**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

4.5.2010

Il delfino? Un gran romanticone

I delfini sono belli da vedere e sono amici dell'uomo da sempre, ma adesso sappiamo che sono anche degli inguaribili romantici. Pensate che per conquistare una compagna si presentano all'appuntamento con un bouquet di alghe così come ha dimostrato una ricerca compiuta in Amazzonia da un'equipe britannica e pubblicata dalla rivista Nature.
Gli studiosi hanno scelto 6.000 gruppi di delfini che vicono nella foresta pluviale di Mamiraua, tra questi sono stati isolati 221 gruppi in cui almeno un esemplare portava in bocca una specie di mazzo di alghe o dei ramoscelli per persuadere la femmina all'accoppiamento.
Insomma a quanto pare i mammiferi marinai sono sempre più simili all'uomo. All'uomo galante però che ormai è invia di estinzione.

3.5.2010

"Italia" la mascotte del 152° reggimento

Si chiama Italia, ha stupendi occhioni neri ed è bellissima e dolcissima. Non è una star del cinema e neanche una velina. Italia è la mascotte dei fucilieri sassaresi del 152° reggimento: una bella cucciolona bianca di 6 mesi trovata nelle campagne di Farah, nell'Afghanistan occidentale, da una pattuglia italiana che l'ha raccolta e portata alla base, dopodiché è stata ufficialmente arruolata.
Per sei mesi ha tenuto compagnia ai militari italiani della “task-force south”, impegnati nel delicato compito di portare sicurezza e sviluppo nella regione a sud di Herat, la seconda città del paese. La cucciola Italia si è perfettamente integrata tra i Dimonios (così sono soprannominati i fanti della brigata Sassari), pensate che ha impararato a mettersi nella posizione di attenti e di riposo a comando e partecipa tutti i giorni all'alzabandiera, con tanto di fazzoletto biancorosso al collo come i suoi commilitoni.
Quando la missione sarà terminata e le visite mediche obbligatorie saranno superate, la cucciolina-mascotte seguirà il reggimento in Italia, dove verrà adottata da un fante della brigata. Ma non è tutto, la sua splendida carriere iniziata in Afghanistan proseguirà anche in Sardegna, se lei sarà d'accordo.

30.4.2010

I libri per la sua educazione

E' venerdì e qui al magazine si parla di educazione cinofila. Oggi rispondiamo a Valerio che ci chiede quali sono i libri più interessanti e corretti da leggere per avere delle informazioni complete sul mondo canino. Valerio ha una femmina di pastore tedesco di 8 mesi... Sentiamo cosa suggerisce Daniela Lisi, la nostra educatrice cinofila. Buongiorno Daniela
"Caro Valerio, come sempre sono contenta di sapere che ci sono persone che hanno voglia di avvicinarsi al mondo cinofilo e cercare di capire ed interpretare i segnali che il nostro cane ci manda oltre che imparare a comunicare in modo corretto con lui.
I libri da leggere sono svariati... tra questi il primo che consiglio è:
- DIZIONARIO BILINGUE – italiano/cane – cane/italiano di ROBERTO MARCHESINI
- L'UOMO CHE SUSSURRAVA AI CANI di GRAEME SIMS
- L'INTESA CON IL CANE: I SEGNALI CALMANTI di TURID RUGAS
- LO STRESS NEL CANE di CLARISSA VON NAGEL
Diciamo che questi sono i primi e fondamentali libri per chi vuole avvicinarsi al mondo cinofilo. Dopodiché ci sono altre letture molto interessanti da poter affrontare dopo aver acquisito un pò più conoscenza sul tema.
Valerio mi parlava anche di un corso di educazione da scaricare da internet... io sinceramente non sono per questo tipo di approccio, per il semplice fatto che ogni cane ha una propria individualità che va gestita diversamente da cane a cane... insomma.. la cosa migliore è rivolgersi ad un educatore cinofilo in carne ed ossa che oltre ad insegnarvi le regole base: seduto, terra etc.. etc.. vi aiuterà ad instaurare un rapporto di fiducia e rispetto reciproco.
Per avere la lista di questi primi libri scrivete a prontofido@prontofido.net"
Grazie Daniela, vi ricordo che se volete sapere informazioni sull'educazione del vostro amico potete scriverci a prontofido@prontofido.net

29.4.2010

L'INTELLIGENZA DI FIDO

Oggi parliamo dell'intelligenza del cane, plasmata da migliaia d'anni di evoluzione al nostro fianco. Uno degli ultimi studi è firmato da Stanley Coren, professore all'università canadese della British Columbia, e comprende una classifica di 110 razze ordinate per capacità cognitive.
Al n. 1 della graduatoria svetta il border collie, seguito dal barboncino e pastore tedesco e poi giù, fino al meno dotato levriero afgano. Lo studio si basa sulle valutazioni di 209 giudici nelle competizioni di obbedienza canine del Nord America.
Secondo Coren i cani possiedono tre tipi di intelligenza : l'istintiva, basata su quello per cui la razza è stata allevata, poi c'è l'intelligenza adattativa, legata a quanto il cane impara dall'ambiente nel risolvere determinati problemi, e quella da lavoro che potremmo chiamare “scolastica” .
«I cani hanno le emozioni “base”, afferma lo studioso, quali la rabbia, la paura, la gioia, la sorpresa, il disgusto e la tristezza. Ovviamente, essendo al livello cognitivo di un bambino, non si può pretendere che posseggano un livello emotivo più complesso, capace di senso di colpa o vergogna».
«Quello che la maggior parte della gente vede come senso di colpa altro non è che paura della punizione.
«Il feeling uomo-cane non esiste con altri animali e l'abilità del cane di capire la comunicazione umana è stata selezionata geneticamente. Se si indica qualcosa con la mano lui guarda in quella direzione, anche se è un cucciolo di due mesi. Al contrario il lupo si limiterà a fissare la mano, anche se è un esemplare cresciuto in cattività».
E con la straordinaria intelligenza dei nostri amici è tutto per oggi
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.