**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Giugno 2014

Domanda del 3.6.2014

Salve volevo una informazione mi devono regalare un cucciolo di pincher toy volevo sapere quali vaccini bisogna fare si che può stare tranquillamente con mia figlia di 5 anni e il costo totale dei vaccini grazie cordiali saluti

Buongiorno, le consiglio di fare una prima visita veterinaria ed in tale occasione richiedere ciò che serve e farsi fare il relativo preventivo di spesa.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 4.6.2014

Buongiorno dottore
ho bisogno di un consiglio.
Ho una cagnolina di sei mesi che da poco, dopo tutte le vaccinazioni ho iniziato a portare in giro con me.
Fino ad ora per i suoi bisogni in casa l'avevo abituata ad usare la traversina, questo però ora mi ha creato il problema che quando siamo in giro, tutto il giorno anche, non fa i suoi bisogni trattenendoli fino a che non rientriamo e vede la sua adorata traversina.
Come posso fare per farle capire che può fare la pipì anche in strada?
Grazie mille. Patrizia Duplice

Buongiorno, fondamentlmente i tempi sono stati sbagliati perchè il cane doveva e poteva uscire ben prima dei sei mesi di età, proprio per questi motivi, e per socializzare con i suoi simili e gli umani.
Ne parli con un collega comportamentista, credo sia l'unic strada percorribile ora.
Non cerchi però scorciatoie perchè butterebbe via del denaro, e non la sgridi, peggiorerebbe tutto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 4.6.2014

Buona sera Dottore la mmia Jekina di 9 anni ha una giandolina vicino alla mammella della zona pelvica . E' stata una fattrice fino all' età di 5 anni poi l'abbiamo adottata e mantenuta intera . La ns veterinaria ci consiglia di sterilizzarla per evitare future probabili infezioni e asportare la giandolina alla mammella ( incluse altre 3 mammelle ) . Ps Ha delle gravidanze isteriche e quindi produce il siero del latte. Cosa mi consiglia ?????
Mille grazie
Katia

Buongiorno, deve farla operare.
Senza indugi, e fare eseguire l'esame istologico per sapere di che natura siano le neoformazioni della mammella perchè moto spesso sono cancri maligni.

Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 5.6.2014

Caro dottore,
Sono la padrona di un cucciolo di Chow Chow maschio di sei mesi, preso da un allevamento affiliato ENCI. Il cucciolo è stato svezzato con crocchette miste ad un'aggiunta casalinga p.e.carne trita bollita, pesce o pollo egualmente bolliti. Credendo che tale aggiunta potesse essere pesante e non gradendo il cane le sole crocchette, ho iniziato ad aggiungere un cucchiaio di umido alle crocchette, paté di vari gusti, sia carne che pesce. Posso continuare oppure è un'alimentazione che va corretta perché troppo proteica o ricca di grassi? Preciso che ne aggiungo poco di umido, una vaschetta da 100 gr la suddivido in 3 pasti.
Un'ulteriore domanda:l'allevatore ha anche consigliato un aggiunta di calcio in polvere, AD3 della bayer....io sinceramente ho delle remore e non ho somministrato il calcio...dovrei??

In attesa di un suo cortese riscontro, la ringrazio.

Maria Grazia T.

Buongiorno, credo sia meglio che il suo Medico Veterinario curante e non l'allevatore si occupi di queste cose, e le domande che fa a me deve rivolgerle a lui che magari conosce il cane dal vivo.
Quindi prenda appuntamento e fate il punto MEDICO della situazione.

Sono i dottori che curano, non gl allevatori!!

Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 9.6.2014

Buongiorno Dottore,
ho un problema con il mio cagnolone, si chiama Zeus ed è un pastore tedesco ormai vecchietto, quasi 10 anni. tutto è iniziato con problemi di sanguinamento al naso, epistassi ormai sempre fissa. Il veterinario del luogo,purtroppo poco interessato, sostiene si tratti di probabile Leishmaniosi, nonostante il cane non stia tanto male ma che comunque è ormai spossato dalla continua perdita di sangue. Le chiedo; Anche se dovesse trattarsi di Leishmaniosi con l'inizio della cura a base di Milteforan e Allopurinolo si arresta la continua perdita di sangue? o cosa altro devo iniziare per arrestare l'epistassi? Grazie anticipatamente. Michael Bernunzo
P.S. dimenticavo di dirLe che inizialmente il veterinario ha prescritto Tranex per arrestare la perdita di sangue, esito negativo purtoppo.

