**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Dicembre 2011

Domanda del 23.12.2011

Buon giorno Dottore,
mi chiamo Antonio e ho un bulldog di 14 mesi, ho notato che sulle zampe presenta dei piccoli punti senza pelo, e la pelle si presenta rosa senza escoreazioni. Mi potrebbe dare un consiglio? Mi scuso se non sono stato abbastanza chiaro. Buona giornata e tanti auguri di buone feste.

Buongiorno, purtroppo una descrizione così non mi dice nulla e non so quindi come poterla aiutare.
Però poichè il bulldog è un cane mediamente molto allergico e pieno di malattie dermatologiche per sicurezza lo porterei a visitare subito.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano

Domanda del 23.12.2011

Buongiorno.
La ringrazio per la cortese risposta.
Desideravo sapere che se si tratta di reazione vaccinale in quanto tempo dovrebbe scomparire e che
tipi di antiinfiammatore consiglia - considerato che il gattino è piccolo.
Grazie. Buon Natale.

Buongiorno, oltre non posso andare, mi spiace.
Ne riparli con suo veterinario o lo faccia visitare da un altro collega per una seconda opinione.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano

Domanda del 23.12.2011

Buongiorno dottore, noi abbiamo una cagnolina incrocio con pincher e ha gli occhietti che lacrimano tantissimo soprattutto uno. veterinari ne ho visti 3 e dicono cose diverse: che è normale per la sua razza, che può essere allergia; che è una malformazione della palpebra e quindi va operata....! a me sembra a volte che nel pulirglieli ci sia anche del rosso (magari è solo sporco)! vorrei sapere se la lacrimazione perenne è una cosa normale o da cosa può dipendere e se conviene sentire altri pareri!!!!! grazie

Buongiorno, dovete rivolgervi ad un collega specializzato in oftalmologia, ce ne sono molti in Italia. Così i dubbi diagnostici saranno spazzati via e le terapie fatte a dovere.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano

Domanda del 23.12.2011

buonasera! il mio cane ogni volta che lo porto in qualche posto in macchina vomita!!!! cosa posso fare???

Buonasera, deve andare dal veterinario e farsi prescrivere delle medicine contro la cinetosi.
Auguri!
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri, 64 - Milano

Domanda del 27.12.2011

Buongiorno Dr. Minetti, sono una sua cliente dal lontano 1980, una mia collega ha adottato una gattina, mi ha appena inviato un sms dove mi comunica che la sua Sofi (il nome della micia), ha la peritonite infettiva e potrebbe essere soppressa. E' possibile che non esista una cura? Attendo sue notizie.
Grazie.
Silvana Mirabella

Buongiorno, se la diagnosi è certa e la situazione clincia è disastrosa è vero che purtroppo l'eutanasia può essere l'unica orrenda strada da percorrere come ultimo atto d'amore.
Di più ovviamente, non avendo alcun altro dato, non posso dire perchè in effetti la malattia si presenta in decine di modi differenti e solo pochi richiedono tale decisione (o la richiedono solo dopo molto tempo).
Saluti ed auguri, e mi venga a trovare.
Dr Emanuele Minetti
Viale Montecenri 64 , Milano

Domanda del 27.12.2011

buongiorno ho uno shitzu di 2 anni e mi sono accorto che ha una crosta sotto la pancia e una piu piccola vicino alla testa ,io tengo in casa anche 3 micetti di persiani e il suo compagno sempre schitzu,quindi ho 5 animali in casa di cui un micetto di 3 mesi lo sto curando perche ha preso la mucosi,pero al micetto gli stanno passando le crosticine che ha nell'orecchio e poi sono diverse da quello che a il cane potrebbe aiutarmi ? grazie

Buongiorno, è molto probabile che anche il suo cane abbia la micosi e che quindi tutti i suoi animali debbano essere curati in modo adeguato portandoli subito dal veterinario per una corretta gestione della situazione. Non può essere lei a dire se le lesioni sono uguali o meno fra cane e gatto e se dipendono dalla stessa malattia, mi scusi!
Tenga presente che la micosi è una malattia importante che colpisce anche l'uomo (zoonosi) e che non va assolutamente sottovalutata perché comporta isolamento, disinfezione ambientale, eccetera eccetera.
Di sicuro io da qui non posso e non devo fare nulla perché bisogna che tutto sia fatto nel migliore dei modi al suo domicilio e presso il suo medico curante; le consiglio anche di fare un controllo a tutti i componenti della famiglia almeno dal vostro medico di base.
Saluti ed auguri.
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64, Milano

