**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

14.2.2011

Cane sei il benvenuto

Oggi vi voglio raccontare una famosa novella dedicata ai nostri amici cani. Sicuramente molti di voi la conoscono, per molti sarà nuova e altri ancora l'avranno letta girando nella rete.

Sicuramente però sarà gradita a tutti perché è un atto d'amore e un omaggio ai nostri amici.

Ecco la novella:




11.2.2011

Come diventare educatore cinofilo

Oggi rispondiamo a Ilaria che ci scrive perché vorrebbe diventare un educatore cinofilo e ci chiede alcuni consigli e dettagli sul mestiere.
Cara Ilaria, nella tua mail dici che vorresti studiare a tutto tondo il comportamento degli animali. Questa frase mi è piaciuta molto perché per diventare un educatore cinofilo occorre proprio studiare.
A volte è semplice pensare di poter trasformare in professione la propria passione. Quella per i nostri amici a quattro zampe è, ovviamente, uno dei primi requisiti che occorrono, il secondo è necessariamente lo studio.
Per diventare educatore cinofilo occorre frequentare un corso che solitamente, se ben strutturato, dura 1 anno e mezzo / 2 circa e che comporterà una spesa economica non indifferente. Un importante consiglio: ogni corso che si rispetti richiede la presenza del proprio cane per tutta la parte pratica.
L'educatore cinofilo è una figura professionale che aiuta a migliorare la qualità di vita tra cane e proprietario. Fornisce le informazioni necessarie per educarlo al meglio e insegna a capirlo e a farsi capire. Proprio per questo la figura dell'educatore cinofilo è diventata molto importante e necessita di una buona preparazione.
Oltre a tutto questo devo anche e purtroppo specificare che, trasformare questa passione in un lavoro a tempo pieno non è poi così facile ed immediato. Ma soprattutto, occorre prima fare molta molta esperienza con cani bisognosi, come ad esempio quelli del canile che a volte a causa del lungo tempo trascorso nei box hanno bisogno di qualche aiutino per essere adottati.

10.2.2011

Stagione venatoria: chiusa il 31 gennaio

Oggi qui al Magazine degli Animali parliamo ancora di caccia cominciando col dire che la stagione venatoria si è chiusa a fine gennaio ed è già tempo di bilanci. Ma è subito polemica tra il fronte anticaccia e le associazioni delle doppiette. E come ogni anno, è scontro anche sui numeri.
L'associazione «Vittime della caccia» ha presentato al Senato, il resoconto delle vittime della stagione appena conclusa evidenziando che nel complesso si parla di 141 vittime totali, di cui 53 morti e 88 feriti. La classifica delle regioni per numero di vittime vede al primo posto la Toscana, seguite dalla Sardegna e quindi dalla Lombardia.
Sulle vittime della caccia era intervenuta anche l'on.le Gabriella Giammanco, «Questi numeri impongono una seria riflessione sull'attività venatoria, che diverte solo l'un per cento degli italiani ma che mette a rischio la vita di tanta gente che nulla ha a che vedere con questa pratica anacronistica. La legislazione vigente sulla caccia va rivista. È necessario aumentare le distanze di sicurezza dalle quali si può sparare, in prossimità di abitazioni, strade e fabbricati, e bisogna vietare ai cacciatori di entrare e cacciare liberamente nei fondi altrui perchè va garantito il diritto alla proprietà privata. La proposta di legge del comitato 'animal friendly' si muove in questa direzione e dà risposta alla maggioranza degli italiani che si dichiara contraria alla caccia».



9.2.2011

In fuga dall'Egitto ma con i propri animali

L'organizzazione internazionale animalista Peta ha scritto una petizione al governo americano per far evacuare dall'Egitto i cani e i gatti domestici insieme ai loro padroni, che in questo momento stanno fuggendo dal Paese. «Peta crede che le autorità statunitensi dovrebbero pensare anche agli animali domestici delle persone che stanno evacuando dall'Egitto, e tornando negli Stati Uniti.» Il Dipartimento di Stato, che ha già evacuato 2.400 cittadini degli Stati Uniti, rifiuta di occuparsi degli animali e dice ai proprietari di rivolgersi alle compagnie aeree. In questo momento infatti non sono autorizzati a prendere i loro animali in aereo, il che significa che devono scegliere tra un soggiorno in Egitto per il bene dei loro animali, ma rischiando la vita, o tornare a casa senza poterli più vedere.Peta ha anche inviato una lettera al Segretario di Stato Hillary Clinton chiedendo che il Dipartimento di Stato consenta l'evacuazione anche a cani e gatti, «il benessere degli animali è un valore profondamente radicato nella società americana, e rappresentano una fonte di conforto in questo periodo terrificante» si legge in una parte della lettera.Vi terremo informati sugli sviluppi. Ed è tutto per oggi
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.