**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

6.7.2011

Ancora morte al Palio di Siena

Dopo la morte di un cavallo nel corso delle prove di venerdì scorso gli animalisti vogliono abolire il Palio di Siena, Palio poi vinto dalla contrada dell'Oca. L'incidente è solo l'ultimo di una lunga serie e per questo motivo l'Enpa e la Lav chiedono che il Palio di Siena venga cancellato dalla lista delle manifestazioni.
«Per ammissione dello stesso sindaco di Siena, non si può garantire la piena sicurezza per i cavalli del Palio: e allora, il Palio va abolito», chiede la presidente dell'Enpa Carla Rocchi «La dichiarazione del sindaco parla da sola».

«Se la sicurezza non può essere garantita, non si può non trarne le dirette conseguenze. Capisco la tradizione, capisco la funzione di coesione sociale della manifestazione, sono sicura che tutti a Siena facciano il possibile perchè tutto vada per il meglio», continua Carla Rocchi.
Ma «la morte dei cavalli, oramai a cadenza quasi "regolare", getta fango sulla stessa città toscana, al di là delle migliori intenzioni delle quali io non dubito. Proprio per questo - afferma la presidente dell'Enpa - il Palio di Siena va abolito, una volta per tutte».


5.7.2011

La "Coscienza degli Animali"

«Io sono un animale, ho una coscienza, sono un essere vivente come l'uomo, soffro e gioisco... Amo i miei cuccioli... Ma non ho voce, non posso protestare né scioperare... Eppure i miei cuccioli sono presi, messi in gabbie ristrette, ingozzati di cibo per aumentare di peso rapidamente, liberati solo per essere uccisi senza dignità né attenzione alla sofferenza... Ma non ho voce, qualcuno parli per me». E in Italia c'è chi ha sentito l'invocazione e ha deciso di essere «voce» per questa importante componente del Creato che l'uomo, gerarchicamente posto al vertice, sfrutta invece di tutelare e amare. Come un buon capo dovrebbe fare
Michela Brambilla, ministro del Turismo, e Umberto Veronesi, l'oncologo che ha rivoluzionato la cura del cancro nel mondo, si sono alleati. Entrambi vegetariani, soprattutto animalisti. Hanno raccolto la sofferenza degli animali, traducendola in manifesto-obiettivo manifesto «La Coscienza degli animali», sottoscritto da oltre 125 mila persone sul sito lacoscienzadeglianimali.it.
Attorno a loro sabato 2 luglio si è stretto un manipolo di rappresentanti dell'intellighenzia italiana, ospiti dell'Istituto dei ciechi di Milano, hanno preso parte, dal vivo e in video, le scrittrici Dacia Maraini e Susanna Tamaro, l'astrofisica Margherita Hack, il regista Franco Zeffirelli e noi del magazine degli animali .
Dal dibattito è emersa anche la necessità di non dare più ospitalità sul nostro territorio ai circhi con animali, sul modello di quanto appena deciso in Inghilterra, e la battaglia per il bando definitivo dei test su animali per i cosmetici.
Alla fine sorge un dubbio: ma la coscienza gli uomini ce l'hanno?




4.7.2011

Colpi di calore: come evitarli

Parliamo oggi dei colpi di calore. Come evitarli e come comportarci nel caso si assista ad un colpo di calore per un cane o un gatto.
Lo chiediamo al dottor Emanuele Minetti medico veterinario a Milano, DIRIGENTE DELL'ANMVI
Il COLPO DI CALORE è pericoloso ed in agguato per tutti. Per cani e gatti, fare più attenzione ai manti di colore scuro ed alle razze a pelo lungo, controllando sempre come respirano. Evitare sempre di lasciarli in auto in sosta. Per un cane in estate bastano 15 minuti in auto per rischiare di morire (anche a finestrino aperto). Anche i GATTI a pelo lungo sono a rischio caldo. Il gatto bianco invece ha minori difese nei confronti dei raggi UV, quindi attenzione a non esporli al sole nelle ore centrali della giornata, e possibilmente usare creme a protezione totale per orecchie, muso e coda (rischio di tumore della pelle). I CANI piu' a rischio sono gli anziani cardiopatici, o con deficit respiratori, anche dovuti alla razza: per esempio bulldog, carlino, pechinese e shihtzu, con il muso schiacciato, vanno tenuti sempre al fresco, quindi anche la spiaggia sarebbe da evitare. Evitare per tutti passeggiate nelle ore piu' calde, in zone senza ombra, sull'asfalto rovente. Ogni volta che si ha un dubbio bagnare l'animale, avvolgerlo se possibile in un asciugamano/tessuto ben bagnato (per abbassare la temperatura con l'evaporazione) e correre dal veterinario.

3.7.2011

W i Fidopark

Se viaggiate in autostrada con il vostro amico, anche quest'anno vi voglio ricordare i Fidopark dislocati su tutto il territorio nazionale lungo le tratte autostradali a maggior intensità di traffico.
I Fidopark sono cucce collocate all'esterno dei punti di ristoro Autogrill sotto una riposante ombra di un gazebo e sono dotate di acqua corrente. Queste cucce sono isolate termicamente e sono provviste di un impianto di spurgo per eliminare tutti i residui organici e di un sistema di igienizzazione a spruzzo per la disinfezione dell'ambiente.
Il servizio è assolutamente gratuito. Basta rivolgersi alla cassa del market di Autogrill, compilare la scheda di registrazione, lasciare un documento di identità e ritirare la chiave della cuccia.
Pensate che nell'area di Secchia ovest (intorno a Modena) Autogrill ha realizzato il più grande Fido Park d'Italia e qui è a disposizione un percorso di agilità.
Ma non è tutto, in ogni area Fido Park viene segnalato l'ambulatorio veterinario più vicino con il rispettivo recapito telefonico.
Il servizio Fido Park è aperto tutti i giorni dalle 8,00 alle 22,00 fino al 30 settembre.
Per vedere la cartina con l'ubicazione delle aree www.prontofido.net


Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.