**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Maggio 2010

Domanda del 17.5.2010

Dottore,mi rivolgo da lei,per una domanda di adozzione.Mia Mamma vorrebbe adottare un gattino meticcio molto affettuoso e socievole per suoi nipotini.Quando veranno in visita,vorrebbero un micio affettoso,che si possa carezzare senza che queelo scappa.Mi chiedo a lei,come posso scegliere bene un gattino,che copre questi criteri?Devo guardare qualcosa in particolare nei comportamenti?Mi aiuti Dottore!Vorrei per tutti fare la scielta giusta.Grazie,fin da subito.

Buongiorno, bisogna subito dire che non è possibile arrivare a fare a priori la scelta perfetta che lei immagina. Di sicuro un gattino che si fa maneggiare ed ama essere accarezzato, coccolato, e fa le fusa al solo contatto con una mano umana sarà più facilmente socievole e disposto a ciò che lei amerebbe vedere per la sua mamma ed i nipotini.
Poi ci vuole, come sempre nella vita, tanta tanta tanta fortuna.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 17.5.2010

Molly (un incrocio con un Pincher) e' stata trovata a 3 mesi ora ne ha 8 ed ogni volta che gioca con un osso oppure un bastone, se mi avvicino per accarezzarla ringhia. E' il primo cane con cui convivo e mi chiedo se il comportamento della mia piccola rientri nel normale comportamento del cane. Grazie

Buongiorno, bisogna cercare di capire bene se il cane ringhia solamente o se lei come padrone non riesce a togliergli il bastone o l'osso senza farsi attaccare. E' bene con questi soggetti comunque eliminare completamente tutti i giochi, rituali o meno, che implichino lo stimolo dell'aggressività. Quindi niente giochi con "tira e molla" in cui lei tiene il bastone o l'osso o la corda o lo straccio da una parte ed il cane dall'altra, niente giochi violenti competitivi di alcun tipo. Deve a mio parere togliergli subito le ossa e farle sparire - le butti via - e non lanciarle mai più un bastone. Faccia dei giochi di abilità, tanto per intendersi quelli tipo agility dog, e nulla che stimoli competizione e senso della proprietà eccessivo nel suo cane.
In caso lei non riesca a gestire come desidera il soggetto si deve rivolgere ad un veterinario comportamentista.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 17.5.2010

salve dottore sono Giuseppe..le scrivo dalla provincia di catania,ho una cucciola di 7 mesi alla quale da un mese ho messo un collare antiparassitario,siccome non trovo più la confezione,volevo sapere se il cane può effettivamente fare il bagno col collare o no!confido in una sua utile risposta se le può essere utile il nome del collare dovrebbe essere"scalibur".
in attesa di un suo cortese riscontro le porgo i migliori auguri di buon lavoro.
DISTINTI SALUTI

Buongiorno, il collare che lei cita consente al cane di fare il bagno però deve stare attento che non si vulcanizzi troppo e si rovini per l'azione combinata di acqua e sole. Si tratta sempre di gomma impregnata di antiparassitario. L'altra possibilità è che il cane lo perda in acqua e lei debba ricomperarlo. Si faccia guidare dal buon senso in questi casi, toglierlo mezz'ora e rimetterlo non è un problema comunque.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 18.5.2010

salve...sono veronica.....e vorrei un consiglio....sulla mia cagnolina....investita....
Ha una bella abrasione....da asfalto...la veterinaria...mi ha fatto mettere..connettivina...e devo dire...ke ci sono stati miglioramenti....dopo 4 gg di qsta cura..posso metterli trofodermin spray....oppure continuo con connettivina?grazie

Buongiorno, non posso esprimermi perchè le terapie vanno prescritte dopo avere visitato il paziente come ha fatto la sua veterinaria. Chieda a lei cosa fare quindi, credo sia la cosa migliore visto che la situazione è in guarigione.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 18.5.2010

Salve Dottore,
volevo sapere se posso utilizzare il frontlain spray per i cuccioli anche su una cagnolina davvero sfortunata. Oggi le ho trovato una zecca sul collo, dopo averla tolta e bruciata... ho fatto il bagnetto alla cucciola e ho messo 3 nebulizzazioni del prodotto sul pelo della schiena; l'ho fatto nonostante la cucciola ha un pò di dissenteria che sta curando e varie ferite che le sono state causate da delle operazioni subite da vari interventi che ha dovuto subire a causa di un essere che l'ha abbandonata in mezzo alla strada e dove è stata investita.
Ora dorme tranquilla, però vorrei un suo parere. Grazie

