**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Maggio 2012

Domanda del 8.5.2012

dott sono Giuli la ragazza che ha il cucciolo con il rene vagante . . Mi devo preoccupare dato che il nostro veterinario il rene lo ha lasciato vagante invece di sistemarlo come lei mi ha risposto ?la ringrazio aspetto una sua risposta Giuli

Buongiorno, non ho idea della situazione quindi può anche essere che non sia da fissare. Credo che sia bene richiedere un vero parere ad altro collega, anche con una ecografia ulteriore, oppure anche chiedere spiegazioni al suo veterinario sulla scelta terapeutica messa in opera.
Non tutte le diagnosi simili hanno la stessa terapia, di più non posso dirle.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 9.5.2012

Buonasera,
la domanda che vorrei porle è:
consiglia l'accoppiamente con un cane a cui non sono scesi i 2 testicoli o ci sono pericoli che trasmetta la tara anche ai piccoli?
Grazie e buon lavoro

Buongiorno, a parte che un cane criptorchide vero non è detto sia fertile (anzi, di solito non lo è perchè i testicoli in addome non si sviluppano in maniera corretta ed adeguata a produrre le cellule seminali)) il problema non è avere un'opinione personale, ma attenersi alla ricerca scientifica.
Infatti questo è un difetto genetico che si trasmette alla eventuale prole; inoltre esso deve essere monitorato bene nel tempo poichè i testicoli in sede addominale facilmente vanno incontro a degenerazioni neoplastiche. Il consiglio quindi è quello di operare il cane criptorchide sia per evitare che si riproduca sia per evitargli guai anche seri nel tempo.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 10.5.2012

Grazie per la risposta!
Ieri Le ho chiesto l'eventuale "pericolo" nell'accoppiare un cane con i testicoli ritenuti.
Quelli del mio cane non si trovano nell'addome, ma bensì sono entrambi a livello inguinale e percio il veterinario ha meno difficoltà a tenerli sotto controllo.
A novembre il piccolo (shih tzu) compie 5 anni e per ora non state riscontrate anomalie.
Il primo che non è propenso all'intervento a tutti i costi è proprio il Suo collega, che ritiene non sia opportuno operare quando non ci sono pericoli!
Ho sentito altri parere; chi è per l'intervento e chi concorda con il mio veterinario!
Un vero rebus!
Grazie ancora e complimenti per la serietà della sua rubrica.

F.Facchinetti

ps: il piccolino non è particolarmente agitato quando le cagnoline del quartiere sono in calore, anche se non disdegna affatto la loro compagnia e appena può ci prova!!

Buongiorno, grazie per le sue gentili parole.
Credo che sia bene chiarire che i testicoli ritenuti in addome, quindi criptorchidi veri, sono una entità patologica ben precisa e su di essa ho dato la mia risposta precedente. Nel caso del suo cane la variabilità dei quadri clinici impone, per poter emettere una prognosi e dare un parere preciso, la visita clinica e la valutazione del paziente nel tempo. Cosa che già il suo veterinario curante sta facendo correttamente. Pertando se lui ritiene che non sia indispensabile operare il cane per problemi di salute ci dobbiamo affidare al suo giudizio ed alla sua competenza medica.
Per il discorso invece genetico nulla cambia rispetto al mio parere precedente: il suo cane non deve riprodursi per non trasmettere alla prole il difetto che non si può prevedere in che forma e gravità sul singolo figlio potrà evidenziarsi. Meglio prevenire che curare.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 11.5.2012

Buongiorno. Il collare antiparassitario a base di deltametrina (scalibor) può essere usato da solo per prevenire l'infestazione da pulci, zecche e le punture di flebotomi? So che alcuni vet lo prescrivono in associazione con altri antiparassitari, altri no. Cosa ne pensa? E' per un cane che vive fuori durante il giorno. Grazie.
Federica

Buongiorno, tutti gli antiparassitari esterni si usano in base al rischio epidemiologico cui l'animale è sottoposto. Il collare quindi può essere sufficiente oppure no e pertanto essere associato ad un altro prodotto, per esempio a base di fipronil.
Se lei sa che dove vive il cane zecche e pulci sono sicuramente un possibile problema lo associ ad uno spot-on di fipronil.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 13.5.2012

buongiorno! ieri sono andata in un allevamento di pastore tedeschi per comprare un cucciolo, poi ho incontrato lo sguardo di Irina, Una cucciolona di 11 mesi e ci siamo trovate, ho chiesto al proprietario se era in vendita e mi ha detto di si, che è un cane che ha gia vinto dverse gare ma che poco tempo fa dalla lastra è risultato avere una displasia al gomito di 0,3 e che risulta nella categoria tra la c e la d. quello che voglio sapere è se la sua displasia è grave e se arrivera a zoppicare quando sarà anziana... l'allevatore mi ha chiesto 1000 euro perchè è figlia di campioni ed è ben addstrata. secondo voi faccio bene a prenderla ? avrà problemi di salute? come mi dovrò comportare?
i suoi genitori sono : (Hannibal v.Stieglerhof x Ester del Seprio)

Buongiorno, si faccia consegnare le radiografie e le sottoponga ad un veterinario molto esperto di ortopedia per sapere se deve essere operata o meno. Tenga presente che dovrà sterilizzarla perchè non potrà riprodursi onde evitare in futuro la trasmissione della malattia ereditaria alla prole.
Se l'allevatore è serio prima dell'acquisto le consentirebbe anche una visita specialistica al cane oltre che l'analisi delle radiografie.
Il grado di displasia è già importante comunque e di sicuro qualche problema arriverà.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 15.5.2012

Salve Dottore,
volevo chiedergli quanto dura il calore? ho una meavigliosa cagnolina di sharpey di 1 anno e più o meno da 18gg che ha le perdite, ma prima o poi non dovrebbero finire? la ringrazio anticapatamente!!!

