**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

19.6.2008

Viva i cani bagnino!

Si calano dall'elicottero per salvare una persona in difficoltà in acqua, e questo anche in condizioni critiche come vento forte e onde, sono i cani da salvataggio, dei veri e propri eroi che dopo anni di duro lavoro salvano vite umane,
E' stato un vero spettacolo vederli all'opera qualche giorno fa all'Idroscalo di Milano. Un'occasione unica anche per i volontari della Protezione Civile in vista del servizio di salvataggio che svolgeranno quest'estate proprio all'Idroscalo di Milano e sulle spiagge italiane.
L'esercitazione si svolgeva così: cane e conduttore, imbracati insieme, sono stati calati da un'altezza di circa 20 metri, arrivati in acqua si dovevano sganciare e quindi dirigere sul finto naufrago in difficoltà per salvarlo, tutto questo sotto il vento provocato dalle pale dell'elicottero.
I cani selezionati per questa preziosa specialità della protezione civile sono Terranovam Labrador e Golden Retriver.

18.6.2008

Sportello on line per la vacanza a 6 zampe

Siamo alle porte dell'estate e molti di noi si stanno organizzando per le vacanze. E' inutile ricordare di portare con noi i nostri amici animali. L'AIDAA per aiutarci ad organizzarci meglio ha organizzato uno sportello on line apposito.
Ce ne parla Lorenzo Croce presidente della AIDAA Associazione italiana difesa animali ed ambiente
"Come ogni anno noi dell'AIDAA abbiamo messo a disposizione uno sportello on line che offre tutte le informazioni a coloro che viaggiano in treno, in aereo, in nave o anche all'estero con il loro animale.
Il nostro sportello è in grado di comunicare anche gli alberghi e le spiagge che li accettano.
Morale: per chi non sa come organizzare la partenza con i piccoli compagni basta un click al quale chiedere informazioni: via e-mail a 'presidenza.aidaa@yahoo.it' oppure telefonando al 3926552051"

17.6.2008

Lav: chi ama gli animali non fa nascere randagi

Chi ama gli animali non fa nascere dei randagi. Questo lo slogan della nuova campagna d'informazione della LAV per la prevenzione del randagismo attraverso il ricorso alla sterilizzazione di cani e gatti, anche di proprietà, al fine di evitare che nuove cucciolate vadano ad affollare la popolazione di animali vaganti o reclusi in canili e gattili.
Sterilizzare il proprio amico a quattro zampe può evitare 70.000 nuovi randagi: questo è il numero di discendenti che un gatto o un cane può generare in soli sei anni. Considerando che le famiglie italiane ospitano in casa circa 6-7 milioni di cani e almeno altrettanti gatti, la portata della potenziale espansione della popolazione a quattro zampe, in assenza di interventi di sterilizzazione, facilmente immaginabile.
Ogni anno in Italia vengono abbandonati circa 135.000 animali tra cani e gatti e circa l'80% muore in incidenti, per malattia o di stenti. Circa 600 mila cani vivono rinchiusi nelle gabbie dei canili o da randagi insieme a 2,6 milioni di gatti (fonte: Ministero della Salute) che rischiano di morire di fame, di sete o per incidenti. Pochissimi troveranno una famiglia adottiva.
Alcune persone nutrono ancora delle perplessità nei confronti della sterilizzazione, ma l'esperienza dimostra come cani e gatti sterilizzati godano di ottima salute psico-fisica e di un'eccellente aspettativa di vita. La sterilizzazione, a dispetto di alcuni pregiudizi, non danneggia la salute degli animali e, se la dieta è corretta non li fa ingrassare. L'intervento inoltre rende meno probabili fughe e allontanamenti da casa e i conseguenti possibili investimenti, maltrattamenti o avvelenamenti.
La sterilizzazione nelle femmine riduce di molto il rischio di tumori mammari, elimina quello del cancro uterino e previene gravi patologie a danno degli apparati riproduttori. Non è necessario che abbiano avuto almeno un parto, al contrario la precocità dell'intervento è molto importante ai fini della prevenzione di numerose malattie.
Anche per i maschi la sterilizzazione è auspicabile: aiuta a prevenire il cancro alla prostata e impedisce le fughe amorose.
Se viviamo con gatti che hanno la possibilità di accedere a spazi esterni, la sterilizzazione, oltre a impedire accoppiamenti destinati a incrementare la fitta schiera dei randagi, li protegger¨¤ da infezioni e malattie virali quali la FIV (immunodeficienza, paragonabile all'AIDS umano) e la FeLV (leucemia felina) malattie che si trasmettono attraverso la lotta o l'accoppiamento con gatti affetti da tali patologie.
Intervento ormai sicuro e affatto invasivo, la sterilizzazione aumenta dunque considerevolmente l'aspettativa di vita di cani e gatti e conferisce loro maggiore equilibrio: basti pensare alle sofferenze legate al periodo dell'accoppiamento, momento durante il quale gli animali sono irrequieti.
Gianluca Felicetti
Presidente della LAV












16.6.2008

Una messa tutta per loro

Ogni anno in Nicaragua si celebra una Messa molto particolare nella Chiesa di Masaya a 30 km. da Managua.
Alla funzione religiosa, pensate, partecipano centinaia di cani in compagnia dei rispettivi padroni con lo scopo di sfilare davanti all'immagine di un Santo eletto come protettore del miglior amico dell'uomo.
Recentemente la manifestazione si è ripetuta e i numerosissimi cani sono stati portati in Chiesa vestiti da bambini o da pagliacci e i fedeli hanno pregato il Santo perché i loro animali non si ammalino. La tradizionale messa ha origini antiche: risale al periodo dei conquistadores spagnoli.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.