**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Luglio 2013

Domanda del 4.7.2013

Gentilissimo dottore, la mia Gilda sharpei americano di 3 anni si è' purtroppo rotta gli incrociati di un ginocchio nella zampa destra posteriore, lei ritiene indispensabile l'intervento chirurgico, corre salta sta bene. Pesa 20 kg. Grazie per la risposta.

Buongiorno, spero lei abbia seguito il consiglio di fare operare il cane perchè è necessario.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 4.7.2013

Buongiorno,
vorrei avere un parere da un esperto: ho una bimba di 2 anni e una cucciola di Boxer di 2 mesi!!! a parte l'esaurimento in casa, mi chiedevo come fare a placare ..x qunto si possa.. l'esuberanza del cucciolo di boxer che sembra aver preso mia figlia come gioco preferito: morsetti, graffi sulle gambe..ovviamente tutto x gioco ma comunque fa un po male direi.. ho già avuro un boxer x 10 splendidi anni ma ora i cuccioli in casa sono due e vorrei evitare di urlare sempre contro tutti e due e fare la cosa giusta.
grazie
carlotta

Buongiorno, credo che lei debba trovare un valido medico veterinario comportamentalista a cui rivolgersi per poter non rovinarsi la vita ed evitare di rovinarla ai suoi piccoli.
Urlare non serve, bisogna imparare i metodi da usare in modo semplice e corretto, ma per mail non posso aiutarla.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 4.7.2013

Buonasera,
le scrivo perchè il mio cane, un pastore tedesco di 12 anni, ha iniziato circa un anno fa ad avere un testicolo molto gonfio.
Pian piano i testicoli sono scesi fino a metà gamba, ma sempre senza accusare il minimo dolore. Il medico veterinario visitandolo a casa (purtroppo è difficilissimo trasportarlo in ambulatorio) disse che si trattava di un tumore a cui però non era necessario dare peso.
Da qualche mese però, le gambe posteriori del cane sono diventate enormi! Molto gonfie e piene di liquidi, fatica a trascinarle e fa la pipì in piedi senza alzare la zampa.
Il medico che lo seguiva insisteva a non dare peso alla cosa, definendolo un acciacco della vecchiaia. Ci siamo allora rivolti ad una nuova clinica, abbiamo dovuto trasportare il cane in ambulatorio più volte. Hanno eseguito ecografie a tutto l'addome e una eco specifica al cuore. I testicoli a loro parere non influiscono sui problemi alle gambe, ed hanno "trovato" come causa una malformazione all'aorta (bicuspide) e una grave infiammazione alle pareti del cuore. Motivi che, a loro parere, danno una motivazione valida al problema. Hanno iniziato a curare il cane con: Lasix 0.25mg 3 compresse al mattino e 3 alla sera, Enalapril 20mg 1 compressa al mattino e una alla sera, Atenololo 50mg 1 al mattino e 1 alla sera.
Purtroppo dopo 2-3 mesi di cura la situazione non è migliorata, le zampe sono grandissime, il cane fatica ad alzarsi e a mangiare, spesso rimane sdraiato per terra giornate intere. Le ho scritto per chiedere a lei quali altre motivazioni potrebbero esserci alla base di questa sintomatologia e se lei appoggia invece la teoria del veterinario che lo ha visitato.
La ringrazio tantissimo per il servizio che ci offre, spero di ricevere al più presto una sua risposta.
Giulia

Buongiorno, io appoggio le diagnosi refertate correttamente da colleghi esperti e qualificati, non posso esprimere pareri senza le carte in mano. La situazione che lei descrive è però intollerabile, quindi deve riportare il cane alla clinica dallo specialista per decidere se è possibile fare qualcosa oppure se bisogna pensare alla eutanasia.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 5.7.2013

Egregio dott. Minetti,
Italo raramente è sereno, fatica a essere tranquillo perché si sente in dovere di controllare qualsiasi cosa accada in casa. Quando studio lui dorme affianco a me nella sua cuccia e spesso capita che si sveglia di soprassalto e viene a mordermi, dal nulla e senza alcun motivo. Se sono in casa da solo riesco a studiare meglio in quanto Italo si riposa, ma se in casa c'è un'altra persona il cane diventa ingestibile, sembra che si senta in dovere di controllare ogni singolo movimento di ognuno di noi. La maggior parte dei rumori lo insospettiscono, e reagisce innervosendosi e cercando di attaccare l'ipotetica causa di essi; spesso e volentieri morde le porte (ormai distrutte) di tutta la casa. Se sono sul divano, Italo sale e si stende accanto a me; questo non mi creerebbe alcun disagio perché lui ama essere coccolato e a me piace dargli attenzioni, se non fosse per gli imprevedibili scatti d'ira con cui il cane cerca di mordermi, senza un vero motivo. Sembra che il cane fatichi ancora a fidarsi di me, diffida di ogni mio singolo movimento nonostante sia in casa con noi da più di un anno. Fatico a portare in casa la mia fidanzata perché Italo non accetta che io e lei stiamo vicini, vuole stare lui in mezzo e vuole ancora più attenzioni del solito. Quando esco a passeggio Italo perde la sicurezza che ha in casa e ha paura di qualsiasi cosa, si comporta bene ed è educato a meno che qualcuno non si avvicini troppo a noi, in quel caso qualsiasi movimento veloce lo interpreta come un ipotetico pericolo e tende a mordere. Mia madre presenta notevoli difficoltà nel fare le pulizie in casa in quanto Italo non glielo permette, mordendo scope, aspirapolvere, ringhiandole contro e attaccandola. Spesso lei non è nemmeno libera di muoversi liberamente in casa perché il cane le mordicchia i piedi e le gambe, limitandole i movimenti; se poi lei non gli dà le giuste attenzioni rispondendo a quei “morsetti”, lui la morde. Il problema principale è che mia mamma teme il cane, in quanto è stata morsa più di una volta e fatica a conviverci.
Che consigli mi dà in merito?

