**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2012

Domanda del 7.2.2012

buongiorno,
la mia cagnolina di 13 anni è stata operata una settimana fa per una cisti e le è stata praticata anche l'ovariectomia. E' stato dato antibiotico in fase operatoria e il cane sembrava si fosse ripreso bene (la ferita è bella). Stamattina era mogia, abbiamo misurato la febbre che era ca. 40,3 e l'abbiamo portata subito dal veterinario il quale le ha prescritto una settimana di antibiotico (visitandola per il resto ha detto che è tutto normale), solo che la febbre non scende e siamo un po' preoccupati ... il dottore dice che potrebbe essere una reazione post-operatoria... vorremmo avere un suo parere al riguardo, grazie, cordisali saluti.
Roberta

Buongiorno, mi spiace ma non posso dare alcun parere se non di seguire le indicazioni del collega aggiungendo eventualmente un antipiretico alla terapia in corso.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monetceneri 64 - Milano

Domanda del 7.2.2012

Buonasera, La mia Chanelle è una micia europea di 20 anni...anzi a fne Luglio 2012 ne farebbe 21 di anni. E' esattamente dal mse di Dic. 2011 ha dei sintomi strani...e abbiamo pensato sicuramente ke si sia raffreddata andando sul balcone....premetto ke vive in casa.

Recentemente le sono state fatte 2 rx alla colonna vertebr. x sintomi riscontrati da noi(miagolii strani a volte rauchi quando finisce di mangiare...e quando nn riesce a scaricarsi...ma soprattutto nelle ore notturne e respirazione stertorosa). La 2° radiografia...le è stata fatta recentemente.....altezza gola. La !° ha riscontrato che la parte finale della colonna vertebrale ha le vertebre tutte attaccate....come se avesse subito un forte trauma e di conseguenza....calcificate, qndi la veterinaria ha detto che i miagolii sono dovuti dal dolore.....di conseguenza è stata data terapia di qlke gg. di iniezioni di altadol sotto pelle. Abbiamo fatto le iniezioni...ma nn abbiamo riscontrato forte miglioramento. Ci è stato detto che CHANELLE avendo anche una lieve insufficienza renale(2.4)...nn possono prescrivere antinfiammatori. Chanelle a tt'ora mangia...e beve ma con una declutizione rumorosa......come se avesse qlcsa in gola...(ma dalla palpazione e 2° rx nn risulta nulla in gola) e poi ha questo respiro stertoroso e spesso con fischio(dal nasino) ...simile al russare..o alle fusa. In più fà fatica a scaricarsi...e ci è stato detto di darle il LEVOLAC(abbiamo cominciato ieri sera a darle 0,2 ml., visto e considerato che pesa 2 kg. 1/2 ca. (è di stazza piccolina)anche xkè il mese scorso nn mangiava(RENAL o altre scatolette) e quindi è dimagrita. adesso ha ripreso a mangiare...beve come sempre molto e urina abbastanza. Ci hanno consigliato(veterinaria) di lasciarla tranquilla....visto ke se mangia è buon segno. Ma dato l'età ke ha nn è consigliabile farle esami approfonditi x nn turbare il suo equilibrio visto ke è anziana(questo è quello ke ci è stato detto dalla Veterinaria). Ma questo respiro stertoroso e il rumore nella deglutizione.....e ogni tanto starnutisce....sembra quasi che abbia tipo tracheite...(pensiamo noi)poi aggiungendo anche i miagolii strani.....alcuni addirittura rauchi...ma LA VETERINARIA NN HA SAPUTO DARE NESSUNA SPIEGAZIONE! CAPISCO KE CHENELLE è ANZIANA...MA SIAMO VERAMENTE MOLTO PREOCCUPATI!!!!
Sono a chiedere parere/consiglio a Lei Dottore.
Mi scuso nell'essermi dilungata, ma spero di essere stata abbastanza dettagliata nell'esporLe il ns. caso di Chanelle.
Ringraziamo a nticipatamente per una risposta a breve.
Tatyana

