**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

17.9.2008

Soccorrere un animale investito e' un dovere

Torna in Senato per il via libera definitivo la legge “Disposizione in materia di sicurezza stradale”. Il provvedimento contiene qualche novità anche sul fronte animali domestici. “Siamo riusciti a far introdurre il diritto per ambulanze veterinarie, mezzi di soccorso per animali e vigilanza zoofila di dotarsi della sirena e della possibilità, in caso di urgenza di intervenire prontamente e a pieno titolo, ha commentato il presidente della Lega Antivivisezione Gianluca Felicetti, e poi, aggiunge con soddisfazione, con questa normativa arriva l'obbligo di soccorrere gli animali rimasti feriti in incidenti stradali.Una novità che ci avvicina finalmente agli standard europei. Infatti finora fermarsi per offrire o cercare aiuto era una scelta dettata esclusivamente dalla coscienza. Ma da settembre le cose cambiano e per legge i cittadini coinvolti dovranno chiamare il servizio veterinario, la polizia o i vigili del fuoco.

16.9.2008

Sindrome da rientro anche per loro

Sapevate che la sindrome da rientro colpisce anche i nostri animali domestici? E a soffrirne sono sia il gatto che il cane nella stessa misura, l'unica differenza sta nella scelta fatta del padrone se li ha portati con sé o se li ha lasciati in pensione.
Parlando di viaggio con i gatti bisogna parlare con loro in continuazione e mettere il trasportino in modo che possano guardare il padrone.
Ma sembra proprio che le contromisure allo stress da rientro non esistono, dobbiamo cercare di non costringerli ad essere affettuosi, meglio aspettare un po' di tempo e intanto dedicarsi un po' di più a loro.
Ma ricordiamoci che come negli umani, non dobbiamo cercare di sopperire ad un disagio psichico con il cibo, magari scegliamo scatolette più appetitose ma non aumentiamo le dosi. Meglio essere più presenti e più vicini a loro, e, insieme superare la nostalgia delle vacanze ormai lontane.
Se volete raccontarci le vostre vacanze con i vostri animali prontofido@prontofido.net

15.9.2008

Ronde antiabbandono: dati finali

Abbiamo ricevuto ancora richieste per la pubblicazione dei dati relativi al lavoro svolto dalle Ronde Antiabbandono di AIDAA e PRONTOFIDO, ricordiamo che le Ronde Antiabbandono sono state inaugurate a metà luglio e hanno terminato il loro lavoro il 31 agosto, lavoro che consisteva nel recuperare gli animali abbandonati nelle strade e autostrade italiane.
Lorenzo Croce presidente AIDAA ci comunica i dati ufficiali.
"Alle Ronde Antiabbando hanno partecipato complessivamente 408 volontari che hanno operato su 77 provincie italiane.
Ma ecco i dati dell'estate 2008:
12.000 cani abbandonati in tutta Italia (dati parziali) – con una stima di abbandono in diminuzione del 20% rispetto allo scorso anno è andata molto bene a Milano dove a parte l'emergenza ferragostana abbiamo avuto un calo complessivo del 22% sul dato 2007 che aggiunto a quello dello scorso anno porta la stima degli abbandoni a una straordinaria diminuzione del 47% rispetto al dato 2006. Bene anche Venezia,Torino e Genova, In calo significativo anche gli abbandoni nelle altre località del nord italia. Maglia nera a parimerito per Sicilia, Puglia, Sardegna e Campania dove i dati sugli abbandoni sono invece aumentati mediamente de 5% rispetto allo scorso anno.
870 sms completi arrivati a Prontofido fino al 31 agosto,
200 chiamate alle ronde AIDAA
290 interventi portati a buon fine su tutto il territorio nazionale con un dato di soddisfazione del 27% sul totale complessivo delle chiamate, in aumento di circa 10 punti percentuali sui dati del 2007.
Rinnovo il ringraziamento a tutti per quanto è stato fatto, purtroppo quest'anno abbiamo avuto grosse difficoltà a causa dei canili esauriti fino all'estremo.
Non sono mancate anche le difficoltà organizzative delle quali però abbiamo fatto tesoro e che saranno risolte il prossimo anno in quanto noi di AIDAA, Prontofido e radio Montecarlo lo vorranno, ripeteremo l'iniziativa mettendo in atto tutti quegli accorgimenti di cui quest'anno abbiamo riscontrato le difficoltà. Per info 3478883546"

12.9.2008

Perche' fido gira la testa?

Eccoci all'appuntamento del venerdi con Daniela Lisi, educatrice cinofila. Di cosa ci parli oggi?

"Dopo avervi spiegato il significato dello sbadiglio e del leccarsi il naso oggi vi parlerò di un nuovo segnale di calma, GIRARE LA TESTA
Può avvenire con un movimento veloce della testa da un lato all'altro oppure la testa può restare ferma per un po' da un solo lato.
Solitamente i cani utilizzano questo segnale di calma per comunicare ad un altro cane che gli si sta avvicinando in modo troppo avventato o senza curvare e che deve calmarsi perché lui non ha nessuna intenzione di arrivare ad un confronto.
Lo stesso segnale, come gli altri tre, può essere usato anche nei nostri confronti quando mettiamo a disagio il nostro cane. Ad esempio quando ci chiniamo su di lui, il cane girerà la testa e rimarrà fermo per esprimere il suo disagio.
Girare la testa è un segnale che possiamo usare anche noi con gli altri cani quando ci troviamo in difficoltà. Ad esempio quando un cane spaventato ci abbaia o ci ringhia, giriamo la testa per farlo calmare e comunicargli che non abbiamo nessuna cattiva intenzione nei suoi confronti."
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655656657658659660661662663664665666667668669670671672673674675676677678679680

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.