Buongiorno, l'importante è che il prodotto sia usato alle dosi corrette e correttamente applicato, il che avviene raramente quando si parla dello spray.
Infatti la dose di prodotto è in relazione sia al tipo di confezione che si è comperata sia al peso del cane. Poi bisogna valutare le condizioni della cute e di salute dell'animale, dove vive, quali problemi potrà avere.
Bisogna analizzare tutte le variabili leggendo bene il bugiardino, seguendo le istruzioni allegate e le indicazioni del vostro veterinario curante.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 18.5.2010

possiedo una maltesina di 4 anni sterilizzata(sia utero sia ovaie)a 8 mesi.La mia domanda è:è normale che abbia dei sedimenti rossi nella vulva?

Buongiorno, di sicuro non è normale ma patologico. Deve fare eseguire un esame citologico del materiale che si deposita nella vagina e sulla vulva per prima cosa. Poi una ispezione interna accurata e probabilmente anche una ecografia addominale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 20.5.2010

buona sera ho scoperto di soffrire di tinea corporis, il mio ragazzo da cui passo molto tempo ha un cane a pelo raso di 6 anni vaccinato e una gattina di circa 2 anni non vaccinata ma sterilizzata che abbiamo preso per strada appena nata.. Secondo lei chi sara' delle due bestioline ad avermi mischiato il parassita e come mi posso accorgere se una delle due ce l ha
grazie e buon lavoro ange da genova

Buongiorno, gli animali non sono la principale fonte di trasmissione di questa malattia per l'uomo ma l'uomo resta il principale vettore, o direttamente o perchè si frequentano luoghi - come spogliatoi, palestre, piscine eccetera - in cui esiste promiscuità elevata e contatti fisici a rischio.
Per capire se gli animali siano infetti da dermatomicosi è necessaria una visita veterinaria completa con eventuali esami specifici.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 20.5.2010

Buonasera dottore, le scrivo per chiederle quali alimenti secchi molto ricchi di fibre mi consiglia per la mia gatta di 14 anni che, anche a causa di un inizio di artrosi nella parte finale della schiena, fa molta fatica a defecare, tanto da vomitare e agitarsi per lo sforzo. Io sto dandole delle crocchette Hairbal Control perchè negli ingredienti ho letto esserci una buona presenza di fibre, ma vedo che ci vorrebbe qualcosa di più. Non esiste un blando lassativo da somministrare o crocchette MOLTO ricche di fibre? Ho integrato anche con quei confetti al formaggio che gradisce molto e la pasta per il pelo.
grazie Fornari

Buongiorno, più che arricchire la dieta di fibre deve al momento provare ad aumentare l'acque e/o i liquidi che la gatta beve ogni giorno. Può per esempio somministrare una dieta industriale specifica ma umida, non in crocchette ma in scatola, che si possa anche mescolare ad acqua tiepida o ad un leggero brodo per stemperarla e renderla appetibile. Nei casi più difficili si può in più somministrare con attenzione per bocca la paraffina liquida (olio di vaselina)
In commercio esistono vaie marchè che propongono alimenti adatti ma qui non posso purtroppo elencarli.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 20.5.2010

Il mio cane di 15 anni è stato operato di paralisi della laringe. A parte una bronchite iniziale, dopo un mese e mezzo dall' operazione ora sempre vada tutto bene.
Vorrei sapere il suo parere su come potrà procedere in futuro la sua vita.
Grazie
Orietta

Buongiorno, direi che non dovrebbero esserci problemi da ciò che mi dice, quindi sia serena per il futuro che nessuno può nè immaginare nè prevedere: carpe diem.
Cari saluti.
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 21.5.2010

salve. ho un micetto di 16 gg. con un occhietto chiuso. su consiglio del veterinario ho fatto dei bagnoli con la camomilla e stamattina sembrava si fosse aperto. ma stasera è di nuovo chiuso...

Buongiorno, deve farlo rivedere al suo veterinario subito affinché non si creino lesioni (esiti di ulcere, cicatrici etc etc) che poi possono permanere per tutta la vita.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  12345678