**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

11.4.2011

Fido e il caldo

Sapevate che i cani soffrono il caldo più di noi? E allora vi voglio leggere qualche consiglio per farlo stare meglio e per prevenire eventuali pericoli:
Il primo problema è il cosiddetto colpo di calore, una patologia molto pericolosa che si può verificare quando il caldo è umido e afoso, i più esposti sono i cani anziani ed i cuccioli, ma può succedere anche ad adulti che vengono esposti al sole o a sforzi prolungati.
I segnali sono: respirazione irregolare e affannosa, eccesso di salivazione e difficoltà nei movimenti.
Se notiamo questi sintomi dobbiamo avvolgere il nostro amico in un asciugamano imbevuto d'acqua fresca per abbassare la temperatura. Se poi ci riusciamo facciamogli bere un po' d'acqua.
Dopo questo primo soccorso, se ci è possibile portiamolo dal veterinario più vicino, avvisandolo che è in arrivo un emergenza perché non sarebbe prudente attendere in sala d'aspetto.
Ricordiamo che il colpo di calore non va sottovalutato.

8.4.2011

Cani che abbaiano

Oggi rispondiamo a Roberto che ci scrive perché ha un problema con i suoi due cani.. abbaiano e rincorrono tutto ciò che passa davanti alla loro recinzione
Caro Roberto, il problema è semplicemente risolvibile.. ovvio è che come sempre dico è meglio prevenire che curare. E con questo intendo che i tuoi cani molto probabilmente abbaiano a tutto ciò che gli passa davanti perché sono annoiati.. quante volte al giorno o alla settimana porti fuori i tuoi cani? Forse ho già la risposta…
Pensate che a volte un cane che vive in appartamento può essere più felice di uno che vive in giardino.. e sapete perché? Perché ha la possibilità di uscire più volte al giorno: annusare nuovi odori, incontrare i suoi simili e fare nuove esperienze.. e il cane da giardino invece? È sempre stato rinchiuso li..dico rinchiuso perché alla fine un cane che vive sempre nello stesso ambiente e lo conosce in ogni centimetro è come se fosse in una grande gabbia e questo porta ad una noia mortale…
E allora Roberto i tuoi cani qualcosa dovranno pur fare per divertirsi un po'.. abbaiare e distruggere sono solitamente i passatempo più gettonati tra i nostri amici a 4 zampe da giardino.. chiamiamoli così....
Quindi Roberto, come prima soluzione ti consiglio di portare un pò fuori i tuoi cani, così potranno finalmente annusare nuovi odori e fare nuove esperienze. Come seconda soluzione, metti del tessuto oscurante intorno alla cinta, vedrai che i cani vedendo meno tenderanno ad abbaiare meno.

7.4.2011

No Unesco al Palio di Siena

"L'onta dei cavalli morti e feriti non permette al Palio di Siena di essere un simbolo positivo per l'Italia, la bocciatura per il riconoscimento nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Immateriale dell'Unesco è un secco e autorevole No al riconoscimento educativo e culturale delle manifestazioni che ancora usano gli animali": con queste parole il presidente della LAV Gianluca Felicetti commenta la notizia dell'esclusione del Palio di Siena dalla lista Unesco, ufficializzata ieri dal Ministero dei Beni e attività culturali.
"Sul Palio di Siena pesa la macchia di almeno 48 cavalli deceduti a partire dal 1970, e un'inchiesta in corso che dovrà fare luce sul sospetto di doping di alcuni cavalli: sono aspetti gravi e drammatici per gli animali che hanno perso la vita per questa competizione e per l'immagine di una delle più belle città del mondo il cui patrimonio architettonico è giustamente nella lista Unesco - prosegue Felicetti – le alternative per preservare la competizione e la festa ci sono, come dimostrano Lodi e altre città che da tempo hanno saggiamente scelto di sostituire i cavalli o altri animali, un esempio ammirevole della possibilità di rispettare davvero i diritti di tutti".

“Alla Camera dei Deputati ora la Commissione Cultura che sta esaminando due proposte di legge per il sostegno alle manifestazioni storiche inserisca l'esclusione dei benefici per giochi e palii con l'uso di animali. Esprimiamo il nostro plauso al Ministro del Turismo Michela Brambilla che in più occasioni aveva espresso la sua perplessità verso questa candidatura e verso il Palio.”



6.4.2011

Domande sul microchip

Sara ci chiede se deve inserire il microchip al suo cane, un incrocio di 10 anni, ma è piena di incertezze:
Sara domanda: devo portarlo dal mio veterinario di fiducia? è doloroso? so che è obbligatorio ma se non lo faccio a cosa vado incontro? viene rilasciato un documento?
Risponde il dottor Emanuele Minetti, veterinario a Milano e vice presidente dell'ANMVI.
"Il microchip è un circuito integrato applicato nel tessuto sottocutaneo di un cane, gatto, o di un altro animale. I microchip sono delle dimensioni circa di un chicco di riso e sono basati su una tecnologia passiva RFID. Il Tatuaggio è un altro metodo, oggi desueto, usato per l'identificazione degli animali.
I Microchips sono particolarmente utili in caso di smarrimento o furto degli animali domestici. Possono anche essere determinanti in caso di contenzioso sulla proprietà degli animali.
I rifugi e I centri di lotta al randagismo hanno una enorme utilità nell'applicazione dei microchips, restituendo più velocemente ed efficientemente gli animali ai loro padroni.
Oltre che dai rifugi, I microchips sono utili nei canili, agli allevatori, venditori, agli addestratori nei libri genealogici, nelle strutture veterinarie, nell'allevamento del bestiame.
Le guardie zoofile, il servizio veterinario delle ASL e I veterinari Liberi professionisti sono forniti di un lettore di microchip.
Molte nazioni utilizzano e richiedono un numero di microchip insieme alla vaccinazione, come prova che la vaccinazione e l'animale corrispondano.
L'applicazione di Microchip può essere richiesta nell'ambito delle regole del CITES che regolamenta il commercio di molti animali rari.
I medici veterinari possono applicare I microchips o ricercare un microchip applicato con il lettore ogni volta che l'animale è portato a fare una visita clinica."
scrivete le vostre mail a prontofido@prontofido.net
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.