**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Maggio 2012

Domanda del 2.5.2012

gentile dott. minettti vorrei sottoporle cosa mi è capitato nella notte tra venerdi e sabato scorso.possiedo un coker di cierca 2 anni cena regolare verso le 7 ultima uscita alle 23.poi con noi in casa,alle 1,30 torna mio figlioil cane lo saluta come di solito e torna in soggiorno tranquillo.alle 3 torna mia figlia e lui come sempre chiede un posto in camera,cosa che fa ogni volta che lei torna.dopo circa un ora il cane si agita esce dalla camera e non riesco a calmarlo,si gratta il musino nello zerbino interno di casa si lamenta e non ha pace.mia accorgo.che le mucose sono arrossate,alle 6 eravamo dalla sua dottoressa che gli ha praticato un iniezione di antistaminico,nel visitarlo ci siamo accorti che anche il pancino,e i testicoli erano arrossati,poi la cosa è migliorata e il controllo successivo ok.da lei vorrei sapere se il cibo ingerito può essere la causa dopo cosi tanto tempo,se una puntura di animale .un erba che lui ha trovato nell'ultima uscita,adesso siamo tutti un pò spaventati,e anche il vetrenario non sapeva capacitarsi io ho il dubbio che abbia trovato avanzi avariati che qualche volta un gatto lascia nel mio giardino .ma il lasso di tempo secondo il medico e troppo lungo .mi dia delucidazioni lei grazie

Buongiorno, non mi pare sia il caso di preoccuparsi tanto per una reazione di tipo urticarioide, peraltro piuttosto frequente in questa stagione primaverile. Infatti le cause principali delle forme allergiche sono anche per i cani i pollini che vengono inalati, e non il cibo. Gli insetti possono dare simili sintomi ma usualmente meno generalizzati.
State tranquilli e tenete sotto controllo la cosa senza andare in ansia.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 4.5.2012

Buongiorno,
alla mia cucciola è stata diagnosticata la presenza di tricuridi , date le pastiglie ( Nemex pop) vorrei chiederle cosa è necessario utilizzare per bonificare l'ambiente dove vive la cucciola?
Anticipatamente Ringrazio , Roberta

Buongiorno, difficile risponderle con precisione senza sapere in che ambiente vive.
Di solito il vapore è genericamente il metodo migliore.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 4.5.2012

Gent.le Dott. Minetti,
ho una cagnetta di 1anno e per la prevenzione contro zecche, pulci flebotomi, le ho messo il collare (scalibor) come mi ha consigliato il veterinario; mi chiedevo se in aggiunta ad esso devo utilizzare comunque mensilmente frontline combo per una maggiore protezione; inoltre le volevo chiedere come si fa ad eliminare eventuali zecche presenti nel giardino o nel terreno circostante la mia casa?ho paura che possano annidarsi dove gioca il cane.
grazie mille
cordiali saluti
Daniela

Buongiorno, al collare lei può aggiungere l'uso del fipronil senza problemi per coprire al massimo possibile la prevenzione contro i parassiti esperni. Per eliminare eventuali zecche solo il fuoco sarebbe utile al 100%, metodo direi un filino troppo drastico! Tenga le zone erbose pulite, l'erba molto bassa, eviti che il cane vada in luoghi sporchi o abbandonati, o in zone dove passano pecore o animali che si spostano molto.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 4.5.2012

buongiorno dottore !ho un cucciolo di cane di un anno che ieri abbiamo portato dal veterinario di fiducia x fare una lastra perché pensavamo avesse un'ostruzione dato che faceva le feci piccole e a pezzi:) dalla lastra non è risultato niente ma il veterinario nella palpazione sentiva qualcosa di strano allora abbiamo deciso di farle fare l'intervento. E venuto fuori che non aveva nessuna ostruzione ma bensì un rene vagante che le provoca dolore a secondo dove si sposta e quindi le da dei problemi nell'andare di corpo. . Gli è mai capitato di visitare un cane con lo stesso problema ?secondo lei le può dare degli altri problemi ?vorrei un altro sapere Giuli

