**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

26.5.2008

Bimbi e animali

Bella notizia per tutti coloro che hanno bambini che convivono con un animale domestico. Uno studio tedesco del Centro ricerche nazionale per la salute ambientale di Monaco ha rivelato che un cane in casa aiuta a ridurre i rischi di allergie infantili.
Dopo oltre sei anni di osservazione di circa novemila bambini gli scienziati hanno concluso che vivere a stretto contatto con un animale domestico “allena” in sistema immunitario dei bambini ad essere meno sensibile. Tutto questo significa riduzione di asma, eczema e febbre da fieno.
Questa bella ricerca è pubblicata sull'European Respiratory Journal e spiega come l'animale domestico funzioni da training per il sistema immunitario infantile per via delle sostanze che si annidano nel pelo.
Per chi stia pensando di allargare la propria famiglia a Milano partirà il prossimo settembre il primo corso pre-matrimoniale organizzato dall'Associazione Italiana Difesa Animale e Ambiente. Il corso è gratuito e fornisce dispense compilate da esperti per insegnare a convivere con gli animali, rispettando norme condominiali e comunali.

23.5.2008

Fido a tavola

E' il giorno della Lezione di Educazione Cinofila: Daniela Lisi di cosa parliamo oggi?
"Oggi vi dirò come poter fare per evitare che il vostro cane disturbi a tavola. Premetto che prima di tutto occorre che abbiate un minimo di controllo sul vostro cane quindi almeno il seduto.
Poi quello che potete fare è:

-   non dargli mai, mai nulla da mangiare mentre siete seduti a tavola;
-   se inizia a disturbare provate a chiedergli un seduto, ma non ricompensate mai con cibo ma solo con la voce;
-   se il cane dovesse chiamarvi con la zampina o con l'abbaio dovete assolutamente ignorarlo;
-   se la situazione dovesse diventare insostenibile, nel senso che il cane continua ad insistere in modo esagerato, allora insegnategli a concentrarsi su altro mentre mangiate. Ad es. prima di sedervi a tavola potete dargli un osso di pelle di bufalo che impegna il cane per diverso tempo. Così lui potrebbe associare il momento del vostro pasto con un premio anche per lui se sta buono e lontano dalla tavola.
Certo è che se il vostro cane è sempre stato abituato a prendere cibo da voi mentre mangiate sarà dura cercare di togliergli questa cattiva abitudine".

22.5.2008

800 specie in estinzione per colpa dell'uomo

Nel 2006 un rapporto delle Nazioni Unite ha rivelato che nel corso degli ultimi 500 anni l'uomo ha causato l'estinzione di oltre 800 specie, tra animali e vegetali. Ma adesso è la Zooligical Society di Londra a tornare sull'argomento, pubblicando un elenco che illustra quale e quanta parte della fauna marina e terrestre è sparita dalla faccia della terra dal 1970 al 2005.
Negli ultimi 35 anni è scomparso circa un terzo delle specie animali del pianeta e questo è avvenuto per responsabilità dell'essere umano, che ogni anno cancella circa l'1 per cento degli esemplari della fauna: scarso rispetto dell'ambiente, urbanizzazione, pesca e caccia sono le cause principali di questo vero e proprio disastro.
Le creature che preoccupano maggiormente gli esperti ci sono l'antilope africana, il pesce spada e lo squalo martello.
Il WWF ritiene che nei prossimi 30 anni i cambiamenti del clima comprometteranno seriamente e irrimediabilmente la biodiversità con gravi pericoli per la salute del pianeta e dei suoi abitanti

21.5.2008

I cani parlano!

Sapevate che anche i cani parlano? Che il nostro amico si rivolga a noi con i suoi bau per parlarci è fuori discussione, ma finora non sapevamo se utilizza gli stessi suoni per comunicare con i suoi simili.
Gli etologi dell'Università Lorand di Budapest in Ungheria hanno una risposta: hanno sottoposto un gruppo di cani all'ascolto di quattro suoni:
Il verso di un cane tenuto al guinzaglio da solo
Quello di un cane che vede entrare un estraneo nel suo ambiente
E due suoni neutri: Il rumore di un trapano e quello di un frigorifero.
Questo test ha dimostrato che i cani sanno distinguere le differenze nei versi dei loro simili e quindi sembrano esprimere e decodificare solamente emozioni di base.
Ma in realtà i cani non hanno imparato ad abbaiare per comunicare tra loro: “anche i cani primitivi abbaiavano, ma la varietà di versi che ascoltiamo oggi è sicuramente prodotto della domesticazione” spiega l'etologo ungherese.
Risultato: gli animali domestici abbaiano per noi e hanno imparato a farlo anche con i loro simili solo in un secondo tempo, come ulteriore comunicazione oltre a quella visiva e olfattiva.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.