Cordiali saluti,
Martino

Buongiorno, non posso darle alcun consiglio perchè la gravissima situazione che lei descrive necessita di uno specialista in comportamento di grande valore, e di molto tempo e pazienza.
Cerchi subito la soluzione nel mondo reale parlandone con il suo veterinario curante per avere un nome nella sua zona.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 5.7.2013

sono proprietario di un labrador femmina di 7 anni a cui lacrima spesso un'occhio e vorrei sapere da che cosa può dipendere. Attendo un consiglio.
GRAZIE, marco

Buongiorno, deve farlo visitare.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 5.7.2013

salve, ho una carlina che pesa 6kg dovrei fare un viaggio dal italia al peru sarebbe pericoloso per lei e in ottima salute! dovrebbe andare in stiva!

Buongiorno, per andare in Perù servono molti documenti che vengono rilasciati dal veterinario e dalla ASL.
Quindi prima del viaggio si eseguono alcune visite che le diranno se il cane può oppure non può fare tale lunghissimo viaggio.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 7.7.2013

Gentile dottore, cosa posso fare se il mio cane improvvisamente si mette a leccare tutti gli oggetti intorno a lui (tappeti, sedie, divano, pareti)? Devo considerarlo un disturbo del comportamento oppure un sintomo di qualche malattia e farlo visitare dal veterinario? La ringrazio in anticipo per l'attenzione.
Anna

Buongiorno, deve parlarne con il suo veterinario perchè serve sia una visita accurata sia probabilmente una radiografia addominale, sia forse altre indagini specialistiche, onde arrivare ad una diagnosi precisa.
Può essere una semplice gastrite, come un corpo estraneo, come un disturbo comportamentale, ma tutti vanno indagati.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 8.7.2013

il mio gattino di due mesi ha tutto il collo rovinato,con delle croste gialle,sembra privo di vitalità... il collo è con poco pelo.. ho un cagnolino non vorrei che fosse lui a mordergli il collo... grazie in anticipo

Buongiorno, lo porti subitissimo da un bravo veterinario.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 8.7.2013

Salve,tyson micio di 10 anni che da 20 gg circa ha un linfonodo sotto la parte sx sotto gola e'un cura antibiotica da 15 gg ma ora nn mangia e vomita ed e'dimagrito molto.il vet dice che portrebbe essere ingrossato x qualsiasi cosa aspettare ancora xche' nn si sgonfiano subito e fra 1 sett fare con l'ago aspirato x prelevare un campione.l antibiotico l'ha molto debilitato ora con tutti quegli sforzi avrà la gola infiammata e nn mangia niente!!!!cosa devo fare aiuto sto soffrendo xche i sento impotente e'il mio bambino vi prego,grazie!

Buongiorno, la situazione richiede una diagnosi precisa che ancora non c'è.
Bisogna arrivarci alla svelta però, quindi vanno fatti tutti gli esami del caso.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 8.7.2013

Buongiorno mi chiamo Francesca vorrei chiedere come mai il mio cane una zwergpinscher di 1 anno e 9 mesi da quasi 1 anno (da quando è stata operata per una necrosi al femore e peggiorata dopo la sterilizzazione) perde una specie di muco maleodorante dal ano( specifico k non ci sono infiammazioni esterne visibili,non ha vermi e ha tutte le vac fatte anche alcune non obbligatorie)ho chiesto al mio veterinario ma insiste nel dire k è per come la teniamo in braccio il prob come ho cercato di spigar gli é che succede indipendentemente da cosa fa il cane. Devo preoccuparmi può essere una cosa grave e nel caso è meglio se la visita ank 1 altro veterinario o sono cose che capitano?grazie per l'attenzione.buona giornata

Buongiorno, ritengo che il problema sia legato ad alcune ghiandole che si trovano di fianco all'ano che talvolta vanno incontro ad una iperproduzione legata a cause difficili da individuare e da combattere efficacemente (spesso sono problemi ormonali ma spesso no).
Usualmente non sono cose gravi ma regolarmente dovete svuotarle e verificare se il liquido sia settico tramite un esame batteriologico. Nel caso potrebbe essere utile una terapia antibiotica mirata dopo l'antibiogramma.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  123