Buongiorno, se il rene è stato fissato correttamente durante l'intervento chirurgico con una efficace pessi non penso vi siano in futuro ulteriori problemi. Di sicuro il vostro cane dovrà fare frequenti controlli ecografici e clinici.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 5.5.2012

Caro Dr.Minetti, due anni fa ho adottato un Jackrussel di nome Mambo che aveva 3 anni, quindi lo scorso 1 Maggio ne ha compiuti 5. E' un maschietto molto vivace e dire aggressivo tanto che i vecchi proprietari lo soprannominarono "killer", un vero attaccabrighe. Lo tengo nell'appartamento con un terrazzo di 50 m.q. dove lui può fare quello che vuole compresi i bisogni. Purtroppo per ragioni di lavoro non riesco a portarlo fuori tutti i giorni. Quindi normanlemte fa i bisogni sul terrazzo che poi lo pulisco con il getto d'acqua e in quell'occasione lui è molto eccitato perche adora giocare con l'acqua quindi facciamo anche il bagno. Il problema nasce quando entra nell'appartamento: mi fa la pi-pi alla poltrona, al divano o alla tenda, ma di nascosto dunque non riesco a beccarlo in flagrante! Ho tentanto con le punizioni, anche severe, con dolcezza oppure semplicemento ignorando il fattaccio, ma fino ad ora non è servito a niente. Che cosa vorrà comuncarmi con questi dispetti? Attendo un Suo prezioso consiglio per il dafarsi e ringrazio anticipatamente! Margherita da Pisa

Buongiorno, deve fare una visita comportamentale assolutamente e quanto prima.
Il resto non servirà a nulla.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 6.5.2012

Gentile dott.Minetti,
sono Mario padrone di un meticcio incrocio con pincher nano, vorrei chiederle se in conseguenza della sterilizzazione, va cambiata l'alimentazione in light indifferentemente dal peso raggiunto. La mia piccola dovrebbe pesare 10Kg ma ne pesa 10,500 quindi cosa mi consiglia di darle croccantini light?Secondo lei un cane ha sempre fame o anche loro si saziano, perche' la mia per esempio non finirebbe mai di mangiare,premetto che oltre ai croccantini mangia solo pezzettini piccoli di frutta quali mela,banana,pera,fragola,anguria,ecc....La ringrazio per la sua disponibilità a rispondere e le auguro buon lavoro....

Buongiorno, difficile valutare lo stato di nutrizione di un cane senza poter eseguire i dovuti controlli dal vivo. Il peso ideale infatti è stabilito su una serie di parametri che solo alla fine diventano numeri in chilogrammi. Se ritiene che dopo la sterilizzazione via sia una tendenza all'aumento di peso deve certamente ridurre le calorie giornaliere e nel contempo aumentare l'attività fisica e quindi il consumo calorico.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 7.5.2012

buon giorno dott. ho 2 pastori tedeschi,bonny e clayd,di 5 anni,il maschio a febbraio si è rotto il legamento crociato posteriore sx,il veterinario x mesi mi ha fatto somministrare il previcox(zoppicava già adicenbre)il cane non stava bene,perdita di sangue dal naso e nelle feci,abbiamo fatto le analisi e le piastrine erano 15000.di testa mia ho sospeso il farmaco,dopo un mese ho ripetuto le analisi,adesso le piastrine sono 217000. é stato il farmaco,o un momento transitorio chissà x quale motivo.mi consiglerebbe di operarlo. nel frattenpo ho canbiato veterinario.la ringrazio x la cortese attenzione.Barbara

Buongiorno, non so davvero cosa dirle di preciso perchè l'intervento al legamento crociato in un cane di media-grande taglia è sempre opportuno. Questo se ovviamente non è malato, cosa che potrebbe anche essere nel suo caso. Deve fare controlli accurati per la coagulazione e per le malattie infettive prima di prendere una decisione.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 7.5.2012

