**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2017

Domanda del 12.2.2017

Buongiorno mi chiamo Silvia e ho preso una cagnolina in adozione da un canile lo scorso agosto. Volevo maggiori informazioni sulla sterilizzazione. Che tipo di intervento è, come affrontarlo e se c'è un modo per capire se la veterinaria che ci segue è competente in materia e ci si può fidare o meno. Sappiamo che si tratta di un intervento "di routine" ma è pru sempre un intervento e siamo un pò preoccupati. Grazie in anticipo. Buon lavoro. Silvia

Buongiorno, per risponderle dovrei scrivere decine e decine di righe. Credo sia opportuno che scorra nel nostro archivio le cose che già ho scritto e poi mi faccia casomai domande più specifiche in merito.
Sulle competenze professionali di un collega non posso di certo dare una risposta, non per motivi di corporazione ma solo perchè in realtà è impossibile conoscere davvero la serietà e competenza sia professionale sia umana a priori di un medico.
Dovrà comunque richiedere un preventivo scritto con le spiegazioni su ogni passaggio e procedura da eseguire sul cane (sala operatoria, monitoraggi, esami preoperatori, anestesia gassosa...).
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 12.2.2017

Buon giorno per cortesia vorrei sapere come mi devo comportare con il mio gatto che è rimasto senza voce.
Distinti saluti

Buongiorno, credo sia necessario che lei lo porti a fare visitare dal suo medico veterinario di fiducia. Terapie senza diagnosi non sono consigliate anche perchè i nostri animali non parlano nè scrivono ed interagire su certi sintomi non è possibile, quindi non si può capire se la cosa sia o meno grave a priori.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 16.2.2017

Buon giorno sono Danilo

vorrei sapere, dato che possiedo un cucciolo di 5 kg, quanti grammi giornalieri di cibo secco dovrei dargli.
Seconda domanda.....il cibo umido va' dato oppure posso farne a meno?

Grazie

Buongiorno,
la dose dipende dal tipo di cibo che usa, dalla marca, dalla razza del cane, dalla vita che il cane fa, se vive in casa od all'aperto, eccetera.
Dipende tutto da troppe variabili che solo il suo veterinario curante potrà almeno in parte gestire. Secco od umido non sono un problema, se li digerisce sono alla fine la stessa cosa.
Saluti
Emanuele Minetti DVM
www.biessea.com

Domanda del 21.2.2017

Gentile dott. Minetti,
vorrei chiederle se a seguito della rottura del legamento crociato craniale il cane debba per forza subire un'operazione chirurgica (nel caso specifico TPLO).
Ha senso per un cane di 9 anni (22kg) in ottima salute, subire tutto questo, quando presenta sensibilità gastrica verso quasi ogni farmaco (fans o non fans) provato? A causa del mix di farmaci e integratori prescritti come terapia del dolore qualche giorno fa, non mangia più e vomita succhi gastrici e a volte cibo, 1 o 2 volte al giorno. È triste e dolorante, non è mai stato così prima, nonostante il dolore. Il medico ha detto di sospendere tutti i farmaci, meno il Gabapentin.
Non c'è certezza che l'anestesia non abbia rischio letale, nessuno mi ha assicurato che l'operazione andrà a buon fine, né che non ci saranno complicazioni post operatorie, né che il legamentoto della gamba sana non si spezzi. Fargli rischiare la vita per un'operazione che non assicura affatto la risoluzione del problema per me è assurdo. Peraltro con un costo superiore a 1300 euro.
Esiste una metodologia meno rischiosa e invasiva che possa aiutare il mio cane? Vederlo soffrire è una tortura, e non voglio che le sue sofferenze per un eventuale operazione siano vane.

La ringrazio.

Cordiali saluti,
Anna

Buongiorno, non esiste terapia che non sia chirurgica ricostruttiva in questi casi.
Quindi o lo fa operare oppure non lo fa operare, con ogni conseguenza di cui si deve prendere la totale responsabilità. Non si deve aggiustare una sospensione di una auto ma il ginocchio di un animale, che è vivo e prova dolore. Ogni atto medico ha indicazioni e controindicazioni, il rischio zero non esiste, non esiste nessuna certezza assoluta, bisogna affidarsi con fiducia al medico serio che fa del suo meglio per portare il paziente alla guarigione con il minor rischio possibile.
Le altre considerazioni non sono purtroppo di mia competenza perchè non conosco l'animale e non conosco in quale classe di rischio anestesiologico sia stato inserito.
Non posso basarmi solo sui suoi racconti per consigliarla al meglio. Oggi la gran parte degli interventi necessari per salvare la vita, o renderla migliore, riguarda i cani senior-anziani, ed i protocolli applicati sono sempre più sicuri e risolutivi, anche per il grande impegno dei medici veterinari specialisti.
Può sempre chiedere un consulto ad un'altro collega specializzato in chirurgia ortopedica che lavora nella sua zona di residenza.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 22.2.2017