Domanda del 28.12.2011

Buona sera.
Mi chiamo Christian, sono di Reggio Calabria.
Ho una cagna di tagli piccola, incrocio tra yorkshire e qualche altra razza ( non lo so di preciso perchè è una trovatella).
Ha all'incirca 4 anni e mezzo, forse più.
Da qualche tempo capita che senza preavviso gli prendano sporadiche crisi, il veterinaio di zona dice piccole crisi epilettiche.
Volevo chiederle, cosa posso dare per tranquillizzare il mio cane durante la notte di Capodanno? Qui purtroppo vanno avanti a sparare botti a più non posso.
Da tenere conto, oltre alle crisi, che è un cane abbastanza pauroso, sempre sul chi va la, trema e abbaia in continuazione.

La ringrazio e un Buon Anno.

Buongiorno, credo sia bene che lei si faccia anche prescrivere una terapia per tenere sotto controllo le crisi epilettiche, a cui eventualmente aggiungere specifici sedativi, anche sotto forma di piccoli clismi rettali. Per tutto ciò serve ricetta dopo visita medica accurata ovviamente.
Saluti ed auguri.
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 28.12.2011

Gentile Dott. Minetti,
ho una gatta di 15 anni che ha sempre vissuto in casa. Da un po' di tempo le è stata diagnosticata un'insufficienza renale e per questo prede tutti i giorni 1/4 di compressa d Fortekor.
Lunedì 26 dicembre l'abbiamo portata da un veterinario di tuno perchè la gatta era debolissima, dormiva sempre, non si alimentava e non beveva da venerdì sera. Le è stato fatto un flebo sottocutaneo perchè era molto disidratata e le analisi del sangue hanno rivelato che l'azotemia era alle stelle: 162. In sintesi, c'è stato un ulteriore aggravamento della malattia.
Ieri, 27 dicembre, è rimasta tutto il giorno nello studio del nostro veterinario. Ha fatto un altro flebo ed è stata in osservazione fino alla sera.Oggi dobbiamo tornare per un controllo.
Purtroppo mi è stato detto che la situazione generale non è delle migliori e che probabilmente non avrà vita lunga.
Ora la gatta sembra essersi un po' ripresa, cammina, è più vispa ma mangia pochissimo.
In base alla sua esperienza, potrebbe dirmi quali sono le aspettative di vita di un gatto con tale malattia? E' normale un crollo così repentino?
Grazie e buone feste
Elisa

Buongiorno, purtroppo avete già avuto le informazioni che vi dovevano essere date per comprendere bene ogni cosa. Impossibile invece ragionare sulle aspettative di vita, bisogna navigare a vista e accettare giorno per giorno la situazione, anche se forse purtroppo sarete costretti a decidere per l'eutanasia in tempi non molto lunghi.
Saluti ed auguri.
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 29.12.2011

Salve,
Mi chiamo Ludovica e vorrei chiederLe quanlche chiarimento in merito ad alcuni prodotti da utilizzare per lo zoccolo del cavallo. Vorrei sapere quando si deve usare il catrame per il fettone; a cosa puó essere dovuta la lesione delle unghie posteriori e con quali prodotti potrei contrastare queste piccole lesioni.
La ringrazio e Le porgo distinti saluti.
Ludovica

Buonasera, mi spiace ma non mi occupo di cavalli. Chieda al suo veterinario curante.
Auguri
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 29.12.2011

ho 76 anni mi e morto un gatto di 16 anni era la mia unica compagnia... ho fatto gli esami del sangue la settimana prima
RBC 5.63
WBC24.1
HGB 08.0
HCT 25.0
MCV O44
MCH 14.2
MCHC 31.9
PLT 0216
MPV 14.7
PCT .318
RDW 17.3
PDW 00.0
gli davo il cibo per i malati di insufficenza renale
il veterinario mi ha detto che c'era una picolla infezzione ma niente di serio
dopo una settimana al sera e stava moggio verso sera poi e iniziato a tossire al mattino l'trovato morto come addormetato nella lettiera
cortesemente le vorrei chiedere se e stata colpa mia e morto per insufficenza renale e non misono accorto
chiedo scusa ma era l'unica mia compagnia

saluti dora

Buonasera, purtropo mi è impossibile dirle qualcosa di preciso, probabilmente è morto - come si diceva una volta - "per cause naturali", a significare che era arrivato il suo giusto momento.
Non se ne faccia colpa, assolutamente, ed elabori il lutto, anche pensando magari di cercare un nuovo gattino randagio e senza famiglia a cui dare l'amore che ha dentro di se.
Cari auguri.
Dr Emanuele Minetti
Vilae Montecenri 64 - Milano
Pagina  12345