**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

9.6.2011

Tutelare le acque con Fido

Testo L'ambiente ha bisogno di tutto l'aiuto che possiamo dargli e, ancora una volta, una mano arriva proprio dai nostri amici cani.
Uno dei principali problemi ecologici legato ai corsi d'acqua sono gli scarichi illegali che si allacciano illecitamente a tubature preesistenti per smaltire liquami o scarti chimici oppure li gettano direttamente in lagni e fiumi. Negli USA hanno trovato un metodo pratico ed ecologico per individuare questi illeciti: sfruttare il fiuto dei cani.
Con il suo straordinario olfatto, uno speciale cane addestrato riconosce l'odore del materiale degli scarichi illegali anche se le tubature si trovano metri sotto terra e permette alle autorità di intervenire tempestivamente.
Speriamo che il suo esempio venga seguito in tutto il mondo: i cani possono aiutare la natura!

8.6.2011

Riparte IO L'HO VISTO!

Anche quest'anno torna “IO L'H0 VISTO”, Nata nel 2007 “Io l'ho visto” è la prima iniziativa concreta contro l'abbandono estivo degli animali in autostrada.
PRONTOFIDO in collaborazione con Radio 105, Radiomontecarlo Virgin Radio e Radio Bau invita tutti coloro che desiderano collaborare come volontari del Team Antiabbandono AIDAA a scrivere al seguente indirizzo: iolhovisto@prontofido.net.
In collegamento Lorenzo Croce presidente dell'aidaa
Che ha il compito di coordinare i volontari:
Come ogni anno tra la fine di luglio e i primi giorni di settembre saranno centinaia i volontari che scenderanno in campo pattugliando le autostrade salvando la vita ai cani abbandonati d'estate. Per aderire all'iniziativa è sufficiente inviare una email a iolhovisto@prontofido.net dando la propria disponibilità, i candidati saranno poi valutati e quelli idonei saranno inseriti nei team antiabbandono di io l'ho visto e a partire dal 24 luglio scenderanno sulle autostrade per salvare i cani. Nel corso dell'edizione 2010 di io l'ho visto i cani abbandonati salvati sono stati 634 di questi 222 riconsegnati ai legittimi proprietari in quanto fuggiti, mentre 246 di quelli salvati hanno gia trovato una nuova famiglia di adozione, nei quattro anni dell'attività di io l'ho visto i cani abbandonati salvati sono stati complessivamente 1544.


7.6.2011

I "cani da borsetta"

C'erano una volta i «cani da borsetta», ovvero chihuahua, Yorkshire, e carlini talmente piccoli da poter essere infilati in borsa. Una moda iniziata proprio dalle celebrità e che aveva trasformato il miglior amico dell'uomo in un accessorio irrinunciabile Una moda però già tramontata, perlomeno in Inghilterra, dove è ormai allarme accertato per il numero crescente di cagnolini versione mignon abbandonati al loro destino. I più fortunati vengono trovati da qualche anima buona e portati al più vicino canile, mentre gli altri muoiono per strada, spesso di fame e stenti.
«La gente è convinta che solo perché si tratta di cani in miniatura, questi richiedano meno esercizio e stimolazione mentale ma non è affatto vero. Ogni cane ha bisogno di sviluppare il proprio comportamento per non sentirsi annoiato, frustrato o stressato. La gente che li prende e li infila in borsa per portarli con sè, baciandoli e coccolandoli tutto il tempo, dimentica che così facendo nega a questi cagnolini la possibilità di essere tali, ovvero di sviluppare un normale comportamento canino.
Sappiamo bene che prima di prendere un qualsiasi cane bisognerebbe fare una ricerca approfondita per essere sicuri di scegliere l'animale più adatto al proprio modo di vivere». Insomma, basta farsi contagiare da uno slancio momentaneo, magari per imitare questa o quella celebrità: un cane non è né un giocattolo né, tantomeno, un accessorio che si può mettere in fondo all'armadio quando passa di moda. Un cane è un impegno per la vita e non un accessorio modaiolo». E pensare che fino a poco tempo fa l'Inghilterra era considerata una delle nazioni più dog lovers di tutte.
Da qui comunque la richiesta di una nuova legge più punitiva nei confronti di chi abbandona gli animali, che dovrebbe essere presentata nelle prossime settimane.
Ecco perché se avete deciso, dopo aver ben ponderato. Di adottare un animale, visitate la sezione dei canili in prontofido@prontofido.net

6.6.2011

L'origine degli elefanti? L'acqua

Sapevate che l'origine degli elefanti non è nelle savane ma bensì nell'acqua? A dirlo è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica New Scientist confermando che sono stati trovati i fossili di alcuni loro parenti stretti nelle acque dolci dei fiumi e delle paludi dell'Egitto di 37 milioni di anni fa.
Ma visto che i fossili rinvenuti dello scheletro di questo cugino dell'elefante erano decisamente incompleti, gli studiosi hanno studiato gli isotopi stabili dei denti e i relativi fossili. In questo modo hanno trovato livelli bassi di ossigeno, tipico della vita acquatica.
Comunque secondo gli scienziati questi antichissimi animali erano semi-acquatici e vivevano nelle paludi di acqua dolce dove pascolavano. Il che dimostrerebbe che l'ordine dei proboscidati (cioè gli attuali elefanti) e i loro parenti estinti erano molto imparentati.
Per spiegarci meglio: gli attuali elefanti hanno avuto origine da progenitori anfibi, e c'è una realtà semi-acquatica nella prima fase di evoluzione della categoria dei proboscidati.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.