**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2016

Domanda del 4.2.2016

Buonasera, mi chiamo Antonella e vorrei sapere per portare il mio cane con me nel regno unito di cosa ho bisogno? La ringrazio e la saluto.

Buongiorno, deve seguire le norme di legge in materia. Si accordi quindi con il suo veterinario curante.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 5.2.2016

Buongiorno, per fare dei biscotti per cani fatti in casa, è meglio utilizzare una farina
integrale o una farina priva di glutine, come la farina di grano saraceno o
la farina di quinoa?
Grazie
Loredana

Buongiorno, mi scusi ma non ne ho la minima idea: essere medici veterinari non significa sapere TUTTO di tutto. So che esistono ricettari online e lì mi fermo.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 5.2.2016

Salve Dottor Emanuele Minetti,
ho un problema con la mia cagnolina di 4 1/2 di nome Whoopy, è una meticcia a pelo medio del peso di circa 7/8 kg, il quesito è che, prima raramente ma nell'arco temporale di circa un anno con più frequenza, ha degli attacchi tipo convulsivi, lo sguardo diventa fisso e vitreo, le diventa impossibile stare eretta sulle proprie zampe, grandissimi tremori, in particolare nell'addome e negli arti posteriori, manifesta palesemente il rigurgito di vomitare ma lei stessa trattiene ciò che dovrebbe espellere dalla bocca, ma raramente quando riesce a rigurgitare e quello che esce e una specie di gelatina giallastra con schiume bianche, al ché quando succede bella pacifica si riprende e torna un po stremata a fare le sue passeggiatine per casa. questi attacchi si risolvono in genere in un arco temporale di circa 10 minuti.
La ringrazio fin da ora della disponibilità
grazie.

Buongiorno, le crisi convulsive che lei descrive appaiono riferibili ad epilessia.
Serve l'intervento di un bravo internista o di un veterinario esperto in neurologia quanto prima.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
Viale Montecenri 64 Milano
www.biessea.com

Domanda del 8.2.2016

caro dottore la ringrazio per la gentile risposta di qualche gg fa.
Il cane ha senza dubbio la sindrome vestibolare.. che credo sia comune a vari cani di quell'età (17 anni e 1/2).
Abbiamo sospeso per qualche gg la terapia cortisonica perchè il cane aveva iniziato a vomitare (per un alimento sbagliato..) e abbiamo notato una regressione (ha ripreso a girare vorticosamente intorno a se stessa.. soprattutto solo e sempre a destra), non cammina piu' bene come prima etc etc..

Ho ripreso da oggi a somministrare il cortisone.. la mia domanda è: secondo la sua esperienza.. questa terapia ha senso continuarla costantemente.. con dosaggi diciamo bassi.. oppure è un pagliativo e occorrerebbe pensare ad altro?? grazie ancora. Luana

Buongiorno, impossibile rispondere a queste sue domande perchè almeno una visita sarebbe necessaria.
Senza la realtà clinica non posso intervenire virtualmente via mail.
Pertanto faccia rivedere il cane al suo veterinario od al neurologo per stabilire la strategia terapeutica migliore.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 8.2.2016

Salve,
le volevo porre una perplessita,
oggi pomeriggio mi sono recato dal veterinario per effettuare la castrazione (gatto 7mesi),
dopo che il veterinario gli ha fatto l'anestesia è corsoa chiamarmi dicendomi che il gatto aveva problemi e gli ha fatto subito una rx e l'adrenalina per risvegliarlo (almeno così mi ha detto, purtroppo mi trovo all'estero per lavoro e non ho un veterinario di fiducia).
Secondo lei è possibile che un gatto di 7 mesi abbia problemi al cuore? o semplicemente gli ha preso male o sovra dosato l'anestesia?
Mi ha detto che non può castrarlo chirurgicamente e che deve sottoporsi ogni 8 mesi alla castrazione chimica.
Poi la cosa strana e che il veterinario ha sviluppato la lastra in 2 minuti, da quel che ricordo una radiografia a uso umano impieghi almeno 10 minuti.
sono stato truffato?
scusatemi ma sono molto preoccupato per il mio gatto e non posso andare prima di un mese a casa per farlo vedere al veterinario di fiducia.
Grazie mille.

Buongiorno, non credo lei sia stato truffato perchè esistono radiografie digitali che si vedono subito. Comunque è possibile qualunque cosa, sia un problema cardiaco o polmonare congenito, sia soggettivo di anestesia, sia un errore involontario, eccetera.
Cerchi una clinica di riferimento in zona.

Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 9.2.2016

Buonasera dottore
Da qualche giorno ho scoperto che il mio cocker spaniel di 6 anni è affetto da ipotiroidismo.
Questi i valori delle analisi: tsh 1.79 (0.03-0.40) tt4 0.50(1.3-2.9)
Il veterinario ha prescritto Eutirox 150microgrammi con dosaggio di 2 compresse la mattina e 2 la sera per un totale di 600 mcg.
So che i dosaggi in veterinaria sono molto più alti che nell'uomo..ma trovo comunque fin troppo alto il dosaggio, che a quanto ho capito sembra calcolarsi in 20mcg x kg(il mio ne pesa 15)..e dai quali 20 mcg x 15kg=300mcg
I 600 prescritti mi sembrano eccessivi..Potrebbe darmi qualche chiarimento in merito.
La rigrazio anticipatamente.
Maria