Salve,
vicino alla mia casa per le vacanze (dove vado ogni 15 giorni circa) da un pò di giorni si è insidiato un cane randagio (anche perchè quando vado gli dò da mangiare). Il cane è buonissimo, si fa avvicinare ed è dolcissimo! E' pieno di zecche ed è sporco... cosa posso fare per aiutarlo? A chi rivolgermi per fargli levare tutte le zecche? Un veterinario che mi aiuti senza dover spendere una fortuna!
Grazie e a presto
Gabriella

Buongiorno, la prima cosa è applicare un prodotto adatto, e oggi ne trova facilmente uno che in poche ore uccide e fa staccare la gran parte delle zecche: se lo faccia prescrive da un veterinario. Poi deve portare il cane a lavare in un apposito negozio che lo fa di mestiere, ed il preventivo ovviamente sarà d'obbligo al momento di prendere l'appuntamento. Il veterinario non lava i cani e nemmeno stacca le zecche una per una, anche perché è sbagliato farlo.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 7.5.2012

Buongiorno,
sono l'orgogliosa proprietaria di un Amstaff maschio di 7 anni e le scrivo per chiederle un consiglio professionale.
Nell'estate scorsa, a seguito di una seria prostatite recidiva il mio veterinario si è ritrovato costretto a castrarlo ed effettivamente quel problema si è rapidamente risolto, ma purtroppo ne è subentrato un altro, ovvero una leggera incontinenza urinaria. Così, cercando una soluzione, lo stesso veterinario mi ha detto che l'unico rimedio sarebbe quello di somministrargli del testosterone, ma mi ha comunque sconsigliata dal farlo, dato che questo ovviamente sarebbe nuovamente causa di problemi prostatici. Ed ecco quindi il motivo della mia presente mail: secondo la sua esperienza professionale, esiste magari qualche altro rimedio per ovviare ad un problema di incontinenza urinaria nel cane maschio?
Grazie comunque della gentile attenzione e disponibilità,
cordiali saluti,
Chiara Amadio



Buongiorno, molto difficile trovare una risposta definitiva perché l'incontinenza è davvero frequentemente una brutta bestia da gestire/controllare/risolvere, pur non essendo un problema grave di salute. Le consiglio di fare eseguire una accuratissima ecografia addominale per capire se essa sia dovuta ad altre cause non ormonali, come dislocazione della vescica, infezioni del tratto urinario eccetera, poi eventualmente provare ad usare i farmaci disponibili sul mercato, escludendo però anche secondo me il testosterone.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 7.5.2012

Gentile Dr. Minetti, Le chiedo cortesemente di chiarirmi un dubbio, che è questo: il mio cane (beagle femmina di 12 anni), in buona forma e salute, dopo attenta visita veterinaria è stata sottoposta a vaccinazione annuale (contro la leptospirosi e la filariosi), così come è avvenuto ogni anni, per 12 anni, in questo periodo.
Tutte le altre volte non ha riportato alcuna conseguenza alla vaccinazione, ma stavolta (la mattina successiva alla somministrazione) fin dal risveglio il cane era molto debole, tanto da non riuscire ad alzarsi sulle gambe posteriori, poco appetito, è stato sonnolento tutto il giorno. I prodotti usati dal veterinario sono sempre gli stessi che gli somministra da anni, pertanto Le chiedo se il cane abbia reagito così a causa dell ' avanzare dell'età, pur essendo in buona salute ? Posso continuare a vaccinarlo e, se si, devo chiedere al vet. di fargli una vaccinazione alla volta ?
Grazie e saluti.
S. Guglielmi - Roma

Buongiorno, difficile darle una risposta senza cadere in ovvietà od ipotesi senza reale costrutto. Direi che in questi casi, sempre possibili anche in soggetti giovani e senza una vera logica causa effetto, è bene riportare il soggetto dal proprio veterinario e sulla base di un suo parere (che io usualmente fornisco gratuitamente) avere un modus operandi più preciso.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano
Pagina  1234