**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

10.5.2012

Risata della iena: che significa?

Oggi qui al magazine degli animali parliamo per la prima volta delle iene, un animale famoso soprattutto per la sua “risata”. Una risata udibile soprattutto quando stanno per sferrare un attacco mortale contro una possibile preda, non è quindi un verso casuale e un po' isterico ma una comunicazione vera e propria. Questa è la tesi sostenuta da uno studio condotto dalla University of California in collaborazione con l'Università francese di St. Etienne, su 26 iene in cattività.
A seguito di una precedente ricerca, gli studiosi avevano chiarito che dalla tonalità di una «risata» si poteva definire l'età dell'animale che la emetteva. Adesso si aggiunge un nuovo dettaglio: a seconda della variazione di frequenza delle note emesse da una iena, l'animale trasmette informazioni sul proprio rango sociale. Questo permette, all'interno di un branco, di stabilire la precedenza ad alimentarsi e la suddivisione della preda.
L'organizzazione sociale del branco è nettamente matriarcale, nel senso che sono le femmine, indipendentemente dalla loro età, a occupare i ranghi più elevati. Le informazioni contenute in una risata sono molto importanti anche per un nuovo maschio che si inserisce in un clan, visto che gli consentono di capire chi conta all'interno del gruppo, aumentando così le possibilità di migliorare il proprio status.
Infine, una parte dei 10 differenti suoni registrati dai ricercatori trasmette un messaggio di frustrazione e di richiesta d'aiuto. Ciò avviene quando una iena si trova, per esempio, di fronte ad un leone fermamente intenzionato a sottrarle una preda.
E con il significato della risata delle iene è tutto per oggi.


9.5.2012

Perchè sono vegetariana

Margherita Hack non ha bisogno di grandi presentazioni. Astrofisica, studiosa, divulgatrice scientifica, donna impegnata nel sociale, autrice di pubblicazioni e saggi e conduttrice di programmi televisivi. Il suo ultimo lavoro è un libro autobiografico, ma non solo: «Perché sono vegetariana» (Edizioni dell'Altana). Un libro in cui spiega sia dal punto di vista personale sia da quello della scienziata per quale motivo un'alimentazione che non preveda animali morti nel piatto sia non soltanto più etica, ma anche decisamente più salutare. «Lo dimostra anche semplicemente il mio essere qui alla mia età sono arrivata in discrete condizioni e l'essere vegetariana non mi ha impedito negli anni della gioventù di praticare la pallacanestro e l'atletica leggera e con risultati soddisfacenti: ho vinto un paio di campionati universitari di salto in alto e salto in lungo, sono stata terza ai campionati assoluti. E ricordo tutta la mia vita come attiva, piena di tante gite in bicicletta tanto a vent'anni quanto a ottanta».
«Non mangio carne perché amo gli animali e li rispetto. Ma ci sono anche ragioni scientifiche: non posso pensare di mangiare carne di animali provenienti da allevamenti intensivi, dove non sono più animali ma macchine da carne. Sono rimpinzati di antibiotici e vivono in maniera innaturale. Quindi le loro sono carni malate. Anche Veronesi spiega che c'è una frequenza maggiore di cancro intestinale in chi mangia molta carne.
Di questo e di molto altro ancora nel libro di Margherita Hach “Perché sono vegetariana” edizioni dell'Altana. Sicuramente ci farà riflettere.


8.5.2012

Giornata mondiale contro Green Hill

Tutti sappiamo della battaglia condotta dall'onorevole Michela Vittoria Brambilla contro la vivisezione e Green Hill.
Ma oggi è una data da ricordare perché è la giornata mondiale contro il canile lager di Montichiari. a presentarci l'intero evento abbiamo in collegamento l'on.le Michela Vittoria Brambilla.
"La giornata sarà caratterizzata da manifestazioni in tutta Italia e in molte città del mondo (New York, Parigi, Amsterdam, Varsavia, Bruxelles, Atene, Barcellona, Saragoza, Londra, Marsilia, Montepellier, Montevideo, Pretoria, Capetown, Adelaide, Cluy-Napoca, Madrid) intendo mostrare agli italiani come ciò che i pro-vivisezione definiscono aridamente "cavia" sia in realtà un dolce e simpatico cagnolino, davvero il "migliore amicodell'uomo”.
Che purtroppo non sempre ricambia la sua amicizia. "Liberateci, anche noi abbiamo diritto all'amore di una famiglia". È questo il mio appello."
Grazie Onorevole Brambilla

7.5.2012

Koala: da oggi specie a rischio

Avete presente il koala? Quell'orsetto marsupiale dal muso simpatico e curioso, ebbene da oggi sarà considerato una specie a rischio dal governo australiano visto che la dura battaglia degli animalisti ha avuto esito positivo.
Il ministro dell'Ambiente australiano ha annunciato che il koala verrà classificato come "vulnerabile" e incluso in un'apposita lista di specie protette.
«I koala sono minacciati dalla perdita del loro habitat, legata all'espansione urbana. Altri fattori di rischio, sono le collisioni con veicoli di vario tipo, attacchi da parte di alcuni animali domestici, come i cani, e le malattie». I costruttori, dunque, dovranno tenere conto della loro presenza, prima di presentare domande per la costruzione di edifici in una determinata area. ha aggiunto il ministro.
Il governo ha, inoltre, stanziato circa 220 mila euro in valuta locale, finalizzati allo studio ed alla protezione dei koala e del loro habitat.
«È un buon passo avanti, per assicurare ai koala la protezione di cui hanno urgente bisogno»,


Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.