Buongiorno, non posso entrare nel merito del dosaggio farmacologico in corso di terapie prescritte da un collega. Posso invece consigliare di usare il farmaco veterinario specifico (Leventa) per tale patologia che consente una sola somministrazione al giorno, nella maggior parte dei casi clinici di ipotiroidismo, con un notevole risparmi di stress e tempo per tutti.
Si raccomanda con esso una dose iniziale di 20 microgrammi di levotiroxina sodica/kg una volta al giorno. Dopo quattro settimane, devono essere effettuate correzioni del dosaggio sulla base della risposta clinica al trattamento ed occorre valutare la concentrazione dell'ormone tiroideo T4 dopo 4-6 ore dalla somministrazione del prodotto. Un'ulteriore valutazione delle risposte ormonali e della correzione della dose puo' essere ripetuta ad intervalli di 4 settimane, se necessario. Una dose di mantenimento tra 10 e 40 microgrammi/kg di peso corporeo una volta al giorno e' generalmente sufficiente per controllare i sintomi clinici di ipotiroidismo e per riportare le concentrazioni di ormone tiroideo entro i limiti di riferimento. Una volta stabilita la dose e la modalita' di somministrazione, si raccomanda di ricontrollare ogni 6 mesi che le concentrazioni dell'ormone tiroideo T4 siano quelle appropriate. I sintomi metabolici come la letargia migliorano solitamente entro due settimane dall'inizio del trattamento, mentre i sintomi dermatologici possono richiedere 6 o piu' settimane di trattamento prima di poter osservare un miglioramento. Bisogna inoltre fare attenzione a quando somministrare il farmaco in base all'orario dei pasti del cane.
Ricordo che oggi la normativa vigente obbliga il medico veterinario a prescrivere il farmaco specifico e non quello umano come prima scelta terapeutica.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 10.2.2016

Buonasera Dottore,
ho un Cavalier King femmina di 2 anni e 2 mesi.
Quest'estate mi sono accorta della presenza di una micro macchiolina bianca sull'occhio destro, dopo la visita la mia veterinaria mi ha prescritto Tobral pomata mattina e sera e lacrime artifìciali praticamente a vita. Con la cartina è risultato che l'occhio in questione fosse un pochino meno lubrificato dell'altro e da qui questa piccola ulcera erosiva.
Il problema è il seguente, sono mesi che vado avanti con la cura ma l'ulcera è regredita davvero di pochissimo, in aggiunta ne è apparsa un'altra più piccola nell'altro occhio. Cosa mi consiglia?
Grazie
Jessica

Buongiorno, vista la razza deve fare visitare il suo cane da un collega esperto o specialista in oculistica veterinaria.
Saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 10.2.2016

Salve sto male per il mio cane, dopo che e' deceduta mia suocera che viveva con noi il mio cane di 5 anni femmina non e' piu' la stessa e' moscia moscia quando la porto fuori per fare i bisogni, durante la passeggiata spesso fa un giro su se stesso e vuole tornare indietro sembra spaventata cosa puo' essere? Grazie

Buongiorno, anche gli animali soffrono e provano dolore, e per elaborare il lutto, e quindi l'assenza di una persona amata, hanno bisogno di tempo e di aiuto.
Si rivolga ad un medico veterinario esperto in comportamento. e nel frattempo acquisti, e metta al cane per almeno un mese, il collare ai feromoni appaganti.
Saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 12.2.2016

Buongiorno, vorrei chiedervi se esiste qualche farmaco "potente" per far dormire il mio cane di notte.
Il mio anziano ha quasi 19 anni, è molto sordo e molto cieco, una dermatite che gli fa perdere il pelo, e quello che mi hanno diagnostica come una specie di alzheimer : la notte si sveglia molto spesso, gira per case lamentandosi, spesso gira sempre in tondo, non riconosce più i luoghi e le persone..
Il veterinario mi ha prescritto NEUROGEN PET e devo dire che lo aiuta molto. Ma il problema è la notte, non dorme : abbiamo provato con il Calmex, il Korrektor seda e delle altre gocce fitoterapiche, ma gli fanno ben poco, e la situazione stà peggiorando.
Io non voglio abbattere il mio cane perchè non dorme, ma è verament euna situazione estenuante.
Esiste un farmaco che lo faccia dormire profondamente?
Grazie e buona giornata
SImona

Buongiorno, esistono farmaci che certamente lo farebbero dormire ma vanno prescritti con molta attenzione e solo dopo attenta valutazione generale perchè piuttosto rischiosi. Si rivolga ad un neurologo.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 12.2.2016

PINSCHER FEMMINA 16 ANNISEMPRE IN PERFETTA SALUTE.DUE MESI FA VA IN COMA CON PERDITA DEL TONO MUSCOLARE EPERDITA FECI.URINE X 1\2 ORA.RIPRENDE E CONTINUA A STAR BENE.BEVE MOLTO E URINA MOLTO.ANALISI:NO DIABETE,SOLO INS.EPATICA.AD ECO IPERPL DI UNA SURRENALE.INIZIA VETORYL 30 MG AL DI-PESA 5 KM. DOPO UN MESE CRISI SIMILE ALLA PRIMA MA PIU' LUNGA:GLI FACCIO 40 MG DI SOLUMEDROL-FACCIO IL MEDICO. E DOPO UN ORA RITORNA NORMLE X 7 GG.DOPODICHè NEL SONNO VA IN COMA .LA TROVO CON LINGUA FUORI,TEMPERAT. CORPOREA ALTISSIMA,TONO MUSCOLARE INESISTENTE,RESPIRO RUMOROSO PROFONDO E FREQUENTE .LA RAFFREDDO CON ACQUA E LE FACCIO 40 MG DI URBASON S.C. RIPRENDE TONO E CONOSCENZA PIANO PIANO IN CIRCA 4 ORE. ORA RIè NORMALE.CHE POSSO FARE FARE? franco neri

Buongiorno, le consiglio una visita specialistica neurologica ed una risonanza magnetica.

Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com
Pagina  12