**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Aprile 2013

Domanda del 1.4.2013

salve,
ho un boxer di sei anni e mezzo che all'apparenza sta bene, ma dall'autunno scorso ha degli episodi di rigurgito due/tre volte al giorno che durano pochi secondi. inizialmente è stato curato per una faringite con tosse. ma dopo una settimana di cura ho deciso di sospenderla pechè ha avuto una reazione allergica al farmaco (si è riempito nei testicoli di croste con sangue che dopo qualche giorno dalla sospensione del farmaco sono sparite). la situazione nonostante i farmaci non è migliorata. la tosse si, ma il rigurgito con il conato persistono.
si tratta di rigurgito e non di vomito preceduto e seguito da gocciolamento di saliva e deglutizione. ho notato che gli episodi non avvengoni immediatamente dopo aver mangiato ma quando sta coricato. la saliva è normale. non ci sono tracce di cibo o di sangue, il colore è biancastro tipo schiuma. mangia tantissima erba anche se faccio di tutto perchè non ne mangi. ha un appetito spropositato rispetto allo stesso periodo di altri anni. non è affatto dimagrito e reagisce in maniera vivace agli stimoli.
cos'ha??
vi ringrazio già da ora.
marisa casula

Buongiorno, cosa abbia il suo cane sinceramente non posso saperlo non avendolo mai visitato. Credo sia bene che lei faccia eseguire alcuni esami radiografici, una eventuale ecografia addominale, una possibile endoscopia esofago-gastroduodenale.
Se tutto risultasse normale, compresi gli esami del sangue generali estesi, si potrebbe andare a ragionare su alcune malattie particolari, anche neurologiche, tipo la maistenia gravis.
Però la scala va salita dal primo gradino, quindi è necessario che lei trovi una clinica veterinaria ben attrezzata con colleghi che si occupano di gastroenterologia e di neurologia se dovesse servire.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 - 20155 Milano

Domanda del 2.4.2013

Salve Dott. Minetti, sono Tonia l'avevo contattata la scorsa settimana per chiederle un consiglio riguardo il problema di alopecia nella mia pelosetta, bene oggi il vet ha ripetuto il raschiato cutaneo e finalmente é risultato il maledetto acaro della rogna demodettica. La ringrazio ugualmente per tutte le volte che gentilmente mi ha offerto i suoi consigli , le auguro buon lavoro.

Buongiorno, purtroppo ero via e le ho risposto poco fa.
Felice per il cane e per lei.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 - 20155 Milano

Domanda del 3.4.2013

buon giorno, ho una gatta di 13 anni, che ultimamente ha accentuato il suo cratteraccio, subito ho pensato dipendesse dall'arrivo di due gattini che ho preso.
Il mio veterinario ha fatto delle analisi che le trascrivo:
CK(IU/L) 121
AST(IU/L)24
ALT(IU/L)24
ALP(IU/L)11
GGT(IU/L)0.1
Colinesterasi (IU L)2071
Bilirubina totale (MG/DL)0.18
Proteine totali(G/DL)7.4
Albumine (G/DL) 3.0

Globuline(G/DL) 4.4
RapportoA/G(G/DL) 0.68

Colesterolo (MG/DL) 157
TRIGLICERIDI (MG/DL) 47

Urea(MG/DL) 94
Creatina (MG/DL) 1.92
Glucosio (MG/DL) 1.55
Calcio (MG/DL) 11.4
Fosforo (MG/DL) 6.2
Magnesio(MMO1/L) 0.97
Sodio(MEQ/L) 154

POtassio (MEQ/L) 3.9
RapportoNa/K (MEQ/L) 39.5
Cloro (MEQ/L) 112
Cloro corretto (MEQ/L) 113.0
HCO3 (MMO!/L) 17.6
Divario anionico (MEQ/l) 28.8
Osmolalità calcolata (mOsm/kg) 311
Ferro totale (ug/dl) 50
UBC(UG/DL) 168
TBC(UG/DL) 218
Saturazione(%) 22.9
Amiloide sierica a (UG/ML) 188.5

Come cura mi ha dato :Zitac 100 mezza mattini e mezza sera
Fortekor mezza al mattino
Renal Advanced un misurino la sera .
Questa cura la fa da 15 giorni.
La gatta tutti i giorni fa un rigurgito sopratutto di notte,
mangia pochissimo e a perso l'interesse ad uscire mentre prima stava tutto il giorno fuori abitando in campagna .
Le sarei molto grata se mi desse il suo parere .
Cordiali saluti .

Buongiorno, posso solo dirle che il gatto ha una insufficienza renale cronica di grado non elevato. Potrebbe quindi avere anche altre complesse malattie, tipo neoplasie o problemi ormonali, che vanno indagate visto il peggioramento dello stato clinico che lei riferisce.
Purtroppo nei gatti anziani l'insufficienza renale si associa ad altre più gravi patologie che vengono non indagate pensando che tutto il quadro clinico sia da mettere in relazione appunto con il rene. Le consiglierei di fare eseguire una accurata ecografia addominale e di valutare la funzionalità della tiroide. Inoltre possono essere importanti alcune radiografie del torace e del gatto in toto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 - 20155 Milano

Domanda del 4.4.2013

salve,mi chiamo Nico e sono il proprietario di una cagnolina di razza Jack Russel di 2 anni. ho fatto accoppiare il cane per scongiurare eventuali patologie, come mi è stato consigliato e la cagnolina è rimasta gravida e vorrei sapere(vista la mia ignoranza sull'argomento) come andrebbero ripartite le varie responsabilità tra i due proprietari; come spese veterinarie, cucciolata ecc. se esiste una normativa di legge che regola tali rapporti, se è possibile sapere dove e a chi rivolgersi. grazie anticipatamente.

