**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

28.3.2014

Delfini Liberi

Nei prossimi w.e. del 29/30 marzo e del 5/6 aprile in centinaia di piazze italiane verrà chiesto di firmare la petizione della LAV “ Delfini Liberi”. Di cosa si tratta esattamente? Per saperne di più ci colleghiamo con Gaia Angelini Responsabile Animali Selvatici in cattività della LAV.
"Questo sabato e domenica ( 29 e 30 marzo) e il prossimo ( 5 e 6 aprile) la LAV sarà presente in circa 300 piazze italiane con degli stand per illustrare la campagna contro lo sfruttamento commerciale dei delfini a fini di spettacolo e intrattenimento circense nei delfinari, acquari e parchi di divertimento in Italia. Negli stand sarà possibile acquistare delle uova di pasqua eco-solidali e scoprire perché #LAVeralibertà dei delfini può avvenire solo in natura, nel mare e negli oceani e non in delle piscine.
Negli stand sarà possibile firmare la petizione di LAV e MAREVIVO a favore dell' introduzione di una legislazione che metta fine allo sfruttamento dei delfini. I delfini sono mammiferi marini intelligentissimi che percorrono fino a 100 km al giorno; vivono in una comunità con decine di animali e parlano una loro lingua e hanno una loro cultura. Questi animali sono catturati in acque di paesi lontani ( perché è vietato catturarli in acque europee) come Cuba, Messico, Giappone per essere rinchiusi in delle piscine a fare il circo, oppure sono nati direttamente in piscina, anche grazie a tecniche di inseminazione artificiale. Già 13 paesi su 28 dell' Unione Europea hanno proibito i delfinari o non li autorizzano, la Svizzera ha anche recentemente chiuso il suo ultimo delfinario.
Vogliamo anche invitare i cittadini a non farsi ingannare dal ‘ falso sorriso' dei delfini, che non è altro che la forma della loro mandibola; hanno quel ‘ falso sorriso' quando nascono e anche dopo la morte. Dietro quel falso sorriso si nasconde molta sofferenza; Siamo nel 21emo secolo, è tempo di introdurre uno stop allo sfruttamento di questi magnifici animali e trasferire i 26 delfini che sono nei delfinari italiani in un rifugio di delfini a mare dove potranno essere riabilitati alla vita libera nel mare, o, nel caso non fosse possibile, comunque ospitati in un area marina semi-confinata dove potranno vivere in condizioni più simile possibile alla vita libera in natura, quindi a mare e non in una piscina con il cloro.
Per saperne di più vi invitiamo a visitare il nostro sito www.lav.it dove nei prossimi giorni sarà possibile firmare la petizione online; colgo quindi l'occasione per invitare i radio-ascoltatori a sostenere il progetto del rifugio dei delfini a mare, perché #LAVeralibertà é solo in natura."

27.3.2014

Ritratto del proprietario del gatto

Ieri qui al magazine degli animali abbiamo parlato del ritratto psicologico del proprietario del cane secondo un sondaggio inglese. Oggi come promesso parliamo dell'amico di micio
Innanzitutto il proprietario di gatto è soprattutto femmina, single, giovane, disordinata e svampita, nottambula e pigra: La caratteristica più ricorrente è l'introversione, seguita dal disordine e dalla dipendenza dalla televisione. Secondo quanto emerge chi vive con un gatto insomma tende a condurre una vita più contemplativa, più rivolta all'introspezione, solitaria e riflessiva, oltre ad avere una predilezione per il caos.
Chiaramente da questo questo sondaggio di padroni di animali domestici non emerge nulla di scientifico, ma piuttosto ricorrono statisticamente alcune tipologie che evocano come padrone tipico del cane un uomo un po' bucolico e preferibilmente ammogliato e come classica padrona di gatto un tipo alla Audrey Hepurn in Colazione da Tiffany. Talmente libera, confusa e sognatrice da non voler attribuire neppure un nome al proprio adorato micio.

26.3.2014

Ritratto del proprietario del cane

Sapevate che i padroni dei cani sono lavoratori e socievoli, quelli dei gatti solitari, pigri e disordinati e chi ha un coniglio tende a essere creativo e introspettivo Ma non è tutto gli uomini sposati tendono ad avere un cane, mentre le ragazze single un gatto. Niente è casuale? Secondo un sondaggio inglese fino a un certo punto, perché la ricerca prende in esame un esercito di persone che vive con il proprio animale domestico e ne tratteggia pregi, difetti, debolezze e anche abitudini di vita
A vincere la battaglia degli animali domestici è il cane, non solo perché è il più scelto tra tutti i possibili animali come convivente di noi esseri umani ma anche perché è rappresentato da una tipologia di padrone decisamente affidabile. Mattiniero, lavoratore, serio, propenso a costruire famiglia: il proprietario tipico di un cane presenta una serie di caratteristiche psicologiche positive che gli altri padroni non hanno.
Domani sempre qui al magazine degli animali parleremo del ritratto psicologico del proprietario del gatto.

25.3.2014

10 regole per una convivenza felice

Quasi 45 milioni di animali vivono nelle case degli italiani, Di fronte a questi numeri l'Ente nazionale protezione animali ha stilato alcune regole per una miglior convivenza uomo-animale:
1 - Ricordare che gli animali hanno diritti, di vivere, di essere difesi, di essere curati.
2 - Le leggi di tutela devono essere ampliate e applicate.
3 - L'habitat degli animali va tutelato.
4 - Tenere conto anche della presenza e delle esigenze degli animali nell'organizzazione degli spazi urbani.
5 - Il rapporto persona/animale deve essere conosciuto e trasmesso a livello educativo.
6 - Gli animali hanno il diritto di non subire limitazioni vessatorie nella vita quotidiana.
7 - L'utilizzazione degli animali va drasticamente rivista in ogni campo. Dalla sperimentazione al lavoro all'uso alimentare.
8 - Va ribadita con forza la responsabilità nella custodia e cura degli animali affidati per legge alle istituzioni locali.
9 - Va posta fine alla ingiustificabile attività venatoria e alla predazione ittica.
10 - Nessun animale può essere soppresso alla fine della propria vita lavorativa.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.