**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018
Cerca un argomento:

Le risposte di Febbraio 2018

Domanda del 7.2.2018

Abbiamo un meticcio di 10 anni che convive da sempre con una gatta. Da un pò di tempo sta mangiando qualche boccone del mangime della gatta ma la settimana scorsa si è mangiato una ciotola e forse più.
Ha avuto delle scariche diarroiche che non sono cessate del tutto. E' mogio e mangia poco. Gli sto somministrando dei fermenti lattici da 3 giorni ma non si vedono risultati.

Buongiorno,
se la diarrea dura più di due giorni è bene fare visitare il cane dal suo veterinario curante.
Saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 7.2.2018

Buonasera; avrei bisogno di un vostro parere.
Ad inizio dicembre,il mio Labrador di quasi 8 anni,ho notato che non magiava piu roba croccante (biscotti e crocchette)mostrando difficoltà a masticare
e quindi mangiando solo cibi morbidi e sminuzzati contestualmente presentava un gonfiore sotto l'occhio sx altezza mascella.
La vet mi diagnostico gola gonfia e difficoltà a deglutire causa forte tracheite. 5 giorni di ronaxan ed i problema venne risolto.
Due settimane fa il problema si è ripresentato con in più una forte alitosi ed evidente difficolta a sbadigliare ed a scrollarsi,
la vet visitandolo gli ha trovato una forte infiammazione a denti e gengive. Ha fatto anche un emocromo con i parametri tutti ok.
10 giorni di flagyl e 7 di metacam ma stavolta senza risultati apprezzabili
Che ve ne pare??
Franco
Grazie

Buongiorno, credo sia necessaria una visita più approfondita, esami collaterali specifici, diagnostica per immagini.
Non è affatto normale nè tranquillizzante ciò che lei descrive, quindi cercherei una struttura specialistica che possa guidarla in una diagnosi, e seguente terapia, assolutamente precise.
Saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 10.2.2018

buon giorno,ho un cane di circa 8 anni,da diversi anni ha problemi sia alla cute che alle orecchie,l'ho portato migliaia di volte dal veterinario,ma non gòi passa,ultimamente dopo averlo portato da veterinario per lavaggio orecchie,è peggiorato,non posso certo andare avanti con cortisone,e non capisco perchè non mi prescrive medicinali per le orecchie,mi domando il perchè,abbiamo fatto anche annalizzare il cerume,ecc.

Buongiorno, deve andare a fre una visita specialistica da un medico veterinario dermatologo esperto e possibilmente diplomato.
Può facilmente trovare i nominativi su internet cercando i veterinari con il college europeo in dermatologia veterinaria oppure con titoli equivalenti.
Cari saluti
Emanuele Minetti

Domanda del 14.2.2018

Buonasera,
Volevo gentilmente chiedere un informazione il mio gatto di circa dodici anni non si Reggie piu in piedi pur mangiando e bevendo regolarmente il nostro vetrrinario ci a dato degli antibiotici e ci a consigliato una tac gli esami del sangue vanno
Bene. vorrebbe essere cosi gentile se puo darci un suo parere
La saluto cordialmente
Michele di pietro

Buongiorno, mi spiace risponderle così tardivamente ma non potevo per motivi di famiglia.
La situazione mi pare grave, quindi le consiglierei un ricovero presso una clinica/ospedale veterinario attrezzato per tutte le possibili valutazioni del caso.
Altro non posso dirle dal poco che mi ha scritto.
Saluti
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 22.2.2018

Buonasera, come curare stoma title cronaca gatto? Curo con cortisone ogni tre settimane più antibiotico vibrava ma sta meglio un pochino poi riparte..... C'è magari un altro prodotto valido? Grazie mille

Buongiorno, purtroppo essendo la patologia la punta dell'iceberg di malattie sistemiche spesso gravi è bene che lei cambi strategia e si rivolga ad uno specialista che ponga una diagnosi di certezza sulla vera causa del problema.
Cerchi un veterinario che si occupa di odontostomatologia con un college europeo o con titoli importanti e quindi un curriculum di grande spessore. Diversamente ho il dubbio che lei spenderà soldi per anni senza una soluzione e facendo inutilmente soffrire il suo povero gatto.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - DVM SSPV
www.biessea.com

Domanda del 27.2.2018

Buongiorno, mi chiamo Valeria e ho una Pinscherina di 10 anni. Da qualche tempo è sotto osservazione perché sospetto caso di cushing. In realtà, ha fatto tutti i test e sono risultati negativi, ma il fegato e le ghiandole surrenali molto ingrossati continuano a manterla in una fascia "borderline".

Dato che la conosco come le mie tasche, io sono convinta che lei abbia, invece, problemi legati a intolleranze alimentari/digestione. I sintomi sono:
- tremori dopo i pasti
- gorgoglii nella pancia
- flatulenza
- qualche piccolo rigurgito
- agitazione notturna
- alito cattivo
- fegato ingrossato
- feci molli alla sera
- dopo qualche settimana, ha un episodio di diarrea, poi riprende a star bene.

Mi saprebbe consigliare cosa fare? E' possibile che il fegato possa ingrossarsi, a seguito di un'intolleranza alimentare?

Grazie per la disponibilità e buona giornata.
Valeria

Buongiorno, se ha un dubbio di questo tipo la cosa in assoluto migliore è fare una prova somministrando per alcune settimane alimenti industriali "anallergici idrolisati" (ne esistono di varie marche e deve provare lei quello che mangia).
Si vede subito se il problema è lì, senza eseguire in realtà esami che lascerebbero dubbi comunque. Provi e mi faccia sapere.
Saluti
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com