**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

6.6.2013

L'Arca degli Animali

Oggi vi presento l'Arca degli animali, o meglio www.arcadeglianimali.it un nuovo sito che facilita le adozioni degli amici a quattro zampe che cercano una famiglia.
Iniziativa lanciata da Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio in collaborazione con la catena di negozi Arcaplanet.
Il progetto, partito un mese fa, ha già combinato oltre 40 adozioni, ma i candidati che si sono proposti per adottare un animale e si sono registrati sul sito sono oltre 140.
E in tutta Italia centosettanta tra gattili e canili hanno aderito alla rete dell'Arca inviando le schede degli animali che necessitano di aiuto. Il database convoglia tutte le schede ricevute in uno speciale software (certificato e non manomettibile) che dopo la partenza del progetto, estrae a caso gli animali destinati ad essere pubblicizzati anche in radio per le due settimane successive. Ogni animale adottabile viene presentato in modo chiaro, con foto e scheda che ne illustra lo stato di salute e il carattere. Compresi quelli con problemi, magari dovuti all'età, che hanno bisogno di maggiori attenzioni.
Gli ascoltatori interessati all'adozione, possono proporsi attraverso il sito e saranno poi i responsabili dei rifugi a scegliere il padrone più adatto al cane o gatto prescelto.
Ma non è tutto: ad ogni nuovo padrone, Arcaplanet donerà buoni acquisto per un valore di 150 euro da spendere per la cura e l'alimentazione del proprio amico a quattro zampe.
E' importante sapere che gli amici pelosi saranno seguiti anche dopo l'adozione attraverso la community Facebook dell'Arca dove gli amanti degli animali condividono le loro esperienze e il loro impegno».
Per saperne di più www.arcadeglianimali.it oppure www.prontofido.net

5.6.2013

Figo e Jason: amici per sempre

Se avete il cuore tenero preparate i fazzoletti, perché questa è una storia davvero commovente. Ecco i fatti:
L'agente di polizia Jason Ellis di 33 anni, è stato ucciso in una sparatoria in Kentucky mentre era in servizio. Ai funerali solenni nella cittadina di Chaplin hanno partecipato tutti i colleghi, gli ufficiali, i familiari e il suo partner: il fedele compagno «Figo», un pastore tedesco in forza all'unità cinofila K-9. Arriviamo al punto: i media americani pubblicano la foto straziante del cane che saluta per l'ultima volta il suo padrone, mostrandolo mentre alza la zampa e l'appoggia sulla bara dell'amico scomparso. L'immagine è ovviamente cliccatissima sui social network.
Il dibattito è acceso: alcuni utenti segnalano che il cane, grazie all'elevato senso dell'olfatto, riesca a percepire la presenza del suo padrone in quella bara chiusa. In ogni caso, lo scatto è l'ennesima testimonianza di un legame profondo, che nemmeno la morte riesce a spezzare. «Figo e Jason erano due partner veri e propri», ha commentato all'Associated Press il capo della polizia. Figo è stato congedato e nel frattempo affidato alla vedova e ai due figli adolescenti di Jason Ellis.
Se volete vedere Figo www.prontofido.net

4.6.2013

Euforia dopo la corsa

Avete mai sentito parlare di “runner's high”? E' l'euforia che avvertono i corridori e gli atleti dopo una elevato e continuo esercizio fisico. Ebbene un nuovo studio statunitense ha dimostrato che questa sensazione di entusiasmo post-attività è condivisa dai cani che dopo una lunga corsa provano le stesse emozioni piacevoli dell'uomo. La ricerca è stata condotta da un team di ricercatori dell'Università dell'Arizona.
La “runner's high” avvertita da fido è causata dal rilascio di neurotrasmettitori nel sangue, tra i quali gli endocannabinoidi. sostanze Simili per la loro struttura chimica ai cannabinoidi THC, quelli responsabili dell'euforia derivante dall'assunzione di marijuana.
I ricercatori sottolineano che il “premio neurobiologico” è una caratteristica tipica degli animale dotati di gambe lunghe come parte cruciale della loro storia evolutiva.
E allora diamoci tutti alla corsa.

3.6.2013

Novità per chi viaggia in UE

Ci sono novità per chi viaggia nell' Unione europea con il gatto, il cane o con il furetto. Ci dice tutto il dottor Emanuele Minetti , Medico veterinario a Milano. Buongiorno dottor Minetti.
"Il Parlamento Europeo ha approvato a fine maggio una norma destinata a semplificare la vita ai proprietari di animali domestici che si muovono da un Paese all'altro. La nuova normativa stabilisce criteri più chiari sulla vaccinazione antirabbica e per i «passaporti» richiesti per gli animali da compagnia.
Il testo aggiorna quello scritto nel 2003, anche se nel complesso ci saranno poche novità: infatti ribadisce che il passaporto europeo debba essere rilasciato da un veterinario abilitato (aspettiamo a capire se saranno anche i liberi professionisti italiani a poterlo fare), l'obbligo di specificare il codice del microchip - o transponder - , i dettagli della vaccinazione
antirabbica ed eventuali altre informazioni sullo stato di salute dell'animale.
Poichè Parlamento europeo ammette che l'impianto di un transponder costituisce un intervento medico, la cui esecuzione impone qualifiche bendeterminate, le capsule devono essere impiantate solo da persone specificatamente designate e qualificate.
Oramai dal 2011 il sistema elettronico è l'unico mezzo ufficialmente approvato per identificare cani, gatti e furetti.
Interessante invece la nuova norma per cui non sarà consentito passare i confini con più di cinque animali: questa restrizione è stata ritenuta necessaria per impedire e scoraggiare qualsiasi abuso della normativa (per esempio commercio illecito di animali dai paesi dell'Est Europa) mentre
saranno permessi espatri qualora si dimostri che si prende parte ad un concorso, una mostra, una competizione sportiva od altri eventi ricreativi riconosciuti.
Il sistema partirà 18 mesi dopo la pubblicazione sulla «Gazzetta ufficiale». Visti i tempi del dialogo legislativo tra il Parlamento europeo e il Consiglio (gli Stati nazionali), ormai organizzato in funzione sostanzialmente bicamerale, ci si può attendere il decollo ai primi del
2015: ne riparleremo quindi in futuro per tenervi aggiornati come sempre".
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.