sono Mariella ed ho un pt di 9 anni e improvvisamente ha iniziato ad avere scariche di diarrea, con normale antibiotico la situazione non è migliorata, con i croccantini della hills x coliche è leggermente migliorato, dopo un mese abbiamo effettuato gli esami ma sembra che il fegato stia bene e i reni pure ma c'è un cattivo assorbimento delle proteine tanto è che ieri per mancanza di albumina c'è stato un versamento pleurico con crampi addominali e fatta l'ecografia si è riscontrato in intestino molto, molto infiammato soprattutto il peritoneo, dopo una flebo di albumina ed un antibiotoco in vena stamattina la situazione e momentaneamente migliorata, si pensa ad un cedimento del pancreas, ora che fare?grazie

Buongiorno, il pastore tedesco è un cane che spesso è affetto da vere e proprie patologie dell'intestino tipiche della razza che vanno adeguatamente indagate.
Serve che sia visitato da un vero esperto/specialista in gastroenterologia veterinaria, un medico che si occupi solo di tale branca e che possa anche eseguire una endoscopia con esami istologici mirati.
I dati clinici infatti non sono quasi mai sufficienti per arrivare ad una vera diagnosi e quindi ad una terapia mirata ove sia possibile.
Le consiglio pertanto di cercare urgentemente un nome che possa rispondere al caso vostro, con la rete oggi è molto più semplice.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 23.2.2017

Buonasera Dottore, nel mio quartiere hanno abbandonato 2 cagnolini vorrei sapere a chi e a quale numero rivolgermi. Grazie.


Buongiorno, deve chiamare i vigili urbani e nel caso i carabinieri.
Il Comune è il proprietario dei cani e deve per legge occuparsene subito.
Se non le risponde nessuno chiami la LAV o ENPA.
Cari saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 23.2.2017

Salve,
Il mio pastore tedesco di 2 anni e 6 mesi ha avuto il primo parto un anno fa. Da allora penso non sia più andata in calore. Avendo partorito a marzo sarebbe dovuta andare a luglio ma non ci ho fatto caso perché ha avuto due cuccioli fino a 4 mesi di vita e quindi stava sempre fuori con loro. Il calore "invernale" avrebbe dovuto averlo questo periodo ma niente. Durante il parto ci sono stato problemi e abbiamo dovuto fare un cesareo. La cagna non da nessun problema, l unica cosa che ho notato è che si gratta un po più spesso del solito (e per un periodo si leccava spesso le parti intime). Ha avuto una piccola perdita di peli in due punti secondo il veterinario da stress post parto.

Buongiorno, bisogna vedere se durante il cesareo non sono state magari eseguite delle manovre traumatiche, o forse legate le tube, eccetera.
Serve una ecografia addominale.
Cari saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 24.2.2017

Buongiorno, vorrei un consiglio.Desidero adottare un gattino che vivrebbe in appartamento con me
Purtroppo però a fine anno dovrò cambiare casa per lavoro e mi chiedo se per il gatto sarebbe troppo doloroso ...
Grazie
Luana

Buongiorno, adotti tranquillamente il gattino e gli dia amore e vita.
Cambiare casa è una sciocchezzuola, stia tranquilla.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 26.2.2017

Salve ! Ho visitato il sito e vorrei solo saper un'informazione. Mercoledì ho fatto sterilizzare la mia cagnetta di 12 mesi ma oggi ha iniziato a prendere i suOi giochi e e li tratta come cuccioli
Li cerca li accudisce ! Cosa le può essere successo ? Come mi devo comportare ? Grazie

Buongiorno, talvolta capita una falsa gravidanza post sterilizzazione.
Ne parli con il suo medico veterinario curante.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 28.2.2017

Buon pomeriggio,
Sono Cinzia e ho un gattino di 6 mesi con il raffreddore.
Gli gocciola il naso,tossisce e starnutisce a volte.
Cosa mi può consigliare?

Buongiorno, le consiglio una visita dal veterinario, le visite si fanno dal vivo, non via email.
cari saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com
Pagina  12