra particolarità del nostro cane,è che cerca e vuole costantemente mordere le nostre mani,ma in maniera decisa e senza preoccuparsi del dolore che proviamo e inoltre segue di continuo mia moglie in ogni stanza della casa in cui va.Insomma non riesce a giocare in una stanza da solo.RingraziadoLa anticipatamente,colgo l'occasione perporgrLe sistinti saluti. S.C.

Buongiorno, mi pare che il cane stia diventando un problema da ciò che lei racconta. Visto l'età mi trovo costretto a consigliarle urgentemente una visita specialistica con un esperto veterinario comportamentalista.
Mi dia retta, il resto lascierebbe il tempo che trova e tanti dubbi e rimpianti.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 25.2.2010

Buondiorno!

Un chiarimento relativo all'ablazione del tartaro ai cani:
ho uno spitz tedesco nano, un machietto di 4 anni e ha già fatto la pulizia dei denti 3 anni fa: avrei già dovuto fargliela dopo meno di un anno se stavo a veder la velocità con cui si riforma....
l'unico freno, è l'anestesia generale che penso nn faccia bene usarla spesso.....ed eccomi al quesito: ragionevolmente alla salute del cane, ogni quanto si può far fare l'igene dentale per mantenergli una bocca sana? (e di conseguenza mantenerlo in salute generale')

grazie dell'attenzione e buona giornata
katia

Buongiorno, non ci sono tempi fissi ma danni presenti e/o possibili per il futuro. Alcuni cani, come alcuni di noi, hanno il problema in modo davvero esagerato. L'anestesia se eseguita presso un centro attrezzato non crea problemi, soprattutto se serve per una igiene orale.
La prevenzione può allungare i tempi, così come una diversa alimentazione.
Cerchi un veterinario che si occupi di odontostomatologia e vedrà che avrà risultati validi.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 25.2.2010

Buongiorno, 5 mesi fa nei contenitori di immondizia del mio condominio, ho trovato un micino (maschio): ora sta benissimo, vive in casa e adora escire spessissimo nel mio giardino a giocare. Non ha contatto con altri gatti. E' arrivato il momento della sterilizzazione: cosa comporta non farlo? E' obbligatorio essendo un maschio?
Grazie millissimo
Tiziana

Buongiorno, la sterilizzazione è importante affinchè il gatto sotto lo stimolo ormonale non decida di fare cose per lui pericolose o spiacevoli.
Ne parli con il suo veterinario, è opportuno.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 25.2.2010

Buona sera dottore,
ho acquistato un cucciolo di labrador femmina di due mesi. Attualmente vivo in un appartamento il quale tra un mese lascerò per una casa con giardino. Purtroppo per ora Kira è obbligata ad essere chiusa la mattina ed il pomeriggio in casa senza nessuno che le faccia compagnia, quindi piange. Pensa che si possa abituare a rimanere da sola in queste ore? Tra quanto tempo? Cosa posso fare per non farla soffrire?
La ringrazio fin da ora per la sua cortese disponibilità.
Saluti,
Elisa

Buongiorno, risponderle in modo completo necessita quasi un libro. L'ansia da separazione - unita al nuovo ambiente ed al distacco dalla situazione precedente - porta a tutta una serie di messaggi che il cane lancia in vario modo al suo nuovo "branco". Può quindi parlarne con il suo veterinario curante oppure cercare una cosidetta "puppy class" con un comportamentista e parteciparvi.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 25.2.2010

salve, le vorrei chiedere se posso essere aiutata da qualcuno in quanto sono disoccupata e la mia cagnolina ha il diabete.
posso reperire la macchinetta e le strisce da quanche parte a poco costo o addirittura in maniera gratuita?
per l'insulina e le crocchette per diabetici in qualche modo ce la faccio, ma sono davvero tanti soldi che devo spendere e sarebbe bello avere una spece di mutua almeno x quelle 2 cose.
grazie da Elena e Petra(la mia cagnolina)

Buongiorno, non esite la mutua per i cani, mi spiace, nessuno paga e pagherebbe i contributi per questo.
Non so davvero come aiutarla, ne parli con i suoi veterinari curanti che magari trovano qualche soluzione.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 26.2.2010

gentile dottore, sono Antonella. Vorrei delle delucidazioni.
Posseggo un dalmata da 9 anni. Vivevamo in famiglia, poi abbiamo perso nostro padre (il nostro cane lo riconosceva come principale padrone). A seguito io e peggy abbiam cambiato casa e non viviamo + in famiglia. La mia peggy ha dimostrato affezione e quasi a volte dipendenza da me e credo che daa un lato sia normale, data la situazione vissuta e attuale, (nuova casa ,altre persone) da un' altro lato sembra troppo emotiva. Spesso è lamentosa, isterica. So che i dalmata hanno un carattere particolare ma fino a che punto devo collegare i suoi stati d'animo ad una sua particolare emotività e non preoccuparmi che sia una questione fisica o psicologica? Lei ha vissuto qualche gravidanza isterica in passato(3 o 4). Ha circa 10anni e durante il ciclo di questi mesi non ha avuto gravidanze isteriche solo che proprio stasera mi sono accorta che ha il latte alle mammelle ma non è in calore. csa dovrei fare? Altra cosa, ho portato il cane al cimitero accanto alla tomba di nostro padre, quanto e come percepiscono questo posto se non altro dall'odore secondo lei? grazie mille..

Buonasera, inizi con una visita clinica completa dal suo veterinario per escludere malattie in corso, di qualunque tipo, poi ne riparliamo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 26.2.2010

buongiorno dott. Minetti
il mio cane di circa 1 anno...preferisce tra tanta erba l'ortica...e ne mangia svariate foglie senza rigugitarle..vorresi sapere se è sintomo di qualche disturbo oppure è solo gusto, e se posso permetterglielo. grazie mille

Buongiorno, m pare una cosa curiosa e non la ho mai sentita. Non so in tutta sincerità cosa risponderle. Del resto l'ortica viene usata anche in cucina per noi e non è tossica.
Non sarei molto preoccupato comunque.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 26.2.2010

salve ,volevo un parere sul perchè la mia cucciola di cavalier king charles di 6 mesi mangi molta erba quando scorrazza nel giardino di casa .
grazie mille
tony

Buongiorno, è possibile sia un evento naturale codificato nel suo comportameto istintuale oppure abbia bisogno di rimettere a posto il suo intestino. Ne parli con il suo veterinario curante.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  1234