**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Dicembre 2015

Domanda del 3.12.2015


Salve volevo chiedervi un consiglio per i mie due cani uno ha 8 anni e l'altro ne ha 4 sono di taglia grande . quello di 8 e molto aggressivo con l'altro che porta pazienza ma dopo un po' di volte che viene aggredito reagisce e litigano x di più quello di 8 anni ha anche degli atteggiamenti strani una volta stavano litigando e siamo riusciti a separarli e lui ha incominciato a nn più camminare e a sbattersi in terra come se avesse delle convulsioni e nel frattempo voleva ancora aggredire quello di 4 anni premetto che quello di 4 anni e molto buono e Pacifico nn so cosa devo fare e come comportarmi . Grazie Sonia

Buongiorno, non è possibile dare consigli via mail senza realizzare una visita comportamentale presso un Medico Veterinario Esperto in Comportamento Animale: per migliorare le cose dobbiamo comprendere che cosa/chi provoca il disagio del cane ed eventualmente coinvolgere un medico veterinario esperto in neurologia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale MontecenEri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 4.12.2015

Buongiorno Dott. Minetti,
le scrivo perchè gradirei avere un Suo cortese parere.
Charlie, il mio Labrador di 11 anni, la scorsa settimana era stranamente inappetente, ha avuto due episodi di vomito e le feci si presentavo molli e con muco e sangue.
Sabato 28/11 abbiamo effettuato due radiografie di controllo, la prima sembrava mostrasse un corpo estraneo nell'intestino, ma nella seconda rx il corpo estraneo non era più presente. Il vet ha giustificato la massa della prima rx con grande bolla d'aria visto il malessere del cane. L'esame delle feci effettuato due volte era ok, e la diagnosi è stata una gastroenterite che da sabato 28/11 stiamo curando con antibiotico e fermenti lattici.
Lunedì 30/11, per scrupolo, ho voluto gli venisse fatta un'ecografia. Il risultato un incubo: massa splenica a livello della testa della milza di circa 3cm X 3cm.
Il cane dopo aver iniziato la cura antibiotica (che terminerà lunedì 7/12) sta meglio: nessun altro caso di vomito, feci perfette, gioca, mangia, beve, scodinzola, salta..si è ripreso normalmente e chiunque non crede sia un cane di 11 anni.
Il problema grave, chiaramente, è il tumore che non si sa se sia benigno o maligno, ma la dottoressa è propensa al maligno.
Consiglia di evitare l'ago aspirato per non rischiare che delle cellule tumorali vadano in circolo, ma consiglia invece di operare e successivamente effettuare esame istologico.
Dice che non ci sono metastasi, che la massa è piccola (3x3) e che, viste le buone condizioni del cane, una splenectomia potrebbe essere risolutiva.
Mi permetto della Sua disponibilità per porle alcune domande.
Un altro vet mi ha consigliato di aspettare un mese, ripetere l'eco e vedere come si comporta la massa ed intervenire nel caso in cui aumenti. Lei cosa ne pensa?
A seguito di splectomina senza metastasi, qual'è l'aspettativa media di vita di un cane?
Grazie infinite per il Suo aiuto.
Cordialmente,
Sonia

Buongiorno, aspettare e vedere cosa succede sapendo che c'è una massa splenica lo trovo un comportamento molto rischioso.
Chieda consulto ad un veterinario oncologo se non è pienamente convinta della situazione attuale.
La prognosi è legata a troppi fattori per poterle dare tempi di sopravvivenza od elencare le eventuali complicanze.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 5.12.2015

Ho un Pastore Maremmano di 3 anni,in ottima saluti e con moltissima energia,purtroppo da un po' di tempo non ha più' appetito ne' per le crocchette e ne' per il cibo umido e non so cosa fare.Mi hanno detto di somministrargli un complesso di vitamina B e da giorni glie la sto' dando ma siamo alle solite.Cosa avrà' il mio cane che gli procura questa inappetenza? Dimenticavo di dire che ogni 6 mesi lo stermino.E' stato sterminato il 30 giugno e ci vorrà' i primi di gennaio per l'altra dose.Grazie per gli eventuali.Nell'attesa invio distinti saluti.Ugo Madrigrano,Email: sharimo@alice.it

Buongiorno, direi che serve una visita clinica completa da un bravo veterinario di sua fiducia, magari correlata da analisi del sangue di base. Andare a casaccio non serve a nulla.

Mi auguro che lei abbia SVERMINATO il cane e non sterminato!

Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 5.12.2015

Buona sera Dottore,
La mia micia ha 14 anni, è sempre molto attiva e vispa, mangia con appetito e non presenta sintomi particolari se non periodici tentativi di espulsione di boli di pelo attraverso il vomito, essendo di razza persiana. Da qualche tempo però ho osservato un cambiamento nelle sue abitudini rispetto all assunzione di acqua. In pratica, se fino a poco tempo fa beveva pochissimo durante il giorno, adesso beve un po' di più, fino a 100 ml nelle 24 ore. Mi chiedevo se non possa essere un primo sintomo di insufficienza renale, anche se, ripeto, per il resto la micia sembra stare benissimo. La ringrazio moltissimo in anticipo, Claudia.

Buongiorno, deve subito fare eseguire analisi del sangue e delle urine ed una visita completa.
Poi eventuale ecografia addominale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 6.12.2015

Buonasera. Le scrivo per un parere relativamente ai problemi di fegato della mia piccola May.

In seguito a biopsia epatica in laparoscopia le è stata diagnosticata un'epatopatia cronica in fase attiva, malattia autoimmune. L'unico sintomo che si trascinava da un po' erano i soli valori epatici molto più alti del normale e, nell'ultimo periodo prima della biopsia, l'aumento dell'urina, per il resto la sua salute è sempre stata più che buona. Dopo analisi di ogni tipo, varie ecografie e tutti i controlli possibili e immaginabili per escludere malattie di altro genere (tiroide, morbo di cushing, addison etc) il vet ha proposto di procedere con la biopsia. Ad ecografia il fegato era risultato sempre avere una forma nel complesso buona. Dopo la diagnosi il vet ha prescritto cortisone per un mese a seguito del quale ha pensato di fare analisi del sangue: il valore dell'alt è schizzato a livelli stratosferici e preoccupanti. Dopo nuove analisi per accertare che gli altri valori fossero a posto, ha deciso di associare al cortisone l'azatioprina. Dovremo iniziare la cura a breve ma sono davvero spaventata. A parte un evidente nervosismo, fame fuori dalla norma, sete e conseguente diuresi eccessiva (legate ovviamente al cortisone) la mia piccola non ha accusato altri contraccolpi. Ovviamente ha associato fin qui la cura ad un gastroprotettore, ad un coadiuvante della funzionalità epatica, oltre che ad un cibo specifico per problemi epatici. Ho paura di quello che potrebbe succedere con questo nuovo immunosoppressore: sto facendo la cosa giusta? Esistono altre strade? Può suggerirmi qualsiasi cosa possa alleggerire il lavoro del fegato della mia May? E che ne pensa della medicina naturale in associazione ai classici medicinali per affrontare questi e altri problemi veterinari? Mi perdoni le tante domande e la ringrazio in anticipo per ogni suggerimento vorrà darmi.

Cordiali saluti

Francesca

Buongiorno, mi scusi ma non è possibile nè corretto chiedere un consulto via mail su un caso così complesso senza poter avere a disposizione il soggetto con esami, referti, scheda clinica completa.
Mi imbarazza dirle che se ha bisogno di un ulteriore passo avanti non è su internet che deve cercare, ma rivolgersi nel mondo reale ad un medico veterinario di referenza e specialista che possa esserle di aiuto vedendovi sua clinica/ospedale/università.
Tutto ciò per il bene del cane, anche a costa di averla fatta irritare.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 6.12.2015

Buonasera dottore la mia cagnolina ha la cheratocongiuntive secca e il mio veterinario mi ha prescritto soluzione fisiologica È ciclosporina..può guarire oppure È una cosa che si porterà a vita?e poi volevo chiedere se l acqua fisiologica anche se ne metto un Po di più nell occhio può fare male? La ringrazio per la cortesia e colgo l occasione per augurarle buone feste

Buongiorno, deve chiedere a chi ha visitato il cane. Io non posso aiutarla perchè non ho dati per valutare la situazione reale, mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 9.12.2015

Buonasera,
ho un cucciolo di havanese bichon di quasi 6 mesi con un testicolo nella sacca inguinale (o comunque non sceso). Volevo sapere se è già tempo per andare dal veterianario e pensare di togliere il testicolo incluso o cosa fare.
Nel caso di asportazione di un testicolo, lei consiglia di lasciare l'altro o togliere tutti e due?
Cosa comporta la sterilizzazione?
Grazie mille,
Maria Teresa

