**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

10.9.2015

Pet Therapy

Oggi parliamo ancora di Pet Therapy e si perché se questo è il termine di uso comune per le varie attività svolte coinvolgendo gli animali, tecnicamente si distinguono varie tipologie di interventi che rientrano nella definizione di interventi assistiti con gli animali, le cui linee guida nazionali stabiliscono gli standard dei protocolli e le norme a tutela di animali e operatori presentate ad Expo.
Dopotutto, che gli animali suscitino emozioni è confermato anche dalle neuroscienze che hanno iniziato a studiare le basi neurobiologiche del nostro rapporto con loro.
Non stupisce che l'interazione con un animale porti numerosi benefici. A volte, le scoperte sono curiose, come quella di un piccolo studio condotto dai ricercatori di Harvard che ha mostrato come considerarsi il genitore del proprio animale domestico potrebbe non essere soltanto un modo di dire, viste le somiglianze nei modelli di attivazione cerebrale registrati dalla risonanza magnetica alla vista del proprio animale e del proprio figlio.

9.9.2015

Anziani amici degli animali

Sono 2,1 milioni gli italiani over 65 che vivono con un animale domestico. A confermarlo è l'Osservatorio di FederAnziani Senior, che ha preso in considerazione un campione di 5.790 over 65.
L'analisi ha rivelato che gli anziani mostrano un buon livello di conoscenza della Pet Therapy e il 97% degli intervistati la ritiene molto o abbastanza importante nel dare sollievo dalla malattia o beneficio allo stato d'animo delle persone. FederAnziani ha stimato che il possesso di un animale domestico, unito ad una corretta alimentazione, produrrebbe 4mld di euro di risparmi annuali per il SSN nella gestione delle malattie croniche L'attività fisica legata al possesso di un animale, infatti, contribuisce alla prevenzione e al contrasto delle patologie metaboliche, mentre la sola presenza di un animale da compagnia contribuisce alla riduzione dell'ipertensione oltre a rappresentare, soprattutto per gli anziani soli, un efficace mezzo di contrasto della solitudine e della depressione. Comunque è vero che per tutte le età il legame con un animale è ricco di soddisfazioni, regala una routine alle giornate, sprona all'esercizio fisico, stimola la socializzazione. E le evidenze cliniche degli effetti benefici della compagnia di un animale si accumulano sempre di più, tanto che la pet therapy è diventato un approccio terapeutico di grande interesse, vincendo molte resistenze, nonostante in molti ancora lamentino la frustrazione nel vedere ancora scetticismo da parte della medicina occidentale.

8.9.2015

Kaspa laureato assistente anti-Alzheimer

Kaspa è un Labrador Retriever “laureato” assistente “anti-Alzheimer” grazie a un progetto delle associazioni Alzheimer Scotland. Kaspa è in grado di ricordare a Ken, il suo proprietario, di prendere le medicine, se necessario portandogli il sacchetto con le pillole, o anche di leggere i bigliettini che la moglie lascia al marito per non permettere che si dimentichi di chiudere la porta a chiave o di spegnere il forno. La speciale formazione di Kaspa è durata 18 mesi - riferisce la Bbc news on line - ed è nata da un'idea degli studenti della Glasgow School of Art, che per primi hanno pensato che un cane potesse aiutare le persone con una demenza allo stadio iniziale, esattamente come fa da supporto a un non vedente.
Il Labrador, insieme a un “collega” Golden Retriever di nome Oscar è stato sottoposto a un addestramento che gli ha consentito di imparare importanti compiti, utili per queste persone malate. Con i primi due cani “anti-Alzheimer” addestrati gli istruttori hanno ottenuto un tale successo che altri due sono già in fase di formazione.
…. Nell'attesa che l' esperimento arrivi anche da noi è tutto

7.9.2015

Gatto con problemi di alimentazione

Ho adottato un gattone di undici anni, Oscar, da sempre alimentato solo con cibo secco. Il gatto ha problemi renali e in accordo con il mio veterinario ho introdotto anche il cibo umido. Da qualche mese però il micione soffre di colite. Il mio veterinario mi ha consigliato di cambiare l'alimentazione passando ad una dieta monoproteica per escludere eventuali intolleranze alimentari e la situazione è migliorata. Vorrei evitare visti il suo pregresso clinico e l'età di somministrargli ripetutamente iniezioni di cortisone e pertanto sono a chiedere se esistono dei farmaci omeopatici per curare il disturbo.
Grazie mille per la risposta. Cordiali saluti Alessandra
Risponde il dottor Emanuele Minetti medico veterinario a Milano è pronto per la risposta.
"Buongiorno, se il gatto soffre davvero di disturbi renali (solo gli esami del sangue e delle urine però sono utili a valutarne la funzione) e l'alimentazione precedente non dava problemi non capisco perchè sia stata cambiata se poi siete entrati in una situazione così fastidiosa.
Inoltre un'alimento monoproteico non è affatto indicato ove serva invece diminuire quantitativamente e percentualmente la quantità di proteine, animali o no, nella dieta del gatto con insufficienza renale cronica.
Probabilmente inoltre non è una colite (?) su base allergica o da intolleranza alimentare ma forse il cibo somministrato è semplicemente sbagliato per questo gatto.
Le terapie si possono prescrive solo se esiste una diagnosi che qui mi pare alla fine sia mancante.
Inoltre vedo che sono stati dati farmaci - cortisonici - e mi si chiede di cambiare cura con qualcosa che deve curare il disturbo e non la possibile malattia: in realtà molte malattie hanno sintomi e segni simili - i disturbi - ma cause completamente diverse.
Le consiglio pertanto di cambiare approccio al problema, e richiedere una serie di esami come detto sopra ed una visita specialistica.
Cari saluti."
Dr Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.