**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

5.12.2014

Fiori di bach per Sophie

Oggi rispondiamo a Mirella che ci ha scritto perché ha una micina di due mesi che ogni tanto, durante il gioco morde forte e attacca con le unghie sfoderate.. Mirella scrive: “quando sgridavo gli altri miei mici smettevano ma Sophie no.
Non mi sembra di essere poco decisa! I fiori di bach mi possono aiutare? Risponde la dottoressa Gabriella Pieroni, medico veterinario ed esperta in floriterapia di bach.
"Sofhie e' un micia di due mesi che quando gioca tende a mordere molto forte e attacca sfoderando le unghie. Nonostante i ripetuti tentativi della proprietaria di interrompere questo gioco eccessivo che comporta morsi e graffi ,Sofhie non sembra volere obbedire.
Premesso che un cucciolo di due mesi sperimenta attraverso il gioco diversi comportamenti della sua specie,tra cui la lotta,in questo caso si nota un atteggiamento eccessivo rispetto alla normalita' soprattutto verso la proprietaria.
Molto probabilmente abbiamo di fronte un soggetto molto deciso con atteggiamenti di dominanza.
Sicuramente i fiori di Bach possono aiutare Sofhie a stabilire un equilibrato ed affettuoso rapporto durante il gioco e con la proprietaria ed anche ad attenuare la propensione a voler comandare.
Dal suo farmacista farei preparare una miscela di Fiori di Bach,senza alcool,dei seguenti rimedi:
Holly+Vine+Cherry plum .Ne dara' 4 gocce 4 volte al giorno mescolate a un bocconcino o aggiunte nell' acqua o nel latte per quindici giorni.
I cambiamenti saranno inizialmente molto graduali e di giorno in giorno piu' evidenti,fino a stabilizzarsi.
Puo' ripetere la terapia se durante la fase di crescita questo atteggiamento si ripresentasse.
Non ci sono controindicazioni ne' all' uso di farmaci ne' di trattamenti antiparassitari ne' di interventi"

4.12.2014

Giraffe in via d'estinzione

C'è allarme per le giraffe, lo sapevate? Pare proprio di sì, secondo un recente studio negli ultimi 15 anni le diverse specie di questo mammifero africano si sono ridotte del 40%: nel 1999 gli esemplari di giraffa erano 140mila, oggi sono 80mila. Una «tragedia dimenticata» secondo gli esperti che denunciano la necessità di nuove politiche di salvaguardia.
«La gente ama le giraffe ma considera scontata la loro esistenza - dice al «Times» il direttore della Giraffe Conservation Foundation Le cause che stanno portando alla drastica riduzione degli esemplari di giraffa sono molteplici e, come altre specie, vanno dal bracconaggio alla distruzione degli habitat naturali causata dall'uomo. Pensate che in Tanzania si crede che il midollo osseo e il cervello di questi animali sia in grado di curare l'Aids. Così testa ed ossa delle giraffe vengono e venduti a prezzi molto elevati».
Già due delle nove specie di giraffa presenti in Africa sono tra le specie più minacciate al mondo. L'ultima verifica è stata fatta nel 2010 e le giraffe non erano considerate in pericolo. Un caso esemplare è quello del Niger: cento anni fa migliaia di giraffe popolavano l'Africa occidentale, ma nel 1996 il loro numero era sceso a soli 50 esemplari . Il governo del Niger, però, ha applicato una rigorosa politica di tutela e oggi le giraffe sono circa 400.

3.12.2014

New York dice stop alle carrozzelle

Oggi apriamo con New York che è pronta a fare il grande passo: e cioè dire addio alle carrozzelle trainate dai cavalli. Tra favorevoli e contrari il sindaco Bill de Blasio presenterà una proposta di legge che metterà al bando, una volta approvata, cavalli e vetturini entro il 2016.
Per diventare legge la proposta dovrà superare il voto del Consiglio Comunale che sull'argomento apparentemente è diviso: se ne parlerà all'inizio del 2015. De Blasio ricordiamolo si era impegnato «fin dal primo giorno» ad espellere le carrozzelle da Central Park: una potente attrazione turistica e un retaggio dell'epoca vittoriana criticato da verdi e newyorchesi «politicamente corretti» come una barbara forma di tortura nei confronti dei cavalli.
Adesso la svolta: le carrozzelle verranno progressivamente eliminate nell'arco di due anni con rare eccezioni (ad esempio per le riprese di un film e alcune parate) mentre ai vetturini verrà offerto un premio di consolazione: corsi di formazione professionale e la possibilità di acquistare a tariffe ridotte la licenza di autista dei taxi «verdi» che circolano fuori dalle aree più' trafficate di Manhattan.
…. E le carrozzelle di Roma?

2.12.2014

Vip che donano pellicce

Oggi qui al Magazine degli animali parliamo di Natale Si perché l'anno scorso - sempre durante il periodo natalizio - Detroit era stata l'epicentro del movimento, coordinato dalla PETA (organizzazione no-profit a sostegno dei diritti degli animali) per raccogliere abiti pesanti per i senzatetto e insieme eliminare capi particolarmente graditi a simpatizzanti come le pellicce… Donate da 'pentite' piu' o meno eccellenti. "Grazie a dozzine di donatori, che hanno rinunciato alle loro pellicce - ha dichiarato Mimi Bekhechi, direttore della PETA - questo inverno abbiamo potuto mandare un messaggio vitale di compassione verso gli animali e che solo chi sia privato delle necessita' piu' basilari ha una buona scusa per indossare una pelliccia".
Tra le dozzine che hanno consegnato le proprie pellicce per l'annuale 'Coat Drive' dello storico negozio Liberty di Regent Street a Londra ci sono ovviamente anche un certo numero di star, non si sa quanto convinte ma che di certo hanno portato un reale beneficio agli sfortunati che per una volta avranno meno freddo a Natale.
La cantante dei Blondie, Debbie Harry, Kim Cattrall di Sex and the City e persino Mariah Carey hanno infatti donato i propri indumenti alla PETA che, a sua volta, li ha consegnati al magazzino per la raccolta.Ricordiamo che l'anno scorso ha raggiunto la considerevole cifra di 15.000 pezzi.
"Ogni cappotto aiuta, aiuta qualcuno. Non importa se saranno solo tre, aiuterete tre persone a stare calde" ha commentato Judy Rose, impiegata di Liberty, tra le prime a entrare in contatto con l'organizzazione benefica 'Wrap up London' che muove tradizionalmente l'intera macchina di solidarieta'.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.