Buongiorno, il ciclo medio dura circa tre settimane, quindi dovrebbe essere verso il termine.
Le altre valutazioni cliniche però vanno fatte con una vera visita ed eventualmente se servisse un esame citologico del materiale prelevabile in vagina. Per ora stia però tranquilla.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 16.5.2012

mi rivolgo a voi x tutta info su questo caso: da 1 anno abbiamo trovato una gattina randaggia che era stata lasciata nei pressi di casa nostra,mia moglie li dava di mangiare, adesso e' partorida 3 bellissimi cuccioli,abbiamo pensado di sterillizarla x rendere una vita migliore,ci teniamo tanto in famiglia x questa miccia,il problema sustiste quando ho presso info. x sterillizarla ,x un privado costa E 120, x la USL di frosinone, dove risiedo ,devo dimostrare di possedere una colonia felina, con tanto di documentazione che dimostre lo stesso,altrimento non possono effetuare l'intervento,le associazioni della zona, EMPA,mi chiede una quota di E 25 x anno,e colaborazioni costante,una 'ltra mi tiene da oggi a domani, ma non ottengo risposta positiva,il fatto che la gatta e casi 2 messi che e partorida sta in calore nuovamente e essendo libera sicuramente sara incinta nuovamente, mi potete auitare, o consigliare al riguardo, avete delle conoscense de le persone che possano intervenire in mio aiuto,vorrei aiutare queste animale ,ma non mi rendono la cosa facile, oltre a le diverse preocupazioni mie personale , non dispongo di tutto il tempo a disposizione, mi servono i fatti, ringrazio e aspetto risposta e consigli da seguire, cordiale saluti. ALEX W.

Buongiorno, personalmente non so come poterla aiutare se non pubblicando questa sua e sperando che qualcuno della sua zona la legga. Non esiste una medicina veterinaria convenzionata di base per gli animali da compagnia e quindi lei deve rivolgersi ad una associazione rispettando le regole che la stessa le impone.
Deve quindi impegnarsi a mio parere ulteriormente sul suo territorio a cercare perchè questa situazione che lei lamenta è uguale in quasi tutto il mondo, anzi in Italia siamo fra i più civili e progrediti. Capisco che lei abbia poco tempo, come tutti, ma l'impegno personale è importantissimo. Nel frattempo magari se può non faccia vivere la gatta libera all'esterno ma la prenda in casa onde evitare ulteriori gravidanze.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 17.5.2012

Salve Dottore,
Le scrivo perchè credo che la mia cagnetta sia in gravidanza isterica, data la produzione di latte delle sue mammelle (gonfie); non so se possa essere dovuta al trasferimento.. In ogni caso, devo solo portarla dal veterinario e se sì, in breve tempo?

Grazie.

Dalia

Buongiorno, serve per forza una visita veterinaria per emettere una diagnosi certa e nel caso prescrivere la terapia corretta.
Quindi la porti entro questa settimana dal suo veterinario di fiducia.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 17.5.2012

Salve
Ho un York Shire di 11 anni gli sto' dando da' mangiare umido Hill's kld mischiato con crocchette Trainer sensirenal pero' la scatola dell'umido e' da 370 gr, la domanda e' posso congelare l'umido levandolo dalla scatola originale e metendolo su un vaso di vetro x alcuni giorni? xche' in frigo la posso tenere solo 3 o 4 giorni e non riesco a finirla tutta!
tante grazie !

Daniele

Buongiorno, non sono io che posso darle una risposta ma il servizio clienti dell'azienda che produce il cibo che lei usa, mi spiace. Ci deve essere un apposito numero verde o sul sito o sulle confezioni.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 18.5.2012

salve mi chiamo sonya o un problema con la mia cagnolina a tre mesi e ogni volta che fà le feci se li mangia lo rimproverata ma niente lo fà lo stesso e poi ogni tanto vomita sicuramente per questo cosa devo fare per non farglieli mangiare?
grazie in anticipo

Buongiorno, il primo errore è continuare a sgridare il cane, perchè così facendo non capisce e continua a nascondere "la sua colpa" con l'unico modo che può usare: mangiandola appunto perchè apprende che le feci saino una sua "colpa".
Bisogna invertire invece il nostro comportamento ed usare i "rinforzi positivi", cioè premiando il cane quando NON mangia le feci, oppure se lo becca a farlo proponendo uno scambio con un boccone speciale, da usarsi solo in tale occasione. Piano piano il cane la smetterà.
Non abbia fretta e smetta di usare metodi come il giornale arrotolato, le urlate, le sberline eccetera (rinforzi negativi): renderà il suo cane meno sicuro, meno sereno, meno recettivo. Ovviamente la cosa migliore è in questi casi fare una puppy-class e rivolgersi ad un medico veterinario comportamentalista. Al suo veterinario di fiducia deve comunque parlare di queste cose sperando che le conosca bene.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  1234