Buongiorno, non faccio diagnosi a distanza come è chiaramente scritto ma posso solo dare consigli su come comportarsi in base a ciò che mi scrivete.
Da ciò che lei afferma forse è bene procedere con altre indagini diagnostiche, compresa la valutazione della funzionalità della tiroide, una ecografia addominale e se necessita cardiaca, ulteriori radiografie in diverse proiezioni.
Forse è il caso che lei opti per un day-hospital in una struttura complessa (clinica od ospedale) con più specialisti che possano lavorare insieme sul suo gatto al fine di arrivare ad una diagnosi definitiva e pertanto ad una prognosi precisa.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monetceneri 64 - Milano

Domanda del 7.2.2012

Buongiorno. seguo sempre la vs rubrica su RMC che trovo molto interessante. desidererei cortesemente sapere se il sale antighiaccio per le strade può essere nocivo per i nostri animali. Grazie e cordiali saluti.

Buongiorno, di sicuro ha un'azione sui polpastrelli, ed i piedi in generale, pertanto bisogna lavare spesso le estremità con acqua ogni giorno ed usare creme/pomate/unguenti/olii (ne esistono in commercio ad uso veterinario) per proteggerle e per evitare screpolature e ferite.
Inoltre non deve essere ingerito perché se la dose diventa rilevante può dare problemi gastroenterici con vomito e diarrea.
Stante poi la quantità che ne è stata sparsa sui marciapiedi, per esempio a Milano davvero anche esagerata, ricordiamoci che esso è un sale ed è polveroso, e visto che i nostri cani stanno spesso a pochi centimetri dal suolo con il naso e la bocca, può diventare irritante per le vie aeree essendo respirato.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monetceneri 64 - Milano

Domanda del 8.2.2012

Salve, vorrei sapere delle info per quanto riguarda i vaccini. Qualche settimana fa ho trovato una cagna meticcia media taglia di circa un anno. Kira (il suo nome) è in ottima salute ma mi sono venute delle perplessità. E' obbligatorio farle fare i vaccini? Mi hanno detto che in quanto meticcia ha un sistema immunitario molto più forte dei cani di razza. Mi interessano perché in estate vado molto spesso al mare e vorrei portarla con me, ma ho paura per la sua salute. Aspetto risposta! Grazie Rossana

Buongiorno, chiarendo subito che l'unico vaccino "obbligatorio per legge" è quello contro la Rabbia per le movimentazioni all'estero od in zone particolari di cani, gatti e furetti, bisogna ragionare in maniera inversa chiedendoci: per cosa devo proteggere il mio animale da oggi ad almeno un anno?
Il medico veterinario esegue una visita alla fine della quale, se l'animale risulta clinicamente sano, chiede a quali rischi epidemiologicamente rilevanti e prevedibili esso andrà incontro.
Sulla base quindi dei dati raccolti, più o meno completi, si stabilirà un piano vaccinale personalizzato e sicuro.
Quindi nulla è obbligatorio ma consigliato: il buon senso deve sempre guidare le decisioni che si prendono in campo di prevenzione delle malattie infettive e parassitarie.
Solo ignorarle è davvero pericoloso ed abbastanza sciocco perché poi mettervi rimedio - ove sia poi ancora possibile - è sicuramente più costoso e molto dannoso per la salute del singolo soggetto.
Come finale le dico solo che non esistono programmi vaccinali uguali per tutti da leggere su internet ma solo piani personalizzati: se il veterinario non ritiene ciò vero ne discuta con lui e magari, se proprio necessario, cambi medico curante.
Oltre alle vaccinazioni bisogna ricordarsi dei parassiti esterni, dei parassiti intestinali, della filariosi e della leishmaniosi nelle zone ove presenti.
Il discorso sulla robustezza dei cani meticci può essere anche sensato ma non verso le malattie infettive e parassitarie sempre e comunque pericolose.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 - Milano

Domanda del 10.2.2012

Salve dott. Minetti , vorrei un parere per la mia gatta di dieci anni . Ho paura di perderla. Ha una diarrea persistente, circa tre volte al g , chiede pero il cibo e mangia. Borbogliii intestinali e poi si strofina sul pavimento come per pulirsi il sedere. Ha fatto l'esame feci semplice ma non microbiologico e non ci sono vermi. Tra l'altro è pure dimagrita , anche se mangia . LA ringrazio non so soca fare.

