**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Dicembre 2011

Domanda del 15.12.2011

ho un gatto di cinque mesi . Il 30 novembre ha fatto il vaccino antirabbica.Il 14 mi sono accorto che dove aveva fatto il vaccino tra le scapole il gatto ha una ciste grossa come una nocciolina(sembra comparsa improvvisamente)Il veterinario pensa possa essere un tumore dovuto al vaccino. Cosa posso fare per salvare il mio cucciolo.Se è davvero un tumore è mortale? se sapevo che poteva essere letale non lo avrei fatto vaccinare.
Grazie

Buongiorno, non credo si possa già trattare di una forma neoplastica ma solo di una reazione granulomatosa locale al vaccino, od ad altra iniezione/vaccinazione precedente.
E' oramai però assodato che le iniezione nel gatto NON vanno fatte nella zona del collo fra le scapole, è sbagliato per molti motivi ma soprattutto perchè non si possono quasi mai apprezzare le reazioni più profonde e perchè si finisce per infiggere negli aghi ed inoculare le medicine sempre in 1 cm quadrato! Le sottocutanee vanno eseguite in zone diverse, preferibilmente sui fianchi nella zona della cassa toracica, magari cambiando lato almeno di anno in anno (io per esempio ho preso l'abitudine in tutti i gatti di farle a destra negli anni pari ed a sinistra in quelli dispari).
Il fibrosarcoma felino (iniezione indotto o meno) è una entità ben precisa abbastanza semplice da diagnosticare rispetto ad un semplice granuloma reattivo che non è affatto detto abbia una qualunque relazione con quel tipo di neoplasia. Credo che ci sia stata un poco di confusione, od una mancanza di chiarezza, durante la visita dal suo veterinario.
Credo che lei debba fare una visita, nel caso la reazione vaccinale non scomparisse con terapie antiinfiammatorie e col tempo, con un medico veterinario specialista e molto esperto sia in oncologia sia in medicina felina.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Moneteceneri, 64 - Milano

Domanda del 18.12.2011

Il mio shitzu, ha 13 anni.. ha vari bozzi sulla pelle, sopratutto uno grande come un pugno di adulto sul petto. Toccandolo non é duro, sembra massa grassa.... il problema che da una settimana (ormai li ha da 1 anno e passa) quest`ultimo, il piu grosso, ha cominciato a prendere colore.. come una brciatura.. sull`estremita'... potrebbe essere un tumore?? non ho soldi per farlo vedere dal veterinario, ho 19 anni sola con una casa da mantenere.. lo amo da morire. Ma molti mi hanno detto che farlo operare a quest`eta puo anche essere pericoloso.. Il cane é ancora un bimbo, gioca mangia e tutto perfettamente!! ha perso un po la vista e l`udito, ma é felicissimo....

Buongiorno, credo che lei debba rinunciare a qualche cosa e farsi aiutare da un bravo ed esperto medico veterinario. Non è possibile fare una diagnosi e consigliare una terapia via mail, sarebbe una vera follia, allora è meglio non fare nulla.
Infatti tutte le masse sono da considerarsi delle neoformazioni e quindi potenzialmente tumorali, anche maligne quindi, fino a quando non si esegue una vera diagnosi, dando ad esse un nome ed un grado.
Chieda aiuto ad amici o familiari ma non cerchi di affrontare il problema nel modo con cui lo sta affrontando, gli unici che devono darle una risposta sono quelli deputati a farlo e sono laureati e specializzati nella medicina dei piccoli animali.
Faccia quindi al suo cane un bel regalo di Natale.
Auguri.
Dr Emanuele Minetti
Viale Moneteceneri, 64 - Milano

Domanda del 18.12.2011

Salve sono la padrona di un cane meticcio femmina di dieci anni. Da un po' di giorni a questa parte il mio cane fa la pipì appena uscita dalla porta di casa. Questo comportamento lo adotta solo con uno dei componenti della famiglia, che per altro è il "capofamiglia" e con il quale è sempre uscita. Negli ultimi tempi chiede di essere portata fuori da mia madre e non più da mio padre e quando mio padre le mette il guinzaglio e la porta fuori, questa fa i suoi bisogni. Dato che ormai è una settimana che si comporta così non sappiamo di che natura possa essere questo problema, se di tipo emotivo o fisico. Ci dia un consiglio per favore!!!
Mi faccia sapere al più presto!
cordiali saluti, mariachiara

Buongiorno, non so cosa dirvi sinceramente e dovreste parlare fra di voi se è successo qualcosa di diverso la scorsa settimana durante l'uscita con suo padre.
Un qualunque trauma/spavento, una sgridata, eccetera. Nel caso poi chiederete l'aiuto di un veterinario comportamentalista.
Saluti ed auguri
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 20.12.2011

Salve ..ho un cucciolo di un anno e 3 mesi... Ed e la seconda volta che gli compaiono delle bolle rosse su tutto il corpo.. Può essere allergico a qualche pianta.. Visto che li sono comparse dopo essere salito dal parco?

