**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Settembre 2012

Domanda del 18.9.2012

HO un bovaro di bernese di 4 mesi a cui è stata eseguita, contro il parere del proprietario dell'allevamento dove l'ho comperato, una 4 vaccinazione (vanguard lepto) prima del compimento del 4 mese.
Il cucciolo dalla sera stessa del giorno della vaccinazione ha iniziato subito a stare male con vomito e dissenteria fortissima rischiando una forte disidratazione.
Un secondo veterinario contattato mi ha detto che non era il caso di fargli quella 4 vaccinazione così presto e così piccolo. Vorrei un suo parere.

Buongiorno, per darle un parere dovrei conoscere alla perfezione il cane ed il suo programma vaccinale, mi spiace.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 18.9.2012

Salve,mi chiamo Barbara ho un cucciolo di 4 mesi preso da un canile e dopo 1 mese e mezzo di costanti malanni (inizialmente gastroenterite , poi tracheite , dermatite) siamo arrivati a qualche giorno fà che le è stato diagnosticato il cimurro il veterinario mi ha detto che tutte le infezioni che ha avuto probabilmente erano sintomo che il cimurro già era in circolo, il punto è che domenica è esploso e mi è stato detto che è ormai a livello neurologico sviluppando spasmi alla zampina anteriore destra che le provoca continui lamenti per quanto riguarda il muco dal naso mi è stato prescritto un antibiotico che eviterebbe infezioni secondarie.. inoltre mi è stato detto di tenerla sotto strettissima osservazione e notare qualsiasi cambiamento perchè se peggiora forse è il caso di farla smettere di soffrire :( volevo sapere se cè qualche tipo di rimedio per alleviare gli spasmi e cosa mi consigliate di invogliarla a camminare e giocare facendo muovere i muscoli o di lasciarla in pace? inoltre ha parecchio appetito non è strano per il cimurro? .Spero sappiate darmi qualche consiglio in più,non voglio che soffra ma non voglio nemmeno arrivare al punto di praticarle l'eutanasia perchè sarebbe veramente brutto vorrei fare tutto ciò che è in mio potere per aiutarla.
GRazie mille anticipatamente

Buongiorno, la diagnosi di cimurro può essere fatta sia clinicamente sia con l'ausilio di esami di laboratorio specifici.
La malattia purtroppo non si presenta mai uguale da cane a cane ma con corredo sintomatologico molto vario e con sequele davvero difficili da prevedere.
Le consiglio quindi una visita specialistica con un valido neurologo od una equipe di clinici medici per arrivare ad avere una prognosi. Senza la prognosi nessuno potrà darle risposte su ciò che sia meglio fare per il cane, mi spiace. Il caso necessita di impegno, tempo e denaro per essere ben inquadrato, altrimenti si tira la monetina in aria.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 18.9.2012

Gentile Dr. Minetti,
ho un pastore polacco di vallee e il pelo sugli occhi è veramente lungo. Faccio bene a tenere il pelo raccolto in un ciuffo sulla testona di UGO, malgrado non sia gradito, o il pelo serve a proteggere gli occhi ?
Grazie Susanna

Buongiorno, mi scusi ma una delle caratteristiche peculiari di questa razza è proprio il fatto che i peli della testa coprano gli occhi.
Perchè quindi torturarlo con mollette e ciuffetti fastidiosissimi?
Direi che è meglio se lei lascia stare il cane come è in natura, sta benissimo così.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 19.9.2012

Salve sono una ragazza di 20 anni e ho un cane che ne ha 10.
Al cane nel 2011 gli è stata asportata la milza ma quest anno ha iniziato a mangiare poco e a perdere l'equilibrio quando sono fuori casa e ritorno si sdraia e fa pipi.
Mi hanno detto che ci può essere una infezione al fegato o è epilessia può essere vero.
Attendo una sua risposta.
Distinti saluti.
Milena

Buongiorno, può essere qualunque cosa ma per saperlo non deve chiedere a me ma fare eseguire una visita accurata, indagini diagnostiche (esami del sangue, ecografia, radiografie) senza le quali non è possibile fare una diagnosi. Poi mi riscriva.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 19.9.2012

buongiorno dott. Minetti, vivo a roma e avrei intenzione di prendere un bouledogue francese. volevo chiederle se è un cane che può dormire fuori casa, magari in una cuccia e al riparo dall'umidità o se è proprio una cosa sconsigliabile. ho avuto già diversi cani ma sempre di taglia medio-grande, quindi non conosco bene ancora alcune caratteristiche di questa razza e sento continuamente pareri discordanti a riguardo. la ringrazio in anticipo per la disponibilità
cordiali saluti
italo

