**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Aprile 2011

Domanda del 1.4.2011

Buona sera dottore, mi sono gia' rivolta a Lei in passato ed i suoi consigli sono stati molto preziosi. Il mio labrador di 9 anni soffre da circa un anno di diabete, gli sto somministrando 2 volte al gg caninsulin in 21 unita' e tutto sommato tra alti e bassi il suo stato fisico e' discreto.
Sto pero' notando in lui un leggero calo di vista, gia' da quando era stato colpito dalla malattia un occhio si presentava strano infossato e arrossato, e la stessa cosa la ripete quando la glicemia tocca i picchi massimi.
Pur essendo normale in questo momento l'occhio noto che a volte non trova al primo colpo cio' che gli propongo vicino a lui, per questo sono preoccupata.
Vorrei cortesemente avere un suo gentile consiglio per come posso accertarmi se quello che io noto e' vero.
Grazie mille per il suo tempo.
MARGHERITA

Buongiorno, non mi dice se il diabete mellito sotto controllo oppure se riuscite con estrema fatica a tenere la glicemia vicino ai limiti normali.
E' infatti abbastanza frequente che nei soggetti diabetici compaiano anche gravi sequele, in particolare se non ben compensati, e fra esse ci sono proprio quelle agli occhi: danni alla retina, al cristallino, eccetera.
La cataratta "diabetica" quindi frequente: faccia eseguire controlli specifici ed ulteriori esami per verificare lo stato generale del cane.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 1.4.2011

Buona sera,
ho bisogno di un consiglio per adottare un cucciolo di labrador perch abbiamo gi un pastore tedesco di 7 anni che dimostra alcuni segni comportamentali agressivi : abbaia a tutto ci che passa davanti casa, non risponde ai comandi, ha gi morso per diffesa, agredisce i piccoli animali (scoiattoli, rane, uccellini, topi, ecc...). La nostra paura che possa in qualche modo fare del male al cucciolo. La mia domanda la seguente : possibile prendere un cucciolo avendo gi un cane di grande taglia e se s meglio prendere un maschio o una femmina visto che il nostro pastore tedesco maschio.
Vi ringrazio del vostro prezioso aiuto.
Veronique Azulay da Imola

Buongiorno, da ci che lei scrive prima di fare disastri deve fare visitare il suo cane da un veterinario comportamentista e solo sulla scorta del suo referto clinico potr decidere se adottare un'altro cane o meno. Inoltre tale visita potr comunque essere utile per la salute della famiglia intera.
Non faccio sciocchezze, mi dia ascolto.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 2.4.2011

salve, vorrei un consiglio su come gestire i mie gatti, ho 2 gatti orientali, un maschio e una femmina, tutti e due sterilizzati di recente, non riesco a tenerli gi dai mobili sopratutto quelli della cucina, ho provato tutti i spray repellenti, senza alcun risultato. c'e qualcosa che posso fare?

Buongiorno, gli spray non servono a nulla e nemmeno ci sono sistemi per evitare che i gatti salgano solo su alcuni mobili, mi spiace.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 3.4.2011

buongiorno scrivo per chiedere AIUTO. Il mio cane un po' di tempo fa e' stato aggredito durante la passeggiata da un cane randagio e anche io sono stata morsa nel tentativo di separarli; abbiamo fatto tutti i controlli sia io che il cane ed e' andato tutto apposto, purtroppo pero' dopo questo brutto episodio Pluto (il mio cane ) e' diventato ostile e molto aggressivo con tutti i cani che si avvicinano quasi come se fosse prevenuto. Quindi chiedo consiglio a lei. Come posso fare per recuperare il carattere tranquillo del mio cagnolone? desy

Buongiorno, deve rivolgersi ad un veterinario specialista in comportamento. Nel frattempo acquisti il collare ai feromoni appaganti e lo applichi sul cane per almeno un mese.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 3.4.2011

il mio cagnolino di 14 anni ha l'azotemia e la creatinina un p alta il veterirario gli ha prescritto epargriseovit adulti....ma dopo la prima siringa il cane l'ho visto un p gi.... normale la sua reazione dopo l'iniezione??grazie!!