Buongiorno, ovviamente bisogna arrivare ad una diagnosi precisa tramite indagini decisamente più complesse di pur utile un esame delle feci.
Bisogna valutare quindi per esempio la funzione della tiroide (ipertiroidismo felino), quella del pancreas (insufficenza pancreatica esocrina o EPI), malattie intestinali croniche (tipo IBD eccetera), intolleranze alimentari, e così via.
Le consiglio pertanto di rivolgersi ad una clinica ben attrezzata per iniziare l'iter diagnostico.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 10.2.2012

Salve dottor Minetti, sono Annalisa ho un meticcio di 6 mesi e 15 gg, e questa sera ho notato che ha la tosse, siccome è stato con i suoi fratellini a giocare sulla neve ( qui in abruzzo abbiamo circa 50 cm di neve) e non voleva rientrare, nella sua cuccia, volevo chiederle cosa posso dargli e cosa devo fare.
La ringrazio

Buongirono, come sa non si fanno nè diagnosi nè terapia sul web ma si danno solo consigli generali. Nel suo caso se dopo 3 giorni ha ancora la tosse spero lo abbia fatto visitare dal suo veterinario curante.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 13.2.2012

Buona sera Dott. mi scusi, le ho gia' inoltrato la mia richiesta, se posso volevo sapere il nome di quel "prodotto" che viene credo spruzzato sul mantello del nostro amico (cane) per trattenere o per lo meno rallentare le "spore " che mi creano appunto dei fenomeni di allergia,la ringrazio anticipatamente per la sua risposta.grazie Marco

Buongiorno, mi spiace ma non posso fare nomi di prodotti commerciali in questa sede. Vada dal suo veterinario e si faccia fare la ricetta.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 13.2.2012

Salve dottore, ho uno schottish fold di 6 anni. è sempre stato abbastanza delicato, ha sempre sofferto di stomaco. Ultimamente è stato male vomitava e aveva diarrea,inoltre dalle esami del sangue risultava un valore elevato di creatinina. dopo avergli somministrato il carobin pet è subito guarito, ed il mio vet.mi ha detto che i valori erano rientrati nella norma.ora il problema è che beve moltissimo..gli do young male della royal canine, mischio umido e secco (impazzisce per i croccantini) pensavo ad una insufficienza renale, ma lui mangia anche moltissimo e ho letto che solitamente in caso di insufficienza renale si dovrebbe notare anche inappetenza e dimagrimento..lui invece mangia moltissimo ed è un vero ciccione. devo preoccuparmi? devo fargli fare ulteriori analisi? grazie mille

Buongiorno, non capisco bene quale sia in realtà la condizione attuale ed i valori delle analisi ultimi. In questi casi comunque è indispensabile eseguire una ecografia addominale molto accurata ed esami del sangue e delle urine approfonditi per non incorrere in mancate diagnosi e quindi in disastri a breve.
Inoltre se lei vive in zona di leishmania - o il cane ha soggiornato in zone a rischio - deve anche escludere tale patologia.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monte Ceneri 64 Milano

Domanda del 14.2.2012

buongiorno,
scrivo per disperazione perchè non sono riuscita a trovare niente che mi ha soddisfatto come informazioni a riguardo.

