**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Maggio 2012

Domanda del 19.5.2012

Buonasera
avreri bisogno di un consiglio.
Il mio cane, un carlino di 9 anni, ha la sindrome vestibolare (labirintite) il neurologo consiglia di portarlo fuori il meno possibile per le vertigini e di educarlo a fare i bisogni sul terrazzo. E' da una settimana che provo ma trattiene i bisogni per piu' di 10 ore quindi decido di portarlo fuori. Ho messo una travesina sul terrazzo bagnandola con la sua pipi ed ho anche comprato un spry attrattivo.... puo' consigliarmi altro? Grazie per l'attenzione
Diana

Buongiorno, segua più che può lòe indicazioni del neurologo. Trucchi particolari non ve ne sono direi a mia conoscenza se non premiare il cane con un boccone speciale da usarsi dalla prima volta che userà il terrazzo per urinare eccetera.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 21.5.2012

Buongiorno,
vorrei adottare un cagnolino, ma vivo solo in un piccolo appartamento, ho 28 anni e lavoro tutto il giorno (8/9 ore minimo fuori casa).
Sono disposto a portare fuori il cane almeno 3-4 volte al giorno, ma mi preme soprattutto sapere se il cane soffrirebbe la solitudine o ci farebbe l'abitudine se preso da cucciolo.
Grazie intanto e buona giornata.

Mario

Buongiorno, credo che avrete qualche problema se lei non si avvarrà dell'aiuto di un vicino, di un amico, di un dog-sitter per una uscita a metà giornata.
Non so come infatti lei possa portare il cane in passeggiata 3-4 volte al giorno lavorandone 9 fuori casa, mi scusi la franchezza.
Comunque organizzandosi correttamente e scegliendo un cane senza particolari esigenze la cosa immagino sia fattibile, anche se farete dei sacrifici tutti e due.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 22.5.2012

Salve, Ho adottato una persiana di circa 7 anni dal gattile ad ottobre...meravigliosa si è inserita molto bene, ma 1 mese fa per nn far si che la chiudessero in gattile abbiamo adottato un'altra gattina di 2 anni diversamente dalla prima nn sterilizzata. Non vanno d'accordo e si soffiano. l'ultima arrivata se ne sta tutto il giorno nascosta dalla prima che va in giro, " cercandola, solo x mangiare nn hanno problemi ognuno nella propria ciotola, a stare vicine. Come devo comportarmi ? posso sperare che riescano con il tempo a convivere e stare insieme?? La più anziana è Persiana, la piccola coine angora. Grazie , Antonella

Buongiorno, questo è il classico caso che necessita sicuramente di un intervento mirato sul campo con una visita comportamentale veterinaria, nel frattempo metta il diffusore di feromoni (Feliway) in casa. Inoltre le consiglio di fare eseguire la sterilizzazione subito.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 22.5.2012

Buongiorno, ieri mi sono accorta che il mio cucciolo di 8 mesi di shiba inu ha un piccolo rigonfiamento sulla schiena. Non si lamenta, ne sente dolore. Dieci giorni fà ha fatto la vaccinazione antirabbia e mi chiedo se questo possa averle causato una reazione allergica, dato che proprio la zona dove ha fatto la vaccinazione.

La ringrazio,
Distinti Saluti,

Aurora Rochez.

Buongiorno, può essere un piccolo granuloma da iniezione (non una allergia) che scompare col tempo. Se è preoccupata riporti il cane dal suo veterinario per un veloce controllo e qualche consiglio.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 22.5.2012

Una signora ha appena preso una gattina di 8 mesi (sacro di birmania) che da me e' sempre stata bene e non ha mia mostrato nessuna patologia. Il giorno dopo che l'ha portata a casa, l'ha portata dal suo veterinario, e la signora mi ha detto che la gatta ha il nistagmo ed ha problemi neurologici.
Premetto che da me abitava in un ambiente tranquillo, e da questa signora ci sono bambini dai 4 ai 13 anni ed altri animali, forse anche cani.
Premetto che il mio vet l'aveva visitata 15 giorni prima che la cedessi e non aveva riscontrato nulla. Come e' possibile una situazione del genere?
Una Sua risposta sarebbe molto utile e gentile.
Grazie. Daniela
Mio email: queensland.111@gmail.com

Buongiorno, ovviamente ciò che lei descrive è possibile e bisognerà che venga stilato un certificato medico veterinario molto accurato con gli esiti delle visite, una diagnosi precisa se già ottenuta, nel caso una prognosi piuttosto precisa.
Il fatto che il nuovo proprietario abbia in casa altri animali, e due bambini, non può in alcun modo avere causato i problemi neurologici in 24 ore se non in modo post-traumatico; una esacerbazione sintomatologica sotto stress di un problema già presente ovviamente è invece possibile, in particolare in una patologia di origine virale.
Ritengo comunque sia indispensabile che il gatto sia visitato in un centro specialistico con un neurologo ed un oculista che lavorino in sinergia.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 23.5.2012

salve,

ho adottato un cagnolino di cui so che la madre e maremmano ma il padre purtroppo era morto..
i loro ex proprietari mi anno assicurato che e maremmano però volevo sapere se c'e un modo per esserne certi.. se le mando una foto c'e modo di capirlo?

