**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Aprile 2015

Domanda del 8.4.2015

La mia cagnetta, una simil segugia Petite Belu de Gascogne di circa tre anni, adottata da poco - dopo che era stata abbandonata in campagna - si stà abituando a mangiare crocchette , ma beve pochissimo, quasi non beve. E'normale?

Buongiorno, dipende da cosa altro mangia ogni giorno.
Comunque il suo veterinario curante potrà, vedendola, dare un parere competente.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 12.4.2015

salve vi scrivo per conto di un'amica proprietaria di una gatta anziana (circa 18 anni) che da qualche mese non sporca più nella lettiera, ma fa i bisogni in un paio di luoghi della casa ( in linea di massima sempre gli stessi).
Questa amica è disperata, ha provato i prodotti in commercio, cambiato la terra nella lettiera,eseguito un esame urine...sembra tutto inutilmente.
Ha qualche consiglio per poter aiutare la micia?
grazie per la disponibilità
buona giornata
Anna

Buongiorno, per dare soluzioni pertinenti ed utili purtroppo non si può andare a tentoni come fatto sino ad ora ma bisogna fare un vero controllo generale alla gatta. Infatti è probabile che il problema delle eliminazioni inappropriate sia secondario a patologie/malattie vere.
Infatti un gatto di tale età difficilmente non presenta piccole o grosse insufficienze d'organo, o disturbi ormonali, oppure probemi cognitivi su base organica.
Si sottovaluta molto la possibilità che anche i nostri animali da compagnia possano soffrire delle malattie dell'invecchiamento "cerebrale" come noi umani e raramente esse vengono indagate o considerate nelle diagnosi differenziali.
La sua amica invece di disperarsi deve affrontare il problema andando da un bravo medico veterinario che oltre ad una vera visita clincia ben fatta indaghi con esami di laboratorio quanto usualmente si fa in animali così anziani.
Poi vedrà se sarà necessario un approfondimento con diagnostica per immagini od esami specifici.
Terminato l'iter diagnostico si saprà se sottoporre la gatta anche ad una visita comportamentale oppure iniziare le terapie indicate dalla diagnosi emessa.
Nel frattempo le dica di applicare il diffusore di feromoni felini (Feliway) in casa.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monetceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 13.4.2015

Buongiorno Dott.
un paio di anni fa ho applicato al cane adulto collare Scalibor, dopo un paio d'ore il cane barcollava e non riusciva quasi a stare in piedi. Quindi dopo questa reazione avversa niente più collare.
Le chiedo cortesemente cosa posso usare come prevenzione per Leishmaniosi e per Filaria?(zona Liguria, talvolta Sardegna)
Pensavo a qualcosa di naturale tipo olio di Neem lei cosa consiglia? E'sufficiente come protezione?
Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti.
Ketty

Buongiorno, credo sia bene che lei non si affidi al solo olio di neem perchè la sua efficacia in zone endemiche non è scientificamente dimostrata e comunque è non sufficiente.
Le consiglio di provare uno dei nuovi prodotti spot-on di ultmia generazione ad azione repellente consultandosi col suo veterinario di fiducia.
L'effetto negativo probabilmente è stato causato da non avere seguitoo le istruzioni segnate nel bugiardino, in particolare lasciando il collare per 1 giorno all'aria prima di metterlo al cane.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 13.4.2015

Salve,
quattro giorni fa ho portato a sterilizzare la mia chihuahua di 8 mesi. Due giorni dopo l'intervento, di mattina la trovo con la testa girata, gli occhi traballanti ed evidente difficoltà a reggersi in piedi. La riporto dal vet. e mi dice che la causa non è da ricercare nell'intervento subito ma da un possibile trauma cranico. Io ho subito scartato questa ipotesi poichè sia io che mia madre siamo state perennemente con lei. Il cane è stato dopo l'intervento nella sua cuccia (un cuscino alto 4cm) come ha fatto a cadere? E se pure fosse caduta mentre camminava avremmo sentito le urla. E' impensabile andare a dormire con un cane che sta bene e svegliarsi e trovarlo in quelle condizioni. Il mio vet. non sa cosa gli sia successo e non sappiamo cosa pensare. E' due giorni che fa il cortisone ma la testa è ancora girata. Oggi ho letto sul web che spesso questi sintomi sono riconducibili ad un ictus, magari dovuto allo stress post operatorio. L'ho riferito al medico che mi ha risposto che è estremamente raro nei casi quasi impossibile. E' il caso di portarla da un altro specialista? E'possibile un ictus ad 8 mesi?
Grazie
Alessia

Buongiorno, credo sia successo qualcosa in un soggetto già predisposto o malato (idrocefalo?).
Serve un neurologo veterinario di alto livello ed una Risonanza magnetica, credo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 14.4.2015