Buongiorno, può contattare l'Ente Nazionale Cinofilia Italiano (ENCI) presso la delegazione di zona per avere ogni risposta su usi e costumi in questi casi fra privati.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 - 20155 Milano

Domanda del 5.4.2013

Salve,ho da poco adottato un cucciolo di circa 3,5 mesi femmina incrocio dobermann/rottweiler ho notato che ha la tendenza ad assumere quel vizio fastidioso che spesso hanno i cani di piccola taglia di avvinghiarsi con le zampe anteriori ad una gamba dell'amico umano e di simulare l'atto dell'accoppiamento...ma il cucciolo in questione è una FEMMINA!!!!! la cosa mi lascia un pò perplesso...volevo avere un suo parere?Quale comportamento devo adottare per evitare tale comportamento?Grazie

Buongiorno, non è un comportamento sessuale come lei pensa ma semplicemente rituale e gerarchico, sia nel cucciolo maschio sia in quello femmina. Chi si fa montare è ipoteticamente/possibilmente "inferiore" nella scala gerarchica del branco (in questo caso la famiglia anche umana), od almeno alcuni studiosi pensano sia così.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 - 20155 Milano

Domanda del 7.4.2013

salve dottore mi chiamo martina ho due splendide barboncine sally e lady li do come cibo crochette natural trainer ma si grattano e hanno la forfora che crochette posso darle?sono disperata

Buongirono, direi che serve un approccio complesso alla questione e che essa non si risolve di sicuro cambiando la dieta.
Deve quindi rivolgersi al suo veterianrio per una visita dermatologica completa.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 7.4.2013

Gentile dottore,mi chiamo Alfredo e ho uno shitzu di 2 anni da circa 2 mesi lo alimento solo con croccantini cervo e patata, mangia solo quelli ,mattina e sera circa 100gr. al giorno .Utimamente ho notato che le feci sono formate ma molli,lei cosa mi consiglia è normale che le feci siano molli dato che mangia solo crocchette?Posso dargli dei fermenti?Le feci le fa 3 volte al giorno da sempre, la mattina sono piu solide e il pomeriggio e la sera piu molli.Ho fatto fare le analisi delle feci e non ci sono parassiti.In attesa di una sua risposta la saluto e la ringrazio.

Buongiorno, le feci non devono mai essere molli ma sempre ben formate. Diversamente bisogna ragionare insieme con il proprio medico veterinario per arrivare a diagnosi e terapia con celerità.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 8.4.2013

Buongiorno :),
ho un gatto di razza comune che ha 6 anni.
E' super attivo nonostante viva in appartamento e non ha mai avuto problemi.
Ho notato però nell'ultimo periodo che ha sempre un sacco di sete, si avvicina al lavandino (gli piace l'acqua fresca che scorre), beve per qualche secondo e poi se ne va. Dopo poco vuole bere di nuovo e così per tutto il giorno. La sua ciotola è sempre piena d'acqua.
E' sintomo di qualcosa o è normale?
Grazie. Buona giornata. Manuela

Buongiorno, direi che non è normale se la quantità di acqua bevuta è superiore alla sua normalità storica.
Quindi bisogna fare una visita accurata ed esami del sangue e delle urine perchè la polidipsia è un sintomo grave da indagare senza perdere tempo.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 8.4.2013

Buongiorno,
3 mesi fa ho trovato un cucciolo meticcio in buona salute (taglia media) nel bel mezzo della strada lo caricato auto e lo adottato molto volentieri. Ma tutte le volte che devo spostarmi in macchina è un problema. Non vuole mai salire e quando è sistemato nel suo trasportino comincia a piangere, si dispera e comincia a sbavare per poi a volte vomitare. Ho provato già di tutto (piccoli tragitti, lasciarlo in auto con il motore spento, ecc.) ma niente. Tutte le volte per lui è un trauma. Sicuramente sarà un ricordo del suo abbandono a causargli tutto questo. Come posso aiutarlo maggiormente a superare il tutto? La ringrazio molto e complimenti! Laura M.

Buongiorno, esistono molte valide strategie che un veterinario le può consigliare, avendo in cura il cane e conoscendone lo stato generale di salute, sia con terapie non tossiche sia modificando i comportamenti abituali.
Poi si può arrivare ad usare veri farmaci per la cinetosi fino a quando la cosa non migliora in modo evidente.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Domanda del 8.4.2013

buongiorno,vorrei sapere se per un gatto obeso di 10 kg si può dare delle pillole di garcinia che è un prodotto di erboresteria e ho letto che va bene anche per i gatti è vero oppure no,perchè il mio gatto ha sempre fame sia giorno e notte mangia sempre umido al tonno o altro pesce gli fà male mangiare sempre tonno più 100 di crocchette alla trota e riso ... che dieta mi consiglia vive in appartamento.grazie

Buongiorno, credo sia bene prima di qualunque cura fare almeno una visita ed esami del sangue onde escludere che l'obesità sia dobvuta a qualche alterazione od abbia già portato malattie metaboliche al gatto.
E visto che lui non apre le scatole, non va al supermercato nè al ristorante, diminuisca subito la dose di cibo che gli da, davvero esagerata a quanto ho capito.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Viale Monteceneri 64 Milano

Pagina  12