Buongiorno, la terapia che le stata prescritta non serve a nulla da sola ma fa soltanto male nel punto di inoculazione, da qui il fatto che il suo cane fosse pi depresso.
Le strategie per gestire un paziente anziano con insufficienza renale cronica sono davvero ben altre: spero che lei le stia mettendo in atto, ma nel caso non le fossero state prescritte sinceramente dovrebbe cambiare medico veterinario e rivolgersi ad una struttura pi complessa.
Usualmente non mi esprimo cos ma in certi casi inevitabile, mi spiace.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 3.4.2011

La mia cagnetta meticcia di 11 anni,sterilizzata a suo tempo ,da tempo soffre di artrosi alle zampette che gli sono state spezzate quando era piccola,l'ho presa in un canile,ora improvvisamente beve molto e mangia pochissimo(prima era una mangiona)La faccio uscire ,fa la pip e rientra subito.La metto sul letto e lei subito si appisola.Cosa posso fare? La sto perdendo sembra stupido ma sto soffrendo tanto perch un essere meraviglioso che mi ha aiutatato a superare tante prove dure drella vita.Le voglio molto bene.

Buongiorno, mi scusi non capisco: ma il cane in cura da un veterinario per ci che mi dice oppure no?
Mi pare che lei debba subito occuparsene seriamente, servono esami del sangue approfonditi, quindi una diagnosi e la terapia adeguata.
Come faccio ad aiutarla se lei non fa il primo passo?
Se ne occupi oggi stesso.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 4.4.2011

insieme a queste punture gli ha prescritto fortekor flavour 5...mi ha detto di dargli mezza compressa al giorno per sempre non s se lei si riferiva a questo

Buongiorno, se parliamo del cane con insufficienza renale mi riferivo ad una strategia complessa di gestione che non finisce con punture inutili o farmaci come questo per bocca.
Ha fatto ecografia? Ha fatto esami urine completi? A che stadio della malattia? Cosa mangia? Che integrazioni riceve?
Come vede le cose sono meno semplici.
Saluti
Dr Emanuele minetti
Milano

Domanda del 5.4.2011

Buongiorno Dottore,
scrivevo per chiedere un'informazione in attesa della visita al veterinario.
il mio cane domenica correndo in giardino probabilmente ha messo giu male una zampa e zoppica da domenica sera.lui cammina e la zampa l'appoggia ovviamnete non ci pesa sopra..ho aspettato pensando fosse una botta perch ogni tanto gli succede poi il giorno dopo passa, ma ha l'osso gonfio; per meglio dire, la nocca delmignolo della nostra mano, ossia penso sia la testa del metacarpo V se non erro, ora presumo sia una frattura o una botta violenta,
volev o sapere in caso di frattura, occorre un'operazione?o cosa avviene in questi casi?fasciatura...gessatura? giusto per avere un'idea!!
grazie coridali saluti Federica

Buongiorno, dipende dalla diagnosi, le possibili fratture sono davvero tante ed ognuna ha un suo trattamento diverso dalle altre magari.
Faccia fare una radiografia oltre alla visita.
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 5.4.2011

buongiorno ho 4 cani di cui uno malato di leishmaniosi (stadio avanzato) volevo sapere se, data la presenza di zecche nei prati, questo parassita dopo aver punto il cane malato andasse sul cane sano, il cane sano pu essere infettato con la leishmaniosi.
grazie Flavia

Buongiorno. la prima strategia con i cani malati di leishmaniosi tenerli sotto antiparassitari 12 mesi all'anno, sia per i pappatacci (con i repellenti) sia per zecche, pulci, eccetera.
La possibilit che insetti vettori ematofagi possano trasferire malattie da cane malato a cane sano ben dimostrata ma ogni malattia ha il suo vettore; casi in cui vettori "non specifici" facciano da tramite comunque per malattie infettive sono solo ipotizzati.
Altra cosa per tranquillizzarla che lei abbia trattato sempre correttamente il suo cane con i farmaci specifici onde portare vicino allo zero la carica parassitaria nel suo cane.
Saluti
D Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 6.4.2011

Buongiorno Dott.Minetti volevo chiederle un consiglio per il mio Samoiedo.Appena arriva il grande caldo comincia a leccarsi le palle(scusi l'espressione) fino a farsele diventare rosa.Premetto che il pelo gli si appicica e quindi causa dei disturbi.Esiste qualche pomata da poter usare?La ringrazio e resto in attesa si una sua risposta.
Buona giornata Giulia Moretti

Buongiorno, il prurito intenso ha sempre una causa sottostante ed il suo cane deve quindi essere visitato da un veterinario esperto/specialista in dermatologia. Tali razze sono infatti particolari e devono essere ben conosciute dal veterinario che le cura. Una grave dermatite stagionale come quella che lei cita pu essere legata a moltissimi fattori - allergie, parassiti, intolleranze alimentari od errori dietetici, contatto con sostanze urticanti... - ma essi vanno indagati e quindi curati una volta scoperti. Le terapie seguono sempre una diagnosi e non esiste una pomata "per le palle rosse", mi scusi la battuta.
Ne parli seriamente col suo veterinario e prenoti una visita specialistica prima che il problema inizi.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano
Pagina  1234