**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

23.7.2009

Nuova ordinanza del sottosegretario francesca martini

L'Ordinanza firmata lunedì scorso dal Sottosegretario alla Salute Francesca Martini blocca la possibilità di trasferimento e gestione dei cani attribuiti tramite regolare gara d'appalto a strutture incompatibili con il benessere degli animali.
In particolare il provvedimento dispone che i Comuni prevedano principi di prelazione a favore delle strutture che garantiscono maggiore tutela della salute e del benessere degli animali e che siano più vicine al luogo di rinvenimento dei cani. Le strutture non dovranno ospitare più di 200 animali e dovranno garantire l'apertura al pubblico almeno 2 giorni a settimana, di cui uno festivo o prefestivo, per almeno 4 ore al giorno e attività che aumentino l'adottabilità dei cani. E' prevista anche l'affissione presso l'albo pretorio o altri spazi pubblici di informazioni e foto dei cani adottabili e la pubblicazione sui siti web. I Sindaci dei Comuni di provenienza dei cani oltre ad effettuare verifiche periodiche (almeno una volta l'anno) sullo stato di salute e benessere dei propri animali dovranno darne comunicazione al Consiglio comunale anche nel Rendiconto della gestione.

22.7.2009

Dal 25 luglio: io l'ho visto! 3341051030

Dal 25 luglio torna IO L'HO VISTO il servizio rivolto alle migliaia di cani (150.000 secondo le stime ufficiali) che ogni estate vengono abbandonati.
Se vi capitasse di vedere un animale in autostrada inviate immediatamente un sms al 334 1051030 fornendo tutte le informazioni necessarie: l'autostrada, il km, la direzione di marcia.
I messaggi saranno inoltrati subito alle ronde antiabbandono che provvederanno ad intervenire per il recupero.Per il terzo anno consecutivo, una campagna contro l'abbandono degli animali che si pone in modo attivo: ognuno di noi con il proprio telefonino infatti potrà dare un grande contributo, fornendo in pochissimo tempo le informazioni necessarie per salvare un animale.
Maggiori dettagli saranno inviati dagli automobilisti più facile sarà intervenire e salvare gli animali!
Con il nostro telefonino, tutti potremo fare qualcosa di più concreto per salvare cani terrorizzati e spesso feriti ai bordi delle strade, oltretutto un pericolo per chi viaggia.






21.7.2009

Ecco il nostro progenitore

Atmosfera da grandi eventi all'American Museum of Natural History di New York. E' stato presentato il fossile di un animale che, pensate, potrebbe essere il progenitore comune delle scimmie e dell'uomo, un reperto giudicato molto importante nella ricerca delle nostre origini.
Il «completo e spettacolare fossile del possibile antenato” mostra una giovane femmina vissuta 47 milioni di anni fa ed è stato scoperto un paio d'anni fa in una cava abbandonata vicino a Francoforte. Il luogo tedesco è noto per i suoi ritrovamenti di fossili ben conservati, ma questo ha destato subito sorpresa e interesse tanto da essere conservato e studiato segretamente per un così lungo periodo senza far trapelare notizia.
Gli antropologi si chiedono da tempo da quale dei due gruppi di proscimmie esistenti circa 50 milioni di anni fa presenti nell'America settentrionale e in Europa allora unite, l'evoluzione abbia poi portato verso l'uomo. Ora le caratteristiche del reperto tedesco farebbero pensare che siano gli «antenati giusti» o almeno più probabili
Uno degli aspetti a favore delle conclusioni è la mancanza dei denti a pettine. Bisogna comunque tener conto che passeranno milioni di anni per vedere tra le scimmie i progenitori degli. Infatti la separazione fra le antropomorfe e quella degli ominidi è avvenuta soltanto 6 milioni di anni fa».

20.7.2009

In italia solo 27 spiagge aperte ai cani

I dati delle associazioni ci riportano che per ottomila chilometri di costa, solo 27 spiagge sono aperte per accogliere le famiglie con i cani al seguito. Risultato: in Italia andare in vacanza con fido resta difficile. Questo mentre le città si attrezzano, come Roma che ha aperto il bau village, una spiaggia ad hoc sulle rive del Tevere.
Intanto è in arrivo una guida dei ministeri della Salute e del Turismo sulle strutture che in vacanza accettano gli animali. Anche se il problema del cane in spiaggia è sempre in primo piano nonostante diverse iniziative, tra petizioni online e pressioni sulle associazioni dei comuni che cercano di sensibilizzare verso un problema che potrebbe evitare anche molti abbandoni L'Associazione italiana difesa animali ed ambiente e il Movimento del turismo delle famiglie con animali hanno promosso la raccolta firme online per chiedere che almeno il 10% delle spiagge italiane siano attrezzate ed aperte alle famiglie ed ai bagnanti che hanno al seguito il proprio cane. Sarebbero 8.000 le famiglie che hanno già sottoscritto la petizione.
Le spiagge accessibili ai bagnanti con cani al seguito, si trovano in sole sette regioni: Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Toscana e Veneto. Di queste, l'Emilia Romagna, con dieci spiagge aperte ai cani , è la regione con più spazi costieri dedicati agli amici a quattro zampe. La Liguria è seconda con otto spiagge, seguita dalla Toscana, terza, con quattro spiagge e le Marche con due. Abruzzo, Lazio e Veneto hanno, invece, solo una spiaggia a testa dedicata accessibile ai cani. All'Emilia Romagna spetta anche il record di organizzazione degli spazi, spesso attrezzati appositamente per fido compresi sacchetto e paletta.
Vi ricordo che per sottoscrivere la petizione e per consultare le spiagge accessibili agli animali www.prontofido.net
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.