vivo in tanzania più precisamente nell'isola di zanzibar, da circa 5 mesi abbiamo preso un cucciolo un mix tra un labrador spagnolo e un cane locale, sicuramente un carattere particolare sin dall'inizio ma dopo la vaccinazione eseguita ovviamente da un veterinario locale, qui ci sono solo quelli il mio cucciolo è "impazzito" tanto che non potevamo più tenerlo slegato.

la vaccinazione ANTIRABBICA CON LA DHL(EPATITE LECTOSPIROSI ECC...) le abbiamo effettuate il 7 febb circa 48 ore dopo la mia cagnoliina è cambiata è diventata aggressiva e irriconoscibile impossibile da lasciare slegata, pericolosa, praticamente stessi sintomi della rabbia ma senza la bava alla bocca, sono anche preoccupata perchè ci ha morso più di una volta, ieri sono venuti a prenderla per portarla in una farm di una signora che ha istituito un ricovero per animali con diversi veterinari ma anche oggi si è mostrata aggressiva e cattiva, sottolineo che viviamo in un paese musulmano dove i cani nn sono proprio amati ma la signora dice di aspettare per vedere se la cosa è curabile altrimenti siamo costretti a sopprimerla e io non voglio nemmeno pensarci perchè sarebbe un dolore troppo grande...

ha iniziato a ululare, a mostrare i denti e premetto che prima del vaccino giocava con la bimba di nemmeno due anni che ho adottato a casa il mio gatto ed è sempre stata incredibilmente socievole con tutti....

sono disperata e non so che fare, vorrei sapere se eventualmente potrebbe essere una reazione al vaccino se può passare o se non passerà se devo preoccuparmi per noi che siamo stati morsi...

la situazione è grave ho dovuto allontanarla perchè vivendo all'interno di un villaggio locale pieno di bimbi avevo paura per la loro incolumità e per la nostra....non è la mia cucciola, guarirà???

ho il cuore in pezzi..............questi sono i momenti in cui vorrei essere in italia per potermi affidare a chi sa davvero cosa e perchè succede... non chiedo diagnosi solo in parere di chi ha studiato per capire cosa sta succedendo...qui la situazione sanitaria è difficile per gli esseri umani, nel senso che la presenza di medici è molto ridotta figuriamo per i nostri animali....

monika

Buongiorno, purtroppo non ho risposte da darle che possano aiutarla a curare il suo cane sulla base di ciò che mi ha raccontato. Bisogna trovarle con un medico veterinario locale che si prenda seriamente in carico il problema. Seriamente, prima di pensare alla eutanasia.
Solo con una diagnosi certa si possono immaginare una cura ed una prognosi eventuali, il resto sono inutili parole.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monte Ceneri 64 Milano

Domanda del 15.2.2012

buonasera, sono proprietario di un boxer di 8 anni che dopo aver accusato inappetenza e febbre (40c.) risulta con globuli bianchi molto alti e anemia, curato con vari antibiotici il cane sembra guarito e non mostra più segni di malessere, non ha più febbre, mangia regolarmente ma i globuli bianchi rimangono alti e l anemia persiste.(unica cosa occhi rossi anche dopo cura con cortisone) Da un ecografia addominale la milza ha delle macchie leggermente più scure e dalla nascita ha un testicolo ritenuto che nn sembra dare problemi....il mio veterinario non sà più che pesci pigliare visto che è il terzo antibiotico che gli viene cambiato, il test sulla lesmaniosi risulta negativo, al cane gli è stato riscontrato un leggero soffio al cuore, le sarei grato se per quel poco che gli ho fornito mi potese dare un suo parere e consiglio....grazie anticipatamente

Buongiorno, la storia che mi racconta manca di moltissimi dati anamnestici utili.
Ciò mi impedisce di farmi un'idea precisa però se fosse il mio cane indagherei molto bene tutte le malattie infettive che possono dare i sintomi che lei ha descritto; cercherei anche di escludere le forme neoplastiche (tipo leucemia, linfoma) che purtroppo nel boxer hanno alte incidenze.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monte Ceneri 64 Milano
Pagina  1234