Buongiorno, non è facile generalizzare e trovare la soluzione perfetta senza sapere nulla della vita che farà nella vostra famiglia. La razza è da casa e da compagnia, con pelo raso, poco adatto a vivere alle intemperie tutto l'anno, anche poco adatta ai climi caldi.
Sono cani che vogliono il padrone vicino, compreso dormire sempre con loro, stare con i bambini, vivere la famiglia al 100%. Non è una razza rustica bensì selezionata - mi consenta l'iperbole - come cane di lusso che vive nel lusso in casa.
Vada a visitare qualche buon allevamento e verifichi di persona.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 19.9.2012

Buongiorno,

Mi chiamo Debora, le scrivo per chiederle, per favore, un consiglio sul mio cagnolino Freddy
Freddy è un Volpino Italiano, ha 3 anni e mezzo ed è completamente bianco, è molto vivace, e vive con la mia famiglia da quando aveva 2 mesi. Convive con un'altra cagnetta meticcia di nome Kelly di 5/6 anni, sterilizzata, e lei è abbastanza educata, ma anche lei ha alti e bassi.
Il problema di Freddy e che è troppo aggressivo con gli altri cani maschi, soprattutto con i cuccioli... arriva persino a morderli pesantemente e ferirli! (sono già capitati incidenti, anche gravi!) Secondo me, questo comportamento è derivato dal fatto che non è castrato, e sto cercando di convincere mia madre a fare l'operazione, ma lei non vuole perchè dice che non serve a niente, e che è un fatto di carattere e non ci possiamo fare nulla..... cosa dobbiamo fare?

La ringrazio in anticipo.

Buongiorno, la prima cosa da fare è chiedere al vostro veterinario curante di contattare un collega esperto in medicina comportamentale per sottoporre Freddy ad una visita.
Il resto verrà di conseguenza.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 19.9.2012

buonasera dottore la ringrazio anticipatamente ho un cucciolo di bassotto nano di 7 mesi maschio con un problema almeno per noi della famiglia da un po di tempo quando usciamo in passeggiata tutti i muretti alberi e altro sono buoni per segnare il territorio e fin li ci puo stare ma da poco tempo lo fa anche in casa di amici o persone che vado a trovare fino ad ora non l 'aveva mai fatto anzi eravamo andati anche in vacanza in appartamento a casa nostra non fa niente sarà una cosa passeggera o dovrò accettere il suo comportamento anche quando sarà adulto grazie se potrà rispondermi laura .

Buongiorno, direi che serve alla svelta una bella visita con un medico veterinario esperto in medicina comportamentale. Il resto son denaro e tempo sprecati.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 20.9.2012

Gentile dott. Minetti,
sono Annarita e Le scrivo da Bari. Alla mia cagnolina è stato prescritto un medicinale per una lieve insufficienza cardiaca.
A causa del prezzo elevato il mio farmacista mi ha chiesto se sarebbe possibile usare un medicinale equivalente usato per l'uomo perchè il principio attivo, Benazepril cloridato, è lo stesso.
Vorrei gentilmente sapere se questo è possibile.

Grazie

Distinti saluti

Buongiorno, deve parlare con il veterinario che ha prescritto il farmaco (e fare bene i conti su dosaggi e costi reali) sapendo che nessun farmacista può e deve cambiare una prescrizione su ricetta medica, e se lo fa può essere denunciato.
Da un punto di vista legislativo il veterinario è OBBLIGATO alla prescrizione dei soli farmaci veterinari.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 20.9.2012

Gentile dott. Minetti,
mi chiamo Salvatore, Le scrivo perchè sto avendo dei problemi con Marley; ha 5 mesi ed è un cucciolo di pastore tedesco. In pratica, ogni volta che usciamo per fare una passeggiata insieme oppure giochiamo all'aperto, ha un istinto molto forte a mangiare le feci di altri cani, a volte riesco a non far ingurgitare tutto al cane, a volte no. Come posso fare per risolvere il problema?
Grazie, cordiali saluti, Salvatore.

Buongiorno, purtroppo il suo cane ha un problema comportamentale e come tale va gestito e valutato. Serve pertanto un medico veterinario esperto in tale disciplina che esegua una accurata visita specialistica.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 21.9.2012

Buongiorno, devo castrare un gatto e vorrei sapere tecnicamente come avviene l'operazione, ho chiesto informazioni ad un veterinario e mi ha semplicemente detto che i testicoli vengono asportati. Mi interesserebbe sapere se questo avviene con un bisturi oppure in quale modo nei dettagli; nel senso come vengono "staccati" i testicoli?

La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

Marzia Branchini

Buongiorno, non credo sia corretto descrivere nei dettagli una tecnica chirurgica in questa sede ove anche le persone più sensibili, per esempio i bambini, possono leggere.
Non capisco nemmeno a cosa sia dovuta la sua curiosità, in 30 anni di seria professione non ho mai sentito persone interessate se non studenti in medicina veterinaria o laureati in tirocinio professionale.
Pertando non ritenendo la sua domanda pertinente la invito a cercare queste informazioni in altra sede più consona, assicurandole che nessun medico veterinario degno di tale qualifica "stacca i testicoli" bensì opera secondo i crismi in scienza e coscienza.
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  1234