**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Dicembre 2014

Domanda del 15.12.2014

Buongiorno,
la mia maltese ha partorito 7 cuccioli, ho paura che non ce la faccia ad allattarli tutti come posso aiutarla?

Nell'attesa ringrazio
Nazzareno

Buongiorno, se davvero non riesce ad allattarli tutti (io credo ci riesca) va dal suo veterinario e si fa consigliare apposito latte in polvere studiato per cuccioli di cane.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 15.12.2014

Salve,
ho un dubbio relativo alle vaccinazioni.
Dopo la 1 vaccinazione, nobivac puppy cp, il cane può uscire oppue è preferibile di no?
POsso almeno portarlo a casa del mio fidanzato in macchina?

Buongiorno, con il buonsenso il cane può uscire senza frequentare aree per cani iper-contaminate, nè cani sconosciuti, nè animali non in buono stato di salute. Bisogna quindi sapere se la madre è vaccinata, quando è stato fatto il primo vaccino... eccetera. La valutazione del rischio la si fa di solito con il medico veterinario che cura lo cura.
Cari auguri
Emanuele Minetti DVM
Milano

Domanda del 18.12.2014

Salve Dott. Minetti,
mi scuso del disturbo, ma avrei bisogno di un consiglio.
Ho portato il mio cane, Labrador di sette anni e mezzo per il richiamo dell'antirabbia e la Dottoressa nel visitarlo gli ha trovato le ghiandole della prostata leggermente ingrossate, mi ha detto di aspettare un mesetto per vedere le cose come sarebbero andate.
Anche se la Dottoressa mi ha rassicurata dicendomi che non è nulla di grave, vorrei chiederle se c'è anche una dieta che dovrebbe seguire per far si che tutto torni nella normalità: la Dottoressa non mi ha parlato di ciò, ma sono io che ci tengo ai miei cani e voglio essere scrupolosa in tutti i sensi.
poi, approfitto anche per chiederle un'altra cosa su un dubbio che mi è venuto:
siccome nella mia zona ci sono cagnoline in calore, volevo chiederle se le ghiandole possono essere più ingrossate anche per questo motivo.
La ringrazio anticipatamente per una sua eventuale risposta.
Cordiali saluti, Lucia.

Buongiorno, per verificare bene se in effetti è presente una iperplasia prostatica non fisiologica è necessario eseguire almeno una ecografia addominale ed eventualmente una citologia.
Veda se bisogna procedere in tal senso con il suo veterinario curante.

Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 19.12.2014

Buongiorno Dott. Minetti,
Le scrivo poichè avrei bisogno del suo aiuto;
Ho un gatto maschio di quasi 7 mesi, l'abbiamo adottato che aveva 2 mesi ma pur essendo cresciuto sempre con noi è molto irrequieto, sale ovunque e rompe ogni cosa, in più è sempre aggressivo, morde, graffia e fa gli agguati. Ha un bel tiragraffi ma si fa le unghie ovunque meno che li.
Non sappiamo più cosa fare con lui e come comportarci...
C'è qualcosa che possiamo dargli? Come ad esempio delle goccine per calmarlo? Tra poco verrà sterilizzato e speriamo tanto possa calmarsi.

La ringrazio e cortesemente la saluto.
Rossana

Buongiorno Rossana, difficile dirle cosa e come fare oggi se da sempre ha questo carattere (era meglio occuparsene prima).
Ora però intanto può applicare il diffusore di feromoni felini appaganti e programmare la castrazione.
Dopo probabilmente dovrà occuparsene eun medico veterinario esperto in comportamento.

Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 19.12.2014

Buonasera, ho un problema che non riesco a risolvere negli ultimi mesi. Ho una cagnetta meticcia di 4 anni che da l'anno scorso ha partorito 2 cuccioli che alla fine ho deciso di tenere.
I cuccioli sono maschi, ma il problema è la mamma che ha un carattere vivaccissimo, non ė assolutamente cattiva ed ė molto giocherellona e dolce, ma ormai da 6 mesi non fa piu i bisogni in giardino facendoli in casa continuamente, e non solo, fa i bisogni sulle scale, dove dorme e in qualsiasi stanza della casa, addirittura affianco al giardino li fa nel vialetto.
I figli invece sono educatissimi. La mattina appena apro a tutti e tre i due corrono in giardino per pipi e pupu, lei invece li fa dove dorme.
Come posso fare a risolvere questo problema?...non so piu come fare.
Grazie mille,
Jonhatan

Buongiorno, credo che, poichè la situazione si presenta complessa e con varie interazioni, non sia possibile trovare una soluzione semplice ed efficace senza una vera visita comportamentale, con un medico veterinario esperto e preparato.
Può nel frattempo applicare alla cagnolina il collare ai feromoni appaganti e vedere se migliora la situazione, in attesa della visita.
Saluti ed auguri.
Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 21.12.2014

Buona sera dott. Minetti
probabilmente non riterrà opportuno rispondermi ma
vorrei solo capire se ciò che è successo al mio cagnolino Le è già capitato come caso. Lui è uno Spitz Tedesco di nove anni e gode di buona salute, ha un carattere socievole ed amabile con persone e suoi simili. E' sempre in perenne allerta ma non mi da nessun problema comportamentale.
L'anno scorso cosi come oggi, in un momento di totale tranquillità e a distanza dai due pasti principali, scendendo dal suo cuscino non riusciva a camminare, barcollando vistosamente: raggiungendolo e prendendolo in braccio notavo che irrigidiva le zampine anteriori mantenendole alzate e tremava spaventato; in entrambi gli episodi però, è vigile e capisce ciò che dico infatti oggi gli è successo intanto che mi stava raggiungendo.
Il tutto dura meno di dieci minuti e poi torna tutto nella totale normalità tanto che non riuscirei mai a farlo vedere al veterinario nel corso della crisi (presumo sia un problema neurologico ma non credo sia epilessia: per quanto ne sappia chi ne soffre, non rimane vigile)
Confido in una risposta in modo che sappia come 'muovermi' e La ringrazio anticipatamente,
buona fine giornata e buon lavoro
Caterina

Buongiorno Caterina, da ciò che lei descrive sembra essere una crisi di piccolo male epilettico od una piccola crisi lipotimica. In questi casi si parte con una visita di base accurata ed indagini ematologiche estese per verificare non siano presenti malattie metaboliche-ormonali.eccetera.
Una volta eseguiti questi passi il veterinario internista deciderà se fare intervenire anche il neurologo od altri specialisti.
Come per noi ci sono vari livelli di indagine, dai più semplici ai più sofisticati: deve iniziare dal primo gradino e piano piano affinare le indagini sino ad arrivare ad una diagnosi precisa cui potrà seguire una prognosi ed una adeguata terapia.

Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 22.12.2014

Buongiorno
ho una shiba di 7 anni
La settimana scorsa ha avuto una gastroenterite curata tempestivamente
Nel fare gli esami del sangue però sono risultati diversi valori sballati che farebbero pensare ad un insufficenza renale
Spesso mi capita di vederla tremare senza apparente motivo
Non è la prima volta che fa le analisi ed emergono questi problemi
I valori sballati sono i seguenti
RBC Alto 9,41 – range di riferimento 5,65 – 8,87
MCV Basso 59 – range di riferimento 61,6 – 73,5
MCH Basso 20,5 – range di riferimento 21,12-25,9
RDW Alto 23,3% – range di riferimento 13,6-21,7
Retic Alto 153,4 – range di riferimento 10-110
Band presenza sospetta
EOS Basso 0,05 – range di riferimento 0,06 – 1,23
Distribuzione anormale dei globuli bianchi
Si sospetta la presenza di neutrofili a banda
CRE Alto 1,9 – range di riferimento 0,5-1,8
ATL Alto 240 – range di riferimento 10-100
Il veterinario che lha visitata non mi ha detto nulla di questi valori sballati ed ha effettuato solamente le cure per la gastroenterite
Volevo sapere se ho motivo di preoccuparmi e se è il caso di approfondire meglio

Buongiorno, per avere una diversa visione deve fare ripetere le analisi dopo alcune settimane da questo fatto acuto che può avere modificato ovviamente alcuni valori.
Per ora quindi non si preoccupi se il cane in realtà clinicamente sta bene, altrimenti se ha dubbi rifaccia il prelievo appena terminate le terapie in corso.

Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 24.12.2014

salve ho un chiwawa e nato il 14/07/2013 stanotte verso le 4 come al solito io vado a lavorare al pc e lui e nel mio studio con la sua cuccia a forma di mela per tenerlo ben caldo , si e svegliato e uscito dalla cuccia ma anziche' venire da me cadeva in continuazione non si reggeva sulle gambe lo ha fatto 4/5 volte che io mi sono subito allarmato e lo preso in braccio lo coccolato e si e ripreso cosa puo essere successo aiuto per piacere mangia croccantini soft tipo della friskys pero non lo vedo al giusto peso lo vedo magro....non e che non mangia e gli sia venuto qualcosa? io da oggi lo faccio mangiare tutto quello che mangio io ho troppa paura

Buongiorno, in questi casi è inutile scrivere a me ma bisogna portare il cane in un attrezzato e serio pronto soccorso veterinario.
Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 25.12.2014

Salve,il mio chiuaua\pincer ( l'ho preso come chiuaua ma ha le dimensioni di un pincer )Artu' di un anno e 7 mesi; fa ancora pipi' x casa senza mai farsi accorgere(anche quando ci sono) nonostante esca dalle 3\4 volte al giorno.Mi hanno consigliato di sterilizzarlo ma mutando poi il carattere 1) diventerebbe piu' pauroso e,quindi,aumenterebbe il problema 2) essendo maschio andrebbe incontro a patologie connesse.... voi cosa mi consigliate? Ps mangia sano ( croccantini natural trainer ) e beve regolarmente, aggiungerei molto coccolato x non dire viziato. Grazie, Fiorella.

Buongiorno, per decidere cosa sia meglio per il cane bisogna occuparsene seriamente con una visita clinica che escluda la presenza di patologie. Poi se è perfettamente sano deve farlo visitare da un veterinario esperto/specialista in medicina comportamentale.
Alla fine avrà le risposte che cerca davvero perché solo così eviterà una chirurgia magari inutile ed inizierà un vero percorso riabilitativo.
Tenga presente che potrebbe anche provare la sterilizzazione con impianto sottocutaneo che è transitoria e con essa verificare cosa succede con la castrazione ipotizzata.
Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com

Domanda del 27.12.2014

Buongiorno,

abbiamo adottato da circa 2 mesi un segugio maschio di circa 5 anni.E'un cane bravissimo,tranquillo ed eccezionale coi bambini, unica pecca la sua incapacità a restare da solo anche 10 minuti senza guaire,uluare e grattare la porta.
Al contrario nel bagagliao dell'auto stà bravo anche 3/4 ore ( soluzione ovviamente non sensata in generale e per di più non praticabile in estate).Considerando che dovra' restare mediamente 8 ora da solo dal lun al venerdi (seppur in una casa con giardino), ritiene sia possibile "educarlo" in tal senso (premettendo che non conosciamo il suo pregresso/traumi) oppure converrebbe trovare una soluzione alternativa?

Buongiorno, dovete iniziare un percorso di riabilitazione comportamentale con l'aiuto di un medico veterinario esperto e di un educatore serio. Senza questo iter purtroppo non otterrete alcun risultato ma spenderete male tempo e soldi perché non ci sarà diagnosi e senza essa non ci può essere terapia.

Cari saluti e tanti auguri di Buon Natale e buon 2015!

Dr Emanuele Minetti
Medico veterinario
Viale Monteceneri 64 - Milano
www.biessea.com
Pagina  1234