**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

7.6.2012

L'origine del cane

Una nuova luce è stata gettata recentemente sull'origine del cane, o meglio, del cane addomesticato. Secondo quanto riportato niente di meno che dall'inserto scientifico del New York Times, le origini del cane domestico andrebbero ricercate nell'antica Cina meridionale di almeno 11 mila anni fa. Lo studio, di origine svedese, sostiene una tesi piuttosto forte: in Cina, l'uomo avrebbe allevato un cane domestico per questioni alimentari. Proprio così: per fame.
L'idea del team scientifico è semplice: dopo aver appurato dallo studio del DNA cani sparsi in varie parti del mondo, che tutti i cani sembrano appartenere ad un unico gruppo con un solo evento di antica addomesticazione. Si pensa che gli antici cacciatori del sud della Cina abbiano catturato i lupi e, successivamente li avrebbero nutriti , allevati e …. Mangiati.
Solo in un secondo momento, quasi per caso, quegli stessi cacciatori avrebbero scoperto quanto utili potessero diventare questi preziosi animali.
Una cosa è certa, in Cina i cani vengono ancora mangiati. Ed è tutto per oggi

6.6.2012

B.B. e Alain Delon contro la strage in Ucraina

Anche le star del cinema si stanno muovendo contro la strage di randagi in Ucraina. In una lettera inviata al sindaco di Kharkiv, Brigitte Bardot e Alain Delon hanno chiesto di fermare il massacro di randagi, in vista degli Europei di calcio 2012.
Questa lettera è stata resa pubblica dalla Fondazione Brigitte Bardot. Nel documento, i due attori esprimono la speranza che «cessi questa strage immonda, affinché l'Ucraina mantenga la sua immagine di paese civile e umano che sta perdendo.
«E' Una vergogna che fa il giro del mondo. La vergogna - attaccano la Bardot e Delon - di sterminare e avvelenare illegalmente i randagi condannandoli ad atroci sofferenze, unicamente per la Coppa Uefa».
Ricordiamo che nel corso degli ultimi anni, le autorità ucraine hanno ucciso migliaia di animali. Nonostante La stampa locale denunci come molti di questi siano stati avvelenati o bruciati vivi.
Già nel novembre 2011, Brigit Bardot aveva chiesto al capo di Stato ucraino, Viktor Yanukovitch, di «fermare le uccisioni dei cani e gli inceneritori ambulanti, dove alcuni animali vengono gettati da vivi».
Ci associamo a B.B. e Alain Delon, prometto che vi terremo informati.

5.6.2012

Come mai i cani danno la zampa?

Giacomo di Pavia ci ha inviato la seguente domanda “Perché alcuni cani danno la zampa?”
I nostri esperti ci hanno spiegato che questo atteggiamento deriva da una motivazione etologica infantile caratteristica dei cuccioli che, per favorire l'erogazione del latte dalle mammelle materne, devono premere alternativamente con le zampe anteriori, questo movimento rimane poi impresso nella loro memoria per tutta la vita.
In particolari momenti questa particolare reminiscenza torna a galla esibendola nell'atto apparente di dare la zampa.
E' un gesto rivolto non solo agli esseri umani ma anche ai propri simili, il cui significato è una manifestazione di dipendenza, una richiesta d'aiuto, la richiesta di conforto psichico e, in senso lato un segno di sottomissione in situazioni di disagio o difficoltà.

4.6.2012

Aiuti agli animali dell'Emilia Romagna

Oggi dedichiamo il Magazine degli animali al terremoto: in seguito al sisma del 29 maggio scorso, che aggiunge oltre 8.000 sfollati ai 6.000 precedenti, il canile di Mirandola sta scoppiando per i tantissimi cani abbandonati o in stallo, tanto da dover attrezzare una "tendopoli" per cani.
Solo alcune delle tendopoli della Protezione Civile, dice una volontaria LAV Modena, ospitano anche i cani.
Al dramma di chi ha perso tutto si aggiunge anche questo ulteriore grave problema.
A Prontofido e Radio bau è parso dunque doveroso creare e pubblicare una lista di strutture che accettano i cani al seguito dei proprietari.
Sono liste di vario tipo che prevedono hotel e appartamenti per persone con animali al seguito e altre con possibilità di stallo per i cani e per i gatti. Non manca la lista di volontari che offrono la loro disponibilità per distribuire cibo.
Chiunque avesse notizie di ulteriori strutture, è vivamente pregato di segnalarla a Radio Bau.it e prontofido@prontofido.net.
Le liste sono consultabili su www.prontofido.net e www.radiobau.it



Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655656657

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.