**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

28.4.2010

UN PITTBULL DAL CANILE?

Oggi rispondiamo ad una mail che Franco ha inviato al dottor Emanuele Minetti, Franco dice che è in procinto di adottare un cane da un canile. Aggiunge: Premetto che sono sposato e ho un figlio di 6 anni. Vivo in collina ed ho un grande giardino. Sarei intenzionato ad adottare un pittbull od un amstaff. Io sono convinto che siano cani che, se educati e gestiti con attenzione, siano assolutamente compatibili con la vita in famiglia. L'unico proprietario di pitt che conosco dice che è il cane più giocoso che ha avuto. Sono affascinato da queste razze, ma non voglio portare a casa una bomba ad orologeria.
Ascoltiamo cosa ci dice il dr. Emanuele Minetti medico veterinario a Milano e collaboratore di Prontofido, buongiorno dottore:
"Buongiorno, è tutto relativo: se lei ha esperienza ed il cane che sceglie è docile non ci sono problemi ma se lei pensa che le razze che ha nominato siano per tutti ed adatte a priori ad una famiglia con bambini piccoli sta sbagliando di grosso.
I cani non sono automobili che si scelgono su estetica, necessità e prestazioni, il cane si adotta perchè si insaura da subito un rapporto speciale e di certo non si sceglie solo perchè piace o si hanno convinzioni personali non suffragate da niente. In ogni caso le razze che le piacciono sono state selezionate per un certo tipo di lavoro, è bene tenerne sempre conto.
Contatti un veterinario comprtamentista e scelga il nuovo cane co suo aiuto, è meglio."
Grazie dottor Minetti. Vi ricordo che se volete scrivere al nostro veterinario l'indirizzo è prontofido@prontofido.net

27.4.2010

No ai cuccioli in vetrina

Capita soprattutto durante le feste natalizie, ma succede anche in altri periodi, è capitato a chiunque di noi di vedere dei cuccioli di cane esposti in vetrina che ci guardano teneri, aggrappandosi dove possono e rotolandosi uno su l'altro. Quando poi il negozio chiude rimangono soli, al buio a guaire tutta la notte. Per non parlare di quelli che non vengono venduti, che fine faranno?
Ebbene da questo momento basta a esposizioni di cuccioli nei negozi. La splendida notizia parte dalla Lombardia e a stabilirlo è un emendamento approvato in consiglio regionale su proposta della LAV.
Per i trasgressori le multe andranno dai cinquecento ai tremila euro.
L'obiettivo è centrato: tutelare gli animali, che in queste piccole vetrine soffrono il caldo delle luci e i rumori del traffico.
Chiaramente i negozianti non si sono visti d'accordo: quei piccoli batuffoli che occhieggiano dalla vetrina sono un richiamo irresistibile per i possibili clienti.
Ma noi, come ripetiamo spesso da questi microfoni, raccomandiamo di adottare dai canili

26.4.2010

Sconfitto estremismo venatorio

Qualche giorno fa abbiamo parlato del rischio reale di allungamento del calendario venatorio, situazione che avrebbe provocato una vera e propria strage. Le cose poi sono sono andate diversamente ed è stato approvato dalla Camera dei Deputati, l'articolo 43 della legge Comunitaria 2009, che prevede l'adeguamento della norma italiana sulla caccia alle direttive comunitarie. Ora il limite massimo di estensione è limitato alla prima decade di febbraio, previo parere dell'ISPRA al quale le regioni dovranno obbligatoriamente uniformarsi.
la LAV e tutti noi che amiamo gli animali ci auguriamo che le velleità filo-venatorie si siano definitivamente assopite. Questi ulteriori 10 giorni di caccia ricordiamo non sono mai previsti in alcuna Direttiva Comunitaria. Qualsiasi altra ipotesi di stravolgimento della normativa nazionale sulla caccia d'ora in poi dovrà essere considerata una velleità priva di ogni senso.

23.4.2010

Benny salta addosso!

Oggi rispondiamo a Cristina che ci scrive perché il suo Benny, meticcio di 2 anni, ha il brutto vizio di saltare addosso a tutti quelli che entrano in casa.. ovviamente si tratta di feste ma giustamente non tutti gradiscono. Ci chiede come poter risolvere il problema. Risponde Daniela Lisi:
"Cara Cristina, i consigli per risolvere questo problemino sono semplici. L'importante, come sempre dico, è avere costanza, pazienza ma soprattutto coerenza:
-quando rientri in casa ed il cane inizia a farti le feste cerca di non assecondarlo. Dagli le spalle ed inizia a fare le tue cose senza neanche salutarlo, non parlargli e non guardarlo;
-se vedi che continua insistentemente a saltarti addosso chiuditi in una stanza per qualche minuto;
-calcola che la fase di indifferenza deve comunque durare inizialmente dai 5 ai 10 minuti e poi con il tempo ti accorgerai tu quando sarà il caso di diminuire il tempo;
-quando vedi che il cane si è calmato allora puoi iniziare a salutarlo con molta calma.. magari con qualche carezza lenta sul torace. Ricordati che ogni tuo minimo cenno di entusiasmo lo riporterà immediatamente ad eccitarsi e quindi a ricominciare a saltare;
-lo stesso atteggiamento devi chiedere di tenerlo anche agli ospiti che verranno a casa: di loro di non salutare il cane quando entrano, di non accarezzarlo e di non parlargli.
Vedrai che con il tempo l'atteggiamento diminuirà. Capisco che si tratta di un grosso sforzo perché vi sentirete cattivi nei confronti di Benny ma vi assicuro che i vostri sforzi verranno ripagati. Tienimi aggiornata!"
Grazie a Daniela lisi. Se volete chiedere consigli di educazione cinofila: prontofido@prontofido.net
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.