Buongiorno, certamente è una reazione di tipo allergico che va indagata e gestita al meglio, probabilmente ad un polline, quindi inalante, tipo l'ambrosia.
Saluti ed auguri
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 20.12.2011

Buon giorno la disturbo per chiederle, se possibilile di risolvermi un problema con il mio cane. Ho un carlino di 1 anno e 1/2 è bravo, ubbidiente, coccolone e simpatico, ma da un paio di settimane e premetetto che non ha mai sporcato in casa, quando andiamo a casa di amici che conosce e dove è sempre andato fa la pipì per casa, come posso risolverlo attendo risposta e auguro buone feste
Gisella e Pippo il carlino

Buongiorno, cosa complicata, forse da mettere il relazione con lo sviluppo sessuale ed il marcamento del territorio. Se continua dovete parlarne con un veterinario comportamentalista.
Saluti ed auguri
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 20.12.2011

Salve , sono Ivan, ho un pastore tedesco maschio di 4 anni e una femmina di 9 anni sterilizzata .
sono 4 anni che vivono assieme nel recinto grande che ho costruito con le due cuccie e tanto spazio, naturalmente ogni giorno li libero in giardino (circa 500mq).
ultimamente il maschio aggrediscie spesso la femmina ringhiando e immobilizzandola e certe volte la morde,
lei non reagiscie .
hanno sempre vissuto assieme cosi bene e adesso lui e´
diventato troppo dominante , vedo che lei ha paura di lui adesso e´sempre in un angolino .
come mai questo cambiamento del maschio??

Buongiorno, deve subito fare qualcosa per la cagna anziana contattando un collega comportamentalista pensando anche in questo caso di sterilizzare il maschio se verrà indicata come soluzione. L'indebolimento di uno dei due soggetti causa credo un problema gerarchico che va subito modificato da voi, anche con interventi appunto diretti sul maschio sempre più dominante.
Così non possono certo convivere.
Saluti ed auguri
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 20.12.2011

Buon giorno Dott. Minetti,
la mia barboncina di 14 mesi ha un debole per .. le decorazioni dell'albero di Natale, in cobutta con la gatta staccano palline, mele angioletti (tutti in plastica) che vengono decapitati e sgranocchiati, ora si è mangiucchiata una melina laccata di rosso ed ha zampe e muso rosa!
sembra stia benissimo, devo almeno farle saltare la pappa di stasera? o metterle un pò d'olio crudo?
(oltre a far sparire l'albero di Natale a questo punto!)
grazie per ogni informazione che può darmi e tanti auguri di Buon Natale. Cinzia

Buongiorno, premesso che non posso dirle molto - se non di portare il cane dal suo veterinario - direi che deve davvero eliminare l'albero e metterlo in alto dove il cane non può arrivare. Per il futuro però deve educare il cane meglio a non credere che tutto ciò che può prendere sia un gioco per lei, magari da distruggere: è bene quindi che ne parli con un collega comportamentalista subito per evitare disastri in futuro.
Saluti ed auguri
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 21.12.2011

Gent.mo dott.re,
Ho un cane di 11 anni di circa 20 kg, epilettico. Da circa una settimana mi sono accorto che mangia le feci degli altri 2 cani che possiedo. C'è un motivo specifico per questo fatto?
Un saluto.
Andrea vignali

Buongiorno, se c'è un motivo specifico dovete cercarlo tramite esami di laboratorio specifici, radiografie, ecografia addominale. Il resto son ipotesi senza valore.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano

Domanda del 23.12.2011

salve, noi abbiamo una cagnolina di circa 9 mesi. ha finito il suo primo calore poco meno di 2 mesi fa, ma ancora è gonfia! come mai? devo portarla a visitare???

e per la sterilizzazione... meglio aspettare altri calori o possiamo farla adesso?

grazie mille

Buongiorno, direi che dovete farla visitare e così ne approfittate anche per iniziare la trafila per l'intervento che già si può fare senza problemi.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano

Domanda del 23.12.2011

Buongiorno, il mio cane Margot , uno shitzu di 16 anni, da qualche settimana ha iniziato a fare i bisogni in casa. Le spiego; la porto fuori anche per 30 minuti e non fa niente, appena risalgo in casa fa subito la pipi. Da cosa deriva questa situazione ? Il cane non e' incontinente. La prendo come sottoforma di dispetto ? Grazie per la vostra cortese risposta !!

Buongiorno, non è di sicuro un dispetto, i cani non sanno cosa siano i nostri dispetti.
Credo sia bene lei la faccia visitare e gli faccia fare esami del sangue e delle urine per verificare cosa stia succedendo.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano
Pagina  12345