Buongiorno, deve farlo vedere da un veterinario e nel caso da un esperto giudice dell'ENCI, con una foto non si può mai capire bene.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 23.5.2012

salve vorrei un consiglio sulla alimentazione di un gatto di 5 mesi?
il mio veterinario mi consiglia solo crocchette
vorrei sapere la quantità giornaliera io gli do quelle della punina one junior adesso gli do 80 gr al giono divisi in 2 pasti, il gatto pesa quasi 5kg già vorrei sapere se è coretta la quantità e se voglio dagli ogni tanto umido quanti grammi ? grazie

Buongiorno, deve farsi fare le dosi dal suo veterinario che conosce il gatto, cosa che io non posso di sicuro. L'alimentazione è una cosa seria e se non riesce a parlarne col suo medico piuttosto lo cambi.
Ovviamente può dare una parte di cibo secco ed una di cibo umido, l'importante è che i conto delle calorie giornaliere non faccia ingrassare il gatto e che l'alimento sia di buona qualità.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 23.5.2012

Buonasera,vorrei cortesemente porle una domanda riguardo al mio chihuahua Pablo di 11 mesi che pesa 2 kg.
Ho sentito diversi pareri veterinari e di allevatori, riguardo alla prevenzione della filaria.
Ho iniziato con stronghold, ma vorrei sapere se per effettuare una cura completa, devo dargli anche le pasticche di interceptor.
Il mio timore riguarda appunto quest'ultime pasticche in quanto molti mi dicono che possono essere dannose perchè troppo forti per cani di cosí piccola taglia e quindi a rischio intossicazioni.
Puó quindi bastare solo lo stronghold?
La ringrazio anticipatamente per il consiglio che vorrà darmi.
Buona sera
Antonella.

Buongiorno, poichè lo Stronghold è registrato per la prevenzionde della filaria può tranquillamente continuare ad usarlo come unica medicina e sarebbe errato usare nel frattempo anche Inerceptor, od un altro farmaco, per bocca.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 24.5.2012

salve buonasera, vorrei un suo consiglio, il mio gatto è stato sverminato per ben 3 volte in 2anni ma ora a distanza di 3 mesi dall ultima medicina gli sono tornati dei vermini bianchi, per cui presumo che la pasta (data via siringa della bayer mi pare)che gli è stata data non faccia effetto, può consigliarmi un medicinale più efficace che posso darle io stessa?grazie per il suo aiuto, un cordiale saluto e buon lavoro.
Elisa

Buongiorno, credo che lei non sia stata dal veterinario a farsi prescrivere il farmaco giusto per il tipo di parassiti che ha il suo gatto. Infatti dalla sua descrizione si tratta di Diphilidium caninum, una tenia - verme piatto - che il gatto prende poichè ha- o ha avuto recentemente - anche una infestazione da pulci.
Bisogna pertanto che lei porti dal veterianrio le feci con i parassiti, che venga prescritto un farmaco adatto, che siano eseguite almeno due terapie a distanza di 30-40 giorni, che mettiate uno spot-on a base di fipronil per almeno 6-8 mesi di fila.
La tenia poi deve essere comunque trattata ancora se resta qualche dubbio anche ogni sei mesi regolarmente.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 24.5.2012

salve..ho un cucciolo di 8 mesi un coker spaniel...e da un po di giorni che mi fa qualche starnuto cosa può essere???il mio veterinario dice che può essere un forasacco...e che bisogna farli un'endoscopia...ma informandomi e parlando direttamente con un'altro studio veterinario mi hanno detto che i sintomi di un forasacco sono tantissimi starnuti uno dietro l'altro...e che l'endoscopia ad un cucciolo di 8 mesi può essere pericolosa..cosa posso fare????grazie....

Buongiorno, faccia fare un'altra visita da un'altro veterinario. Deve escludere assolutamente il forasacco che però nel 99% dei casi è monolaterale, e non dà quindi scolo a tutte e due le narici.
Lo scolo inoltre usualmente è purulento e/o sanguinolento e mai trasparente/mucoso e basta.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  1234