**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Ottobre 2012

Domanda del 27.10.2012

Salve Dottor Minetti, la mia jack russell di quasi 6 mesi é ossessionata dal cibo..diciamo che é un pò grossa e il veterinario ci ha consigliato di prendere sazieti..ma nn é cambiato nulla..é sempre affamata..qnd vede la porta della cucina aperta si fionda dentro e inizia a leccare la ciotola a piangere interrottamente; quando andiamo a fare una passeggiata cerca costantemente cibo,se nn trova niente strappa l'erba cn rabbia e se la mangia!oggi gli ho tolto un attimo la ciotola mentre stava mangiano e mi ha ringhiato e quasi mi mordeva..nn so cosa fare..poi mastica,ma ingoia!ringrazio anticipatamente.

Buonasera, ritengo necessaria una visita specialistica con un medico veterinario esperto in comportamento.
Dai suoi racconti non mi viene in mente niente di più utile.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 27.10.2012

Gent.mo dottor Minetti,
a giugno di quest'anno alla mia cagnolina, una meticcia di 10 anni di taglia medio-piccola (peso 12 kg), è stato diagnosticato il morbo di Cushing ipofisario. Da allora è trattata con il Vetoryl, con una dose iniziale di 30 mg fino agli attuali 70 mg al giorno. Nella nostra piccola però non abbiamo riscontrato alcun miglioramento. Continua a bere tanto, a urinare tanto anche se da quando fa meno caldo è diventata più reattiva e meno letargica. Indagando su possibili patologie correlate è stato scoperto un mese fa che è ipotiroidea, quindi sta assumendo Eutirox nella dose di 150 mg due volte al giorno. Purtroppo nulla ancora è cambiato. Ci consiglia di andare avanti finché l'animale non mostri uno stato di sofferenza tale da pensare all'eutanasia oppure di prendere in considerazione fin da ora questa possibilità, visto che non risponde alle cure? Ci sono dei comportamenti e pratiche che possiamo attuare per il problema della minzione frequente? Vive in appartamento e va accompagnata fuori anche di notte...
La ringrazio fin da ora per l'attenzione che vorrà dare a questo caso.
La saluto cordialmente
Mariangela Costantino

Buongiorno, mi descrive una situazione davvero complessa a cui non posso dare risposte se non avendo in mano la cartella clinica con gli esami di laboratorio, le ecografie, eccetera.
Se vuole mandarmi il tutto poi le potrò dare un consiglio più mirato.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 28.10.2012

Salve mi chiamo Mary, da pochi giorni non ho più il mio amato cagnolino willy, forse rubato dall'auto oppure scappato nel tentato furto, siamo disperati.... da mercoledì mattina che lo cerchiamo, ho fatto tantissima publicità, non so più cosa fare, ho scritto un'email all'albo di tutti voi veterinari, vorrei sapere visto che lui è microchippato cè possibilità trovarlo? anche attraverso voi? e come? grazie tante

Buonasera, se il cane non è stato rubato e viene ritrovato da persone per bene lei lo riavrà perchè la cercheranno per renderglielo.
Le atre possibilità non le voglio manco prendere in esame.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 31.10.2012

egr. dott.Minetti avrei bisogno del suo consiglio. Ho una
barboncina nana di 4 mesi. vorrei sapere quando mi consiglia di farle il bagno e di farle accorciare il pelo, che è
già molto lungo. Io abito fuori Torino è le temperature sono
già abbastanza basse. La ringrazio per la risposta.
Gianna

Buongiorno, vista la razza il far toilettare bene il cane è fondamentale, anche con frequenza elevata, se serve anche parecchie vote al'anno. Credo però che l'intervallo lo possa stabilire solo chi se ne occupa magari insieme al suo veterinario che conosce il soggetto bene.
Per il lavaggio direi che vige la regola del buon senso senza ascoltare chi dice che il cane si deve lavare poc: lo si fa quando serve.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 31.10.2012

Egregio dottor Minetti,
la mia meticcia di 11 anni è stata operata per un tumore al seno. L'esame istologico successivo lo definisce carcinoma semplice di tipo scirroso con I.E.L.s rapportabili a forme di proliferazione intratubulare papillare, in seno alla pars epiteliale proliferante. La canina è sterilizzata e non presenta altri problemi di salute. Quale protocollo terapeutico suggerisce per prevenire la ricomparsa del tumore e per accertarsi che non sia diffuso in altre parti del corpo?

Buongiorno, mi permetto di dirle che meglio del suo veterinario, ed eventualmente del consulente specialista che collabora con lo studio, nessuno possa aiutarla nel prendere le decisioni più opportune.
Il decidere se fareo meno la chemioterapia, oppure TC e/o risonanza magnetica, ecografie, eccetera, dipende sempre da troppi fattori clinici per poterle dare un vero consiglio mirato in questa sede così limitata.
Tenga presente però che esistono oggi centri veterinario dedicati all'oncologia come in umana, dove può trovare specialisti di alto livello. Ne parli sempre e comunque con il suo veterinario curante.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 31.10.2012

Egregio dottor Minetti,
la mia meticcia di 11 anni è stata operata per un tumore al seno. L'esame istologico successivo lo definisce carcinoma semplice di tipo scirroso con I.E.L.s rapportabili a forme di proliferazione intratubulare papillare, in seno alla pars epiteliale proliferante. La canina è sterilizzata e non presenta altri problemi di salute. Quale protocollo terapeutico suggerisce per prevenire la ricomparsa del tumore e per accertarsi che non sia diffuso in altre parti del corpo?
Simona Lombardi

Buongiorno, mi permetto di dirle che meglio del suo veterinario, ed eventualmente del consulente specialista che collabora con lo studio, nessuno possa aiutarla nel prendere le decisioni più opportune.
Il decidere se fareo meno la chemioterapia, oppure TC e/o risonanza magnetica, ecografie, eccetera, dipende sempre da troppi fattori clinici per poterle dare un vero consiglio mirato in questa sede così limitata.
Tenga presente però che esistono oggi centri veterinario dedicati all'oncologia come in umana, dove può trovare specialisti di alto livello. Ne parli sempre e comunque con il suo veterinario curante.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  12345