Egregio dottore, mi rivolgo a lei perché il mio corgi di 18 mesi ha un problema al suo occhio dx. Il 15 marzo gli é stato diagnosticato un ascesso perianale alla ghiandola dx curato con disinfezione giornaliera e spiroxan. Intorno al 25 marzo il suo occhio dx ha iniziato ad arrossarsi. Fatto notare al medico veterinario gli ha prescritto tobral. Tuttavia il 3 aprile la palpebra si é gonfiata molto. Veterinario ha prescritto antinfiammatorio per 3 giorni ma al secondo giorno la palpebra si é bucata da sola ed é fuoriuscito sangue. Ora la palpebra si è sgonfiata ma fatica ancora ad aprire l'occhio e permane una crosta.Le chiedo aiuto perché non so davvero più come agire,
La ringrazio in anticipo,
Letizia

Buongiorno, forse una puntura di ape od altro insetto la causa del problema palpebrale, oppure un piccolo ascesso.
Credo che se la cosa non guarisce del tutto con la pomata antibiotica sia necessaria una visita specialistica.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 14.4.2015

Salve mi hanno dato un cagnolino di 3 mesi e mezzo e già stata sverminata da poco ma il veterinario la vuole ssverminare nuovamente perche?

Buongiorno, perchè si fa almeno 2-3 volte in quanto una non è sufficiente.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 14.4.2015

Buongiorno Gent.mo Dott.
ho una domanda da porLe e confido in una sua risposta autorevole. Il mio gatto ha 17 anni (al quale sono legatissima) è affetto da insufficienza renale e la sua dieta giornaliera da anni è composta da croccantini renal che mischio con del cibo umido in scatola di ottima qualità (l'umido renal di qualsiasi marca non lo tocca). Perde molto pelo (da sempre) pertanto provvedo ogni giorno alla sua spazzolatura. Purtroppo da qualche settimana ho notato che ha difficoltà ad evacuare le feci che sono molto dure e gli provocano sicuramente dolore perchè gira per l'intero giardino cercando e provandoci in diversi luoghi e solo dopo tanto penare ci riesce magari nella propria cassetta. Gli ho somministrato fermenti lattici per 10 gg (su suggerimento del mio veterinario) ed ha funzionato ma come ho smesso è ritornato il problema. Mi ha suggerito un clistere di olio d'oliva ma ritengo possa andare bene una tantum. Dimenticavo: beve moltissimo e solo acqua piovana (rifiuta l'acqua del rubinetto).
Vorrei gentilmente sapere se c'è un modo per aiutarlo magari con l'apporto di qualche prodotto (inodore) specifico (farmacologico o non) mirato a rendere le feci un pò più morbide.
In attesa di una Sua competente e gentile risposta, ringrazio anticipatatamente e porgo cordiali saluti.
Marcella

Buongiorno, esistono parecchie diete che potrebbero aiutare il gatto a stare bene, oppure integratori specifici.
Chieda al suo veterinario.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 15.4.2015

Buongiorno Dottore.
io ho una meticcia di quasi un anno e mezzo.ho cercato di addestrarla, ma sono consapevole averla anche viziata.
ultimamente se la faccio dormire fuori dalla mia stanza, la mattina mi sveglio che ha fatto tutti i bisogni in casa, nella stanza dove ha la sua cuccia.è proprio come se mi facesse i dispetti perchè la faccio dormire fuori.ne ho provate di ogni, all'inizio la gridavo, ora nn mi faccio vedere quando pulisco e non la calcolo appena sveglia.ma puntualmente mi fa lo scherzetto.e se la legassi per qualche notte? non sò come comportarmi.
grazie CHIARA

Buongiorno, ha fatto errori dall'inizio pensando di fare bene e sta continuando a farli.
In particolare legare il cane sarebbe una follia.
Deve assolutamente risolvere il problema non più da sola ma con l'aiuto autorevole di un evterinario esperto in medicina comportamentale.
Altrimenti non arriverà da nessuna parte, anche se so benissimo che questo mio consiglio non piace mai, pur essendo l'unio sensato dopo avere fatto di testa propria ed alla fine lamentarsi dei propri errori sperando in una soluzione facile bella che confezionata.
Scusi la franchezza, ma dovrà dimenticarsi di ciò che lei pensa sia giusto fare ed affidarsi a chi ne sa davvero.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 15.4.2015

Mi devono regalare un cane di 9 mesi ha bisogno di essere di nuovo sverminato?

Buongiorno, non lo so poichè non so niente di questo cane: prima deve farlo visitare e sarà il suo veterinario che lo deciderà.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 15.4.2015

salve!ho un cane ,pastor tedesco di 6 anni.da 2 anni che sta male per un ciste aalla viscica dell'urina.adesso si e'peggiorato ed io non ho disponibilita economica per fare curare in privato.mi potete aiutare a trovare un veterinaio in una struttura publica?abbito tra ardea e aprilia.ho vicino anche pomezia,anzio,nettuno,torvaianica.cordiali saluti! giulia

Buongiorno, non esistono tali strutture in nessuna parte del mondo, mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele minetti
Viale Monteceneri 64 Milano
www.biessea.com
Pagina  123