**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Ottobre 2015

Domanda del 20.10.2015

Buongiorno,

ho un cane maschio meticcio di 7 anni, io sono la figlia e sono andata via di casa da poco, il cane continua a fare la pipì in casa sempre negli stessi punti, quando i miei escono per andare al lavoro(nonostante lo porta fuori sempre prima di andare via), e ultimamente anche la notte. Lo sgrdiamo, lo puniamo, puliamo con qualsiasi cosa, ma ogni giorno è sempre la stessa storia, abbiamo provato a lasciargli tutto aperto, a chiuderlo in una stanza, a lasciargli la porta del balcone aperta (e la fa sia in casa che sul balcone), come dobbiamo comportarci ? Mia mamma è disperata !!!
Per favore, mia mamma è talmente arrabbiata che ogni tanto pensa di abbandonarlo, la prego ci aiuti.

Grazie
Alessandra

Buongiorno, se una gomma si buca non si può aggiustare via internet ma bisogna portarla dal gommista a riparare.
Così se un paziente, cane o uomo o cavallo che sia, non sta bene come il vostro non si può aggiustare con una mail ma va portato dal medico veterinario esperto in medicina comportamentale.
Non ci sono scorciatoie, consigli o cure senza una visita, questa è la medicina, mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 21.10.2015

Buonasera dottore. Da ieri ho notato nel mio cane maschio meticcio di taglia grande di 11 anni un rigonfiamento nella parte inguinale destra. Al tatto è molle come fosse piena di liquido. Cosa potrebbe essere?

Buongiorno, deve farlo visitare ed eventualmente bisogna fare esami specifici per verificare il tipo di lesione in essere (anche tramite citologia od istologia od ecografia, eccetera).
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 21.10.2015

Salve, alla mia cagnetta è stata diagnosticata prima la leismaniosi e poi l'ehrlichiosi. E' stata curata con antibiotici e dalle ultime analisi è risultato: spleganomalia,anemia normocitica ipocromica, leucopenia e trombocitopania e alto valore di proteine nelle urine.
La stiamo curando con l'antibiotico Roxanam 100 e basta. La cagnetta è letargica, zoppica ed affaticata a tratti inappetente.

Si salverà?

Grazie

Chanel

Buongiorno, ritengo che le informazioni che mi da siano purtroppo insufficienti per esprimere un parere o darle un consiglio.
Dal poco che leggo però sarebbe bene che il suo cane fosse valutato da un medico veterinario specialista in medicina interna con molta esperienza, magari in una clinica od ospedale di referenza.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 24.10.2015

Buona sera, ho un cagnolino meticcio di un anno e mezzo, lo portiamo regolarmente fuori a fare i bisogni per 4 volte al giorno,raramente 3. In casa non sporca assolutamente da tantissimo tempo ormai, mentre , in veranda che è il posto dove lui dorme, ha le ciotole, e sta quando non siamo in casa fa la pipi quasi tutti i giorni in un angolino e sul muretto. Sono esasperata dalla cosa, ho provato varie cose, oltre ai repellenti, ho messo piante e vasi lungo il muretto ma lui fa la pipi ugualmente sopra questi, sembra che sia più forte di lui.
Non so più cosa fare , stavo pensando alla castrazione, tra l altro ha un solo testicolo e il veterinario me lo ha consigliato, ma volevo capire se dopo la castrazione ci saranno miglioramenti dal punto di vista della pipi!! Grazie

Buongiorno, prima di decidere per una castrazione che per certo risolva il problema comportamentale deve fare una diagnosi comportamentale. Cioè deve rivolgersi ad un medico veterinario specialista/esperto in medicina del comportamento per una visita approfondita.
Con la diagnosi si capirà quali strategie applicare per aiutarlo a non fare più la pipì nel luogo sbagliato.
Ovviamente si dovrà tenere conto del fatto che probabilmente sarà comunque da sterilizzare per motivi medici, cioè perchè è criptorchide. Prima di pensare alla sterilizzazione chirurgica si deve cercare dove sia il testicolo mancante però con una accurata ecografia (legga la mia mail di alcuni giorni fa).
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 24.10.2015

buongiorno,il mio gatto a avuto una rissa col gatto del vicino e purtroppo il mio gatto e stato ferito dentro la bocca(penso sotto o nella lingua) visto che non vedo dove e' la ferita e ancora sanguina cosa posso fare per poterlo medicare??

Buongiorno, sarebbe onestamente molto meglio che la visita la facesse un medico veterinario e non lei portandolo urgentemente in una struttura adeguata.
Saluti
Emanuele Minetti DVM

Domanda del 24.10.2015

Buongiorno,
la cagnolina della mia famiglia (meticcia di taglia medio-piccola, di anni 6 circa) oggi non ha mangiato il pranzo e ora è distesa a pancia all'aria. Potrebbero essere collegate le due cose? Ma soprattutto, devo allarmarmi?
Cordiali saluti,
Francesca da Padova

Buongiorno, sinceramente ciò che descrive non mi dice nulla di particolare. Se ancora non sta bene è doverosa una visita clinica.
Cari saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 25.10.2015

da circa 15 giorni il mio cane di 10 anni presenta respiro affannoso abbiamo fatto analisi del sangue risultato azotemia 40mg/dl, ALT/GPT181UI/L fatta cura per 10 giorni con pillole per sistemare questi valori finita la cura il cane presenta sempre il respiro affannoso,fatto radiografia ai polmoni risultato sospetta neoplasia ,pero per essere sicuri il VT mi dice (che occorre fare l'ago aspirato )adesso stiamo facendo 1 flebo al giorno dato che il cane non mangia con 1/2 fiala di Ceftriaxone alter, ma il cane non sta ancora mangiando e sta dimagrendo giorno dopo giorno cosa mi consiglia di fare.

Buongiorno, se il sospetto è una neoplasia polmonare non credo ci sia molto da fare.
Solo con la diagnosi definitiva in mano però potrà sapere cosa succederà in futuro.
Cari saluti
Emanuele Minetti DVM

Domanda del 25.10.2015

Buonasera dottore, sono molto preoccupata per la mia gatta che ha 10 anni. Vengo al dunque; lo scorso giugno ho notato che aveva un ingrossamento tra lo sterno e l'ascella sinistra, la vet. l'ha descritta "alla palpazione consistenza lipomatosa" per cui ha eseguito un ago aspirato. Il risultato è stato:"preparati scarsamente cellulari. Si osserva la presenza di numerosi vacuoli lipidici sul fondo del vetrino. Il quadro esaminato è riferibile a lipoma o a campionamento da tessuto adiposo". Nel periodo seguente mi ero tranquillizzata, però l'altro giorno dopo averla visitata ha notato che questa formazione si è un pò ingrossata e indurita per cui piuttosto di restare col dubbio mi ha consigliato di intervenire chirurgicamente per vedere se si tratta veramente di lipoma o qualcos'altro. Volevo chiederLe se l'ago aspirato è attendibile e se è la strada giusta quella che mi è stata consigliata. Non si tratta di avere poca fiducia nella mia vet. è che vorrei fare l'impossibile per la mia micia, ci tengo tanto! Confido in una sua risposta e la ringrazio molto. Mery

Buonasera, la procedura indicata è perfetta.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 26.10.2015

Buona sera Dott Minetti, sono Monica e volevo chiederle un consiglio, il mio bulldog inglese di sette anni ha un otite in corso, il veterinario dice di curarlo con Surolan e di tenere l orecchio fasciato all in su perché sbattendo l orecchio si è formato un ematoma , ma lui piange dal dolore , cosa posso fare x alleviare il dolore? Grazie x il consiglio !

Buongiorno, mi scusi ma come ho detto quasi tutti i giorni qui non posso curare gli animali tramite mail ed internet, e nessuno deve farlo!
Torni dal suo veterinario, o se non è convinto chieda un consulto ad un altro collega, ma con il cane perchè la medicina "virtuale" non esiste, e nemmeno le cure e le terapie date sui sintomi riferiti dai proprietari.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM

Domanda del 27.10.2015

Buongiorno! É la mia prima esperienza con un cane e non vorrei allarmarmi eccessivamente, ma sono un po' preoccupata. Ho un cucciolo di schnautzer nano di 5 mesi (4,5 kg) che purtroppo ha preso la giardia ed i coccidi, oltre ad una ricaduta con i vermi. Il veterinario di fiducia sta trattando la giardia ed i coccidi con lo stormogyl 10 per 12 giorni; oggi, alla quarta somministrazione, lo vedo un po' abbattuto e non vitale come al solito.. Devo preoccuparmi o sono i normali effetti di un iter di una cura antibiotica? Posso aiutare il mio cucciolo in qualche modo? Con degli integratoti vitaminici o fermenti ad esempio? Grazie mille per il suo consiglio. Carla.

Buongiorno, mi scusi ma come ho detto quasi tutti i giorni qui non posso curare gli animali tramite mail ed internet, e nessuno deve farlo!
Torni dal suo veterinario, o se non è convinto chieda un consulto ad un altro collega, ma con il cane perchè la medicina "virtuale" non esiste, e nemmeno le cure e le terapie date sui sintomi riferiti dai proprietari.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Pagina  12345