**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

4.6.2010

Dal canile finalmente a casa

Oggi qui al Magazine degli animali proseguiamo le lezioni dei cani adottati dai canili. Daniela Lisi ci parla dell'argomento: il viaggio dal canile a casa. Buongiorno Daniela
Nella maggior parte delle ipotesi il tragitto dal canile a casa avverrà con la macchina, questo grande e sconosciuto oggetto sul quale molto probabilmente il cane non è mai salito.
Il primo consiglio è quello di fargli vedere e annusare l'auto già durante la fase conoscitiva di cui vi ho parlato la scorsa volta, in modo che, quando arriverà il momento di salirci, l'impatto non sarà traumatico.
La cosa migliore da fare sarebbe aprire la macchina ed aspettare che il cane decida di salirci di sua spontanea volontà.. Lasciategli un pò di tempo per capire come fare e se si tratta di un cane di grossa taglia magari fatevi aiutare da una pedana per facilitargli la salita.
Se vedete che il cane non ha nessuna intenzione di salire sull'auto cercate di aiutarlo un pochino gettando dei bocconcini qua e là all'interno.
In ogni caso la cosa da non fare mai è quella di forzare il cane... se la prima esperienza in macchina dovesse essere traumatica è probabile che avrete difficoltà anche in futuro ed ogni piccolo viaggio diventerà una tortura sia per il cane che per voi.
Se però vedete che proprio non ha nessunissima intenzione di salirci provate con dei bocconcini gustosi e con voce dolce ad incitare il cane.
Se una volta salito in macchina dovesse iniziare ad abbaiare a tutto quello che vede fuori dal finestrino ignoratelo. Ogni vostro piccolo cenno nei suoi confronti non farebbe altro che rinforzare quel comportamento.. quindi evitate di dire qualsiasi cosa.. anche un no, in quel momento, fungerebbe da rinforzo.
Nella prossima puntata affronteremo l'ingresso in casa.
Se volete richiedere informazioni sull'educazione delle adozioni dai canili: prontofido@prontofido.net

3.6.2010

Cani e bimbi: ecco le regole

Il ministero della Salute, ha elaborato alcuni semplici consigli rivolti ai bambini per imparare a comunicare con il cane e per diventare amici. Quindi se avete dei bambini che convivono con un cane prendete nota oppure andate su prontofido.net
Ecco le regole dettate proprio dal cane:
"Rispettami, parlami in modo calmo, lasciati annusare, accarezzami dolcemente. Non tirarmi la coda o le orecchie
Non disturbarmi mentre sto mangiando, quando sono legato o quando sono con i miei cuccioli. Ricorda che quando sono nella macchina del mio proprietario, non voglio che nessuno si avvicini!
Evita di guardarmi dritto negli occhi se non mi conosci perché potrei sentirmi minacciato e reagire in modo scortese
Se mi sto azzuffando con altri cani non provare a separarci, ce la sbrighiamo da soli!!!
Chiedi il permesso al mio proprietario prima di accarezzarmi
Se voglio un oggetto che hai in mano (gioco, biscotti, etc.), lascialo. Resta immobile ed attendi che mi allontani
Prima di accarezzarmi, chiamami con il mio nome; se non mi avvicino lasciami in pace, ho altro per la testa
Quando ringhio o mostro i denti nel momento in cui mi accarezzi, sarà meglio per te che avverti un adulto. Ma soprattutto non disturbarmi e allontanati con calma senza correre
Quando corro verso di te fermati anche se sei spaventato, porta le braccia lungo il corpo e guarda per aria rimanendo in silenzio, altrimenti mi verrà voglia di rincorrerti"

1.6.2010

Le simmie sono altruiste

Sapevate che le scimmie sono più altruiste degli uomini? Lo dimostra uno studio condotto dall'Università della Georgia negli Stati Uniti che ha dimostrato la nobiltà d'animo di questi animali che sono in grado di riconoscere l'equità e la giustizie.
Uno dei risultati di questa ricerca è il riconoscimento dei primati dei propri doveri, sono in grado di ricordarsi di chi ha fatto loro un favore tanto da restituirlo alla prima occasione, ma non è tutto, sono in grado anche di offrire aiuto ai compagni in difficoltà.
Secondo gli scienziati la generosità e l'altruismo nelle scimmie si è sviluppata tra 500.000 e 800.000 anni fa durante i grandi cambiamenti climatici quando, per sopravvivere dovettero imparare a cacciare insieme e difendersi dai predatori.
Nelle scimmie è anche fortissimo l'impulso a consolare e rassicurare chi soffre, la ricercatrice russa Nadia Kohts che allevava una giovane scimpanzé raccontava che quando la scimmia scappava non riusciva a farla ritornare in casa neanche offrendole del cibo, la scimmia però ritornava immediatamente quando la ricercatrice faceva finta di piangere, dopo aver raggiunto la padrona l'abbracciava e assumeva un'espressione preoccupata.

31.5.2010

Il tutor per Fido star

Vita da animali-star ma con garanzie per la loro salute e benessere. Ecco perché è in arrivo il tutor-veterinario per animali che lavorano sui set televisivi e cinematografici. Il sottosegretario alla Salute Francesca Martini ha infatti annunciato l'iniziativa dopo le notizie su presunti maltrattamenti di animali utilizzati in trasmissioni televisive.
Questo tutor particolare degli animali “attori” dovrà controllare gli orati perché siano congrui, l'alimentazione e lo stato psico-fisico dell-animale.
Per Gli esperti la figura di un garante così particolare è positiva, ma senza arrivare ad esasperazioni con un atteggiamento fondamentalista.
Comunque per i cani attori si annidano sempre molti ostacoli sul set: dai fili elettrici al veleno per topi. E poi è importante conoscere in anticipo cosa verrà richiesto all'animale in modo da non confonderlo, e indispensabile un sopralluogo per verificare eventuali situazioni di rischio.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.