Buongiorno, non ho una risposta ma tante risposte che potrebbero essere male interpretate.
Credo sia bene infatti fare una diagnosi vera e non solo delle ipotesi: una volta stadiata la situazione si può fare una prognosi sulle diverse opzioni terapeutiche.
Altrimenti si parla ma a vuoto ed il cane nel frattempo rischia la pelle.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 10.6.2014

Buon giorno Dottore,

ieri ho scoperto che la mia Thelma, labrador di quasi 8 mesi, ha come dei chicci di riso in bocca. Sono andata su internet ed ho visto che sono dei papillomi. Mi sono documentata e sembrerebbe che siano dei tumori benigni che nella maggior parte dei casi vanno via da soli. Lei ne ha 5 di cui uno un pò più grossino degli altri. Parlavano di creme, pomate o gel da applicare. Raramente da benigni diventano maligni ed in alcuni casi si deve operare il cane.
Potrebbe delucidarmi in modo da togliermi un pò di ansia?
Grazie
Cordiali saluti,
Marina

Buongiorno, non faccia il medico-fai-da-te ma porti il cane dal suo veterinario per una visita vera.
Poi lì troverà le risposte che le servono.
La medicina è già difficile dal vivo, curare tramite internet è una cretinata colossale, mi scusi.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 12.6.2014

Salve,
la mia gatta ha partorito un micino ma subito dopo è sparita, probabilmente è morta durante il parto o è stata investita.
Stiamo tentando di farlo sopravvivere ormai da giorni, circa 20 giorni, ma non è affatto cresciuto. Lo alimentiamo con del latte in polvere apposito, e cerchiamo di tenerlo caldo con una borsa dell'acqua calda al massimo delle nostre possibilità. Purtroppo da un paio di giorni ha degli episodi piuttosto spaventosi: di colpo diviene rigido, si piega di un lato e assume un'espressione molto sofferente. A nulla vale tentare di calmarlo. Pensiamo che siano degli shock glicemici dai sintomi che abbiamo cercato su internet, ma non sappiamo proprio come rimediare.
Per favore, può darci qualche consiglio??
Cordialmente,
Laura B.

Buongiorno, credo sia bene, se il cucciolo è ancora vivo, che voi lo riferiate ad una clinica con appositi strumenti per le cure neonatali. Altrimenti la vedo dura, molto dura.
Saluti
Dr Emanuele Minetti Milano

Domanda del 13.6.2014

Buonasera dottore.
Ho una gatta di quasi 8 anni alla quale è stato diagnosticato un sarcoma dei tessuti molli, sul moncone di un arto che era stato amputato anni fa per un incidente. Due settimane fa è stata operata alla clinica universitaria di Torino. I margini sono puliti ma esigui, il sarcoma indifferenziato di III grado.
L'oncologo ha consigliato chemioterapia per scongiurare metastasi o recidive, o in alternativa chemioterapia metronomica. Il veterinario "di famiglia" invece sconsiglia questo trattamento a causa degli effetti collaterali su una gatta già debilitata (lei se non sta bene va facilmente in anoressia).
Volevo sentire un terzo parere, in quanto sono molto indecisa sul da farsi.
Grazie per l'eventuale risposta.
Paola_Savona

Buongiorno, conoscendo personalmente la grande professionalità ed umanità di chi ha operato la sua gatta non ho dubbi a dirle di seguire i suoi consigli.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 13.6.2014

Buongiorno, chiedo consiglio/parere veterinario per il mio cagnolino maschio (8 anni, volpino-meticcio, 7 kg, dal canile).

E' da giorni che perde sempre un po di sangue dal pene. Non rosso vivo , ma bronzo colorato. Anticipo che è un cane non castrato perchè ha avuto dei grossi problemi di salute (Leishmaniosi, anemia, insufficienza renale, malformazione cuore) quando l'ho addottato in novembre 2013. L'ho portato da molti veterinari ed è riuscito a sopravvivere. Ultimamente stava benissimo. E' stato curato con Milteforan. Alopurinolo, Enalapril. I valori renali al ultimo prelievo fatto in aprile erano buoni.

Che cosa può essere?
Ho pensato ad una cistite , ma non ha febbre e sembra del tutto tranquillo e sereno.

Grazie della Risposta!
Whity

Buongiorno, può essere una problema renale come un problema generale, legato alla leishmaniosi.
Bisogna che lei esegua sia esami delle urine sia esami del sangue per verificare dove sia il problema; eventualmente una ecografia addominale.
Il quadro anamnestico che lei riferisce è troppo importante per poterle dare un consiglio utile con una semplice mail.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 15.6.2014

Salve Dottore,
come Lei giustamente mi ha consigliato per Zeus, pastore tedesco di 10 anni, abbiamo fatto tutte le analisi ed è risultato positivo all'ehrlichiosi. Il veterinario che ha condotto le analisi dice che i valori sono bassissimi e il cane rischia. nonostante ciò Zeus ha iniziato la cura di antibiotico, deltacortene e vitamine e una puntura fatta dal veterinario per arrestare la cavalcata dell'infezione,da ripetere al 14 esimo gg. di cura.
Il problema è che inizialmente il cane mangiava tranquillamente e potevamo dare le pillole giornaliere ma, dal terzo giorno di cura comincia a non volere mangiare più e diventa più difficile somministrare le pillole che attualmente iniettiamo sciolte e in siringa oltre anche al cibo. Ha qualche suggerimento da darmi per aiutarlo a stimolare la fame? è un brutto segno il fatto che non mangia più?

Buongiorno, esiste anche una terapia iniettabile. Ne parli col suo veterinario, anche per come cercare di farlo reagire.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  123