**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

8.1.2008

Il delfino: un gran romanticone

I delfini sono belli da vedere e sono amici dell'uomo da sempre, ma adesso sappiamo che sono anche degli inguaribili romantici. Pensate che per conquistare una compagna si presentano all'appuntamento con un bouquet di alghe così come ha dimostrato una ricerca compiuta in Amazzonia da un'equipe britannica e pubblicata dalla rivista Nature.
Gli studiosi hanno scelto 6.000 gruppi di delfini che vicono nella foresta pluviale di Mamiraua, tra questi sono stati isolati 221 gruppi in cui almeno un esemplare portava in bocca una specie di mazzo di alghe o dei ramoscelli per persuadere la femmina all'accoppiamento.
Insomma a quanto pare i mammiferi marinai sono sempre più simili all'uomo. All'uomo galante però che ormai è invia di estinzione.


7.1.2008

Cane e padrone: a scuola!

Il cane aggressivo ed il suo proprietario dovranno andare a scuola di educazione da un istruttore qualificato, questo è quanto ha deciso un'ordinanza del sindaco di Modena destinata al proprietario di un pitbull che ha già ucciso un meticcio di piccola taglia ed ha aggredito altri cani.
Ma non è tutto, il pitbull non potrà uscire senza museruola e guinzaglio, non potrà essere affidato a persone sbagliate e lasciato incustodito in presenza di estranei e bambini.
Ma perché questo animale ha aggredito più volte, anche uccidendo? L'assessore ha ricordato che, dopo la prima aggressione non sono stati presi provvedimenti perché il proprietario del cane ucciso non ha fatto denuncia, ma dopo la seconda aggressione, il proprietario del cane aggredito ha contattato l'Ufficio Diritti degli Animali, che ha subito attivato il Servizio veterinario.


4.1.2008

Scimpanze batte uomo!

Sapete che gli scimpanzé hanno una memoria visiva più pronta e veloce di quella umana? Proprio così visto che questi sono i risultati dell esperimento condotto dal primate Research insitute all'Università di Kyoto e ha confrontata scimpanzé di cinque anni con studenti di college.
Lo scienziato Matsuawa ha sottoposto tre giovani scimpanzé al seguente test: uno schermo touch-screen con 9 cifre, corrispondenti ad altrettanti tasti da premere per ristabilire la sequenza mostrata loro per brevissimo tempo, L'animale vincitore ha poi sfidato 9 volontari, uomini e adulti.
Il risultato lo simpanzè li ha battuti tutti.
Stessa percentuale nel ricordare i numeri se la durata del colpo d'occhio è di 7 decimi di secondo.
La superiorità dello scimpanzé è dovuta a due fattori: l'uomo ha sacrificato buona parte della memoria visiva per sviluppare l'area del cervello dedicata al linguaggio.



3.1.2008

...e se incontriamo un cane abbandonato?

Se incontriamo un cane abbandonato e vogliamo aiutarlo come ci dobbiamo comportare? Come lo avviciniamo?
Risponde Sabrina Giussani Medico veterinario che si occupa di Medicina del Comportamento
Prima di tutto è bene capire se si tratta di un cane di proprietà che effettua un giretto nel quartiere oppure di un cane abbandonato. Osservando il comportamento dell'animale è possibile fare la differenza: un cane abbandonato è a disagio, non annusa, ha la coda tra le gambe, è incerto sulla direzione da prendere, vaga a zig zag. Per avvicinare il cane è bene non rincorrerlo o sbarragli la strada poiché potrebbe deviare all'improvviso finendo sotto una macchina. Non è facile riuscire a prendere un cane spaventato: si può stare dietro a lui, abbassandosi, chiamandolo aspettando che si avvcini e offrendo bocconcini oppure usare il proprio cane come esca per favorire l'avvicinamento. Per evitare morsi ed altri incidenti, la scelta migliore consiste nell'aspettare il personale competente tenendo d'occhio il cane.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.