**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2011

Domanda del 1.2.2011

buonasera
ho una cagna "incinta" di 28 giorni. ieri ho fatto un ecografia e non si è visto nulla.
visto che comunque (da occhio ormai esperto) la cagna ha "girato" il pelo sulla pancia e si è iniziata a gonfiare, questa mattina ripeto l'eco.
diciamo che forse si e' visto un cucciolo.
un mio amico mi ha detto che la sua bulldog a 51 giorni ha fatto l'eco per vedere quanti cuccioli aveva, per l'eventuale cesario, e l'ecografia non ha dato presenza di nessun cucciolo, quindi vuota.
dopo otto giorni,la sua cagna partorisce 2 cuccioli, in maniera naturale oltretutto.
un altro veterinario mi ha detto che in vita sua due volte gli è capitato a circa 30-35 giorni di effettuare un eco e di diagnosticare la gravidanza, dato che non ha visto cuccioli.
le due cagne invece erano incinte tutte e due.

la mia domanda e' questa: quante possibilità ci sono di non vedere i cuccioli tramite ecografia a 28 giorni?

grazie
marco

Buongiorno, poichè l'ecografia è una pratica medica che dipende sia dal tipo di strumento utilizzato - più o meno sofisticato e performante e costoso - sia dall'operatore - più o meno esperto e dotato - non esiste una risposta unica e certa.
Di sicuro non siamo di fronte alle aspettativeed alle possibilità della medicina umana, sia perchè i cani sono di taglie diversissime (e quindi i feti vanno da pochi millimetri a decine di centimetri) sia perchè l'anatomia dell'apparato riproduttivo del cane è molto diversa.
Contare comunque i cuccioli non è così semplice tramite l'ecografia ed anche individuarli talvolta impossibile perchè "confusi" nell'addome.
Un sistema piuttosto sicuro è quello di accompagnare l'ecografia ad una radiografia dell'addome dopo i 45-50 giorni di presunta gravidanza.
In ogni caso una ecografia a 28 gg ha una sensibilità diagnostica abbastanza bassa, come peraltro tutti gli esami di laboratorio per fare diagnosi di gravidanza.
In definitiva non c'è una unica risposta, e non si possono fare paragoni diretti con la medicina umana.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 2.2.2011

Buongiorno Dott. Minetti, vorrei chiederle un consiglio.
Vorrei acquistare un cane, verso aprile e mi piacerebbe un barboncino.
Mi hanno detto che, vivendo in un appartamento è meglio la femmina. Io non vorrei che diventasse troppo grande, quindi di quale taglia lo devo prendere? E' vero che la femmina è più, tranquilla? Questa razza perde molto pelo? Ha importanza se il nome del cane è lungo o corto? Meglio allevamento o privato? La ringrazio tantissimo anticipatamente, distinti saluti, FLORIANA.

Buongiorno, credo sia bene lei si informi davvero in modo preciso per fare convergere le esigenze sue e quelle del cane che dovrà vivere nella sua casa. Per fare ciò io non posso scrivere pagine in risposta (e servirebbero!) alle sue molte domande: vada quindi alla ricerca di un medico veterinario che le ispiri fiducia e chieda a colui che magari diventerà il curante del nuovo amico.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 2.2.2011

buonasera dottore,
vorrei sapere che cibo devo dare alla mia piccola,visto che 2 anni e mezzo fa' è stata sterilizzata e adesso è ingrassata fin troppo.Al momento il mio veterinario mi ha consigliato HILL'S.Le chiedo un consiglio. GRAZIEE=)


LORENZO

Buongiorno, l'importante è usare l'accoppiata cibo ipocalorico ed aumento del movimento.
Quindi uscite più lunghe e dinamiche, pasti frequenti e più piccoli con dieta speciale.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 5.2.2011

Salve! la mia gatta 15enne presenta una chiazza -pelo che cade- sia all'inizio della coda che a metà del dorso. Inizialmente, l'ho medicata con tintura iodo, ed spariva....quindi non è la prima volta che succede ed stranamente appariva il problema con l'assunzione di cibo S/D por presenza di struvite.- Non sò se è solo coincidenza.....La chiazza della coda si allarga anche se applico la tintura iodo.- E' necessario fare analisi del pelo? La ringrazio per la sua risposta-S.Miranda-BOLOGNA

Buongiorno, come dico sempre è necessario prima avere una diagnosi e poi applicare la giusta terapia.
Se lei ha notato che un determinato cibo causa la dermatite può usarne uno analogo come prescrizione (se tassativa per la struvite) ma di marca diversa e composizione qualitativa differente.
Poi si rivolga al suo veterinario, ma senza usare più la tintura che copre ogni cosa e "brucia" la pelle del gatto anche impedendo la diagnosi ed eventuali esami.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 5.2.2011

Buonasera, la mia pincherina di 10 mesi ha avuto il primo calore circa un mese fa, vorrei sapere se è troppo tardi per sterilizzarla e se la cosa le procurerà qualche problema. La ringrazio anticipatamente. Cristina

Buongiorno, nessun problema per la sterilizzazione.
Si rivolga quindi al suo veterinario che saprà come e cosa consigliarle al meglio.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 6.2.2011

buonasera
le volevo chiedere se esiste una relazione tra stafilococco (ed eventualmente di quale tipo) e una cagna che non riesce a rimanere incinta.
ossia se una cagna e' positiva a stafilococco (non so di quale tipo) può non rimanere incinta?

marco

grazie

Buongiorno, non rispondo alla sua domanda perchè troppo imprecisa per avere una risposta vera.
Deve chiedere a chi le sta già curando il cane, e ha fatto la diagnosi, e se la risposta non fosse qualificata si cerchi un altro veterinario cui rivolgersi.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 6.2.2011

buongiorno mi chiamo Giulia. vorrei farle alcune domande sul mio cane femmina di pinscher nano che forse proprio di questa razza non è. ( SOLO I SUOI NONNI DI SICURO LO ERANO ).
HA tre mesi e pesa circa un chilo e mezzo. crescera' molto? e le sue orecchie se si alzeranno, a quale mese? quando potro' iniziarla al guinzaglio? grazie per le risposte e buona giornata giulia

Buongiorno, senza vedere e visitare il cane non posso risponderle, mi spiace.
Vada dal suo veterinario e con il cane sul tavolo ponga le stesse domande a lui.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 6.2.2011

BUON GIORNO DOTTORE SONO RACHELE,AVREI BISOGNO DI UN CONSIGLIO HO UN DOBERMAN FEMMINA DI 9 MESI E MOLTO PROBABILMENTE è STATA COPERTA....SECODO LEI è TROPPO PICCOLA?? PUò ANDARE INCOTRO A DEI RISCHI?? E IN QUANTO SI FORMANO I CUCCOLI??
GRAZIE

Buongiorno, potrebbe essere troppo presto oppure no, avere problemi oppure no. Senza conoscere il cane ogni risposta è generica e casuale ed a lei non serve affatto.
Quindi vada oggi dal suo veterinario e ponga a lui gli interrogativi che la preoccupano giustamente.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 7.2.2011

Buongiorno Dottore,
Ho un barboncino nano di quasi 12 anni.
Da un controllo e' emerso che ha bisogno della pulizia dei denti che gli verra' praticata in anestesia totale.
Ho un po' di dubbi riguardo all'anestesia totale,non e' un po' vecchietto?Ci sono delle procedure alternative per l'eliminazione del tartaro?
Il veterinario mi ha prescritto il farmaco Nevral da somministrargli un giorno si ed uno no a vita.
Grazie per l'attenzione
Andreina

Buongiorno, se alla visita clinica, ed in seguito agli accertamenti pre operatori, il cane è in buone condizioni e ha un basso rischio anestesiologico si impone eseguire l'igiene orale.
Infatti alle malattie del cavo orale sono correlate altre patologie importanti. Quindi deve fare esami del sangue, visita cardiologica con ECG ed ecografia, radiografie del torace.
Altri metodi non ne esistono, mi spiace.
Sulla prescrizione del farmaco che lei cita invece ho qualche serio dubbio e non ne capisco il motivo perchè lei non mi parla di diagnosi in cui esso sia la terapia corretta.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 7.2.2011

Buonasera, sono molto in apprensione in quanto ho dato in adozione un cane di 12 mesi incrocio labrador,molto esuberante e bisognoso di spazi in cui giocare e correre, ad una famiglia molto per bene con casa indipendente e grande giardino intorno in cui lui scorazza e gioca felice (ci sono anche due bambine che lo fanno divertire), ma che purtroppo lo tiene fuori a dormire. Logicamente ha una cuccia ma lui però non ci va dentro e rimane fuori .
Non sarà pericoloso per la salute del cane dormire fuori ,tra l' altro il posto è a Langasco (se lei è di Genova lo conoscerà) e di notte fa piuttosto freddo !!!
Io sono molto preoccupata!!
Grazie
Orietta

Buongiorno, direi che lei non si deve assolutamente preoccupare per la salute del cane a cui sono state date tutte le migliori opportunità.
Se dorme all'aperto lo fa comunque nel posto dove sta meglio, stia tranquilla.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano
Pagina  12345