Buongiorno, deve fare eseguire una accurata ecografia addominale e sulla base dell'esito potrete decidere cosa fare senza più dubbi.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 9.12.2015

Buongiorno sig.re Minetti,
ho tre cani una di 1 anno, uno di 9 anni e l'ultima di ben 13 anni, nonchè mamma del maschietto. La "Cucciolotta" ultimamete è diventata aggressiva nei comportamenti ha aggredito tre volte il cane più vecchio (quella di 13 anni) , anche lei femmina, nonostante lei sia molto attaccata a tutti e due i cani e con i 4 gatti va d'amore e d'accordo. e con noi non ha mai avuto comportamenti aggressivi, è nata in cattività e io l'ho presa dal canile all'età di 4 mesi, non è strerilizzata. Come mai ha questi comportamenti aggressivi? Purtroppo la devo dare via per questo problema, ma può esserci possibilità che cambi ? Come devo fare? mi piange il cuore.

Buongiorno, prima di allontanarla faccia fare una visita da un medico veterinario esperto in medicina comportamentale che le dirà come stanno le cose e se ci sono soluzioni.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 9.12.2015

BUONGIORNO LE VOLEVO CHIEDERE PER LA MIA GATTA DI 15 ANNI SONO 2 SETTIMANE CHE ZOPPICA L'HO PORTATA DAL VETERINARIO QUI A CIVITAVECCHIA GLI HA FATTO LA LASTRA E MI HA DETTO DI DARGLI ENROX E ONSIOR NON CI SONO STATI MIGLIORAMENTI LUI DICE CHE LA ZAMPA NON HA NIENTE VOLEVO UN VOSTRO CONSIGLIO VI RINGRAZIO/Users/claudio/Desktop/agnello_DX_20151201_165525_1.jpg

Buongiorno, chieda un secondo parere ad un veterinario esperto/specialista in ortopedia. Io non posso aiutarla senza vedere il gatto dal vivo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 9.12.2015

Salve avrei bisogno di un altro parere medico..la mia Beagle di quasi 8 anni dopo aver premuto le ghiandole perianali dal veterinario dopo qualche giorno ha continuato a strusciare il sederino per terra ogni tanto e poi ha iniziato a chiederci di uscire più spesso per defecare e dopo le feci uscivano dei goccini trasparenti...che poi sono diventati sangue rosso intenso..uno o due goccini. ..portata dal veterinario lui ha controllato le ghiandole e sono vuote e guardando allargando l'amo ha visto che dentro era tutto rosso edematoso e ci ha detto di mettere x una settimana la pomata proctolyn sempre dentro l'ano..cmq la mia Camilla ha continuato a chiedere di defecare più spesso e a volte c'era la punta di un pezzo di feci sporca di sangue e altre volte no..qualche volta abbiamo notato un pochino di muco..dopo i 7 gg il veterinario l ha visitata nuovamente ha visto che la parte dentro è meno rossa ma ci ha dato un integratore fitoterapico..il dientero bustine da 10 ml da dare una volta al gg per 20 gg..abbiamo iniziato oggi con queste bustine ma oggi il mio cane ha fatto le feci con la punta sporca di sangue più rosa e oggi pomeriggio anche..ma poi è rimasta in posizione x defecare ma senza far uscire nulla x qualche minuto..e poi ha fatto uscire una puntina invisibile quasi di feci però bagnate di una goccia di sangue di nuovo rosso..cosa può essere.?siamo preoccupati..premetto che quando è stata visitata dal veterinario lui ha visto se aveva i linfonodi gonfi ovunque e nulla...ad agosto fece anche una ecografia per via di una cistite ed era tutto nella norma..e lui cmq non ci ha prescritto un farmaco cortisonico ma un integratore perché Camilla è molto delicata e reagisce male ai cortisonici...può essere qualcosa di grave? il cane mangia normalmente è famelica come tutti i Beagle è attiva nn ha segni di malessere generale né mal di pancia..mi aiuti per favore...non vorremmo sottoporla ad analisi invasive tipo endoscopia...cmq preciso che le feci nn contengono sangue ma solo la punta è sporca di sangue che quindi immagino sia esterno cioè preso durante il passaggio nel retto non sangue occulto..spero ij una sua celere risposta..grazie mille

Buongiorno, non posso aiutarla perchè questa è la classica situazione che necessita di vedere e di toccare con mano.
Non mi pare cosa grave, ma può sempre fare un consulto in una clinica specialistica o di riferimento della sua zona per sentire un